lunedí, 21 maggio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

press    nautica    rolex capri sailing week    altura    formazione    vele d'epoca    regate    volvo ocean race    surf    dinghy    ufo22    barche d'epoca   

LES SABLES-LES AÇORES-LES SABLES

Les Açores-Les Sables: Pedote e Zambelli dietro a Boidevezi

les 231 ores les sables pedote zambelli dietro boidevezi
Roberto Imbastaro

Vela, Mini 6.50 - Partiti da Horta, anche se in ritardo per il meteo preoccupante, i Mini 6.50 hanno passato le prime 12 ore di corsa verso Les Sables impegnati in una entusiasmante e distruttiva cavalcata, che ora, però, è terminata bruscamente, con il vento che ha deciso di mollare. Almeno per un po’.

Per il momento, quindi, una calma relativa. Avanzano tutti con lentezza, ma sotto un cielo minaccioso che annuncia già l’arrivo di una prossima perturbazione. 
Queste ore devono servire a tutti per controllare alla barca, riparare qualche danno, dormire e mangiare per ricaricare le batterie in attesa di ritrovare presto condizioni impegnative.

In queste prime ore dalle tinte forti i danni ci sono stati. Charles Boulenger, che nelle prime ore era tra i primi 5, ora è sparito dalla classifica e si è certamente fermato a riparare qualcosa.

E non è l'unica vittima di una navigazione sul filo del rasoio. Olivier Jehl (Zigoneshi), arrivato a Terceira, ha raccontato come ha disalberato. Per due volte la sua prua è finita sott’acqua mentre aveva su lo spi medio. Lo stop improvviso con lo spi gonfio ha fatto cedere la volante che ha provocato la rottura dell’albero tra le due crocette. Arrivato con un armo di fortuna, Olivier ha gettato l’ancora davanti al porto ed è stato poi rimorchiato da un battello del Marina.

Anche altri hanno subito danni: spinnaker strappato per Benoit Verbeke (Parc Naturel de la Vallée de Chevreuse), problemi alla chiglia per Maxime Eveillard (Loukoum 'Mama), preoccupazione per il montaggio della barra per Damien Cloarec (ETF - www. damien-cloarec.fr), problema al pilota per Christophe Fialon (Oryx). Altri corridori hanno subito rotture, ma al confronto di queste, sono solo piccole preoccupazioni.

Tra i Serie, Tanguy Le Turquais (Terreal Reves d’Enfance) continua a guidare il gruppo davanti a un Patrick Girod (Nescens), che alle Azzorre si è “rifatto il morale” e con lui ha riacquistato fiducia e una velocità che non esprimeva da inizio stagione. Dietro di loro, Damien Audrain (EPC – Reve de Clown) e Antonio Fontes (Leonor) che non hanno mai lasciato il timone finora, anche se il navigatore portoghese ha ammesso di essere veramente stanco. Una buona gestione della navigazione in solitario è forse l'unica arma che manca ad Antonio.

 

Tra i Proto Nico Boidevezi (ImaginAlsace) vuole mangiare “pasta al dente”, come stanno scrivendo i giornali francesi, e ha messo dietro di se i due italiani protagonisti della prima tappa.

Michele Zambelli (Fontanot) è secondo a 16 miglia e Giancarlo Pedote (Prysmian) terzo a 19 miglia. Teoricamente per il francese è vietata ogni speranza di vittoria finale, perché le oltre 12 ore di distacco da Pedote sono un’enormità, ma c'è la possibilità di “mangiarsi” Zambelli, che sembra preda più accessibile (circa 5 ore e mezza il ritardo in classifica generale). Ma con questi distacchi la pasta potrebbe scuocersi in ogni caso. Per i due italiani è importante mantenere la calma e gestire il consistente vantaggio.

 


09/08/2014 07:44:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Alle Bermuda un po' di Match Race in salsa Argentario

Il Team di Ettore Botticini supportato da Andrea Fornaro fa un'ottima prova alla Argo Group Gold Cup arrivando fino ai quarti della prestigiosa competizione di Match Race

Sul Garda arrivano i gentlemen della vela

La regata organizzata da Circolo vela Gargnano e Yacht Club di Cortina. Si corre il 19 e 20 maggio

Marina Cala de’ Medici partnership col Porto di Cavallo

Il Porto di Cavallo è aperto dal 1 giugno al 30 settembre, richiedi informazioni presso la reception del Porto per usufruire dei voucher promozionali

B&G fornitore esclusivo per il leggendario trimarano Orma 60 Ad Maiora

La nuova ed entusiasmante collaborazione vedrà la famosa imbarcazione completamente riequipaggiata con l'elettronica B&G

Varato a Trieste il nuovo TP52 Luna Rossa

Con la nuova imbarcazione parteciperà alla 52 Super Series, in programma da Maggio a Settembre di quest’anno, la prima serie di regate su cui si potranno testare equipaggio e strategie di regata in vista della prossima edizione dell'America's Cup

Ambiente: UniBologna e Confcommercio insieme per "Sentinelle del Mare"

Sentinelle del Mare è il progetto nato presso il Dipartimento di Scienze biologiche, geologiche e ambientali dell’Università di Bologna per la salvaguardia dell’ambiente, attraverso il monitoraggio della biodiversità marina

SuperNikka pronta per il debutto stagionale

È pronto a prendere il via con il primo appuntamento della serie, il Maxi Yacht Capri Trophy, in programma nelle acque del golfo di Napoli da domani fino a domenica nell’ambito della Rolex Capri Sailing Week

Tecnorib con la boutique Salvini al Montenapoleone Yacht Club

Dal 14 al 20 maggio 2018 in una delle vie più chic e famose del mondo. Due modellini della linea di gommoni a marchio PIRELLI saranno esposti nella prestigiosa gioielleria Salvini

Gizzeria, Invernale 2018: la Corona a Damanhur

Il Comet 45s di Monteleone- Ferrone quest’anno si è nettamente affermato sugli avversari, collezionando ben 7 primi su 8 risultati che concorrono a formare la classifica

Estate: sulle navi MSC sono in arrivo 250.000 bambini

Le novità pensate con CHICCO e LEGO. A partire da MSC Seaview

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci