lunedí, 25 gennaio 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

cambusa    vendee globe    laser    america's cup    press    vendée globe    trofeo jules verne    porti    trasporto marittimo    fiv    guardia costiera    ambiente    yacht club costa smeralda   

VELEZIANA

Le premiazioni della X Veleziana

le premiazioni della veleziana
redazione

Ultimo atto oggi nel centro sportivo di San Giorgio per la X edizione della Veleziana, la grande classica della vela d’altura dell’Alto Adriatico organizzata dalla Compagnia della Vela. Le premiazioni dei primi tre classificati nelle 12 categorie sono state l’ultimo atto della regata dei record del 15 ottobre scorso che ha visto 192 iscritti, 187 al via e 155 imbarcazioni classificate.
A fare gli onori di casa il vicepresidente della Compagnia della Vela Emilio Vianello. «C’era grande attesa per questa edizione numero 10 della Veleziana e devo dire che l’esame è stato superato alla grande e con ottimi risultati come dicono i numeri – ha spiegato – Una regata che ormai è una tradizione consolidata e che ha raggiunto anche a livello organizzativo, grazie al lavoro negli ultimi anni del presidente uscente Ugo Campaner, standard davvero ottimi. La decisione di istituire due cancelli d’’ingresso per consentire al maggior numero possibile di barche di avere una classifica ha giocato a favore dello spettacolo. Il grazie del circolo va a tutti i partecipanti, al Comitato di regata, ai volontari, perché tutto non sarebbe possibile senza il loro contributo».
Alla premiazione è intervenuto anche il consigliere nazionale della Fiv (Federazione Italiana Vela) Dodi Villani che alla X Veleziana per la prima volta ha ricoperto il ruolo di presidente del Comitato di Regata. «Complimenti a chi era in mare il 15 ottobre, alla pazienza avuta per il rinvio della partenza a causa della nebbia e per tutta il seguito della regata che per me ha un valore affettivo enorme. Il percorso di questa regata è quello che fin da ragazzino facevo anche io per “tornare” a casa, dal mare dentro la Laguna e quindi al circolo. Il passaggio al cancello di Sant’Andrea resta e resterà sempre il punto più delicato e difficile ma quest’anno le cose sono andate meglio grazie all’istituzione di un doppio cancello d’ingresso che è servito anche per il calcolo delle classifiche.  Grazie alla Compagnia della Vela, grazie alla Veleziana, grazie a chi pratica la vela e soprattutto spinge e insegna ai giovani questa meravigliosa disciplina. Siete un esempio». 
Il neo presidente della Compagnia della Vela Pier Vettor Grimani assieme al vicepresidente Emilio Vianello ha quindi proceduto alla consegna dei premi ai primi tre classificati delle 12 categorie che come da tradizione consistevano in preziosi vasi di vetro usciti dalla fornace d'autore di Carlo Moretti. Immancabile anche l'estrazione di un orologio Panerai da tavolo gentilmente offerto da Salvadori Venezia Gioielli: a vincere il prezioso gingillo il socio della Compagnia della Vela Claudio Beltrame. 
Per il terzo anno consecutivo è stato consegnato a  Maxi Jena di Mitja Kosmina il trofeo Challenge che viene assegnato a chi di aggiudica la classifica over all. A ritirare il premio il tattico dell’imbarcazione Enrico Zennaro.
Le classifiche complete della X Veleziana sono pubblicate sul sito del circolo www.compagniadellavela.org
 
Nuove cariche
La Compagnia della Vela nei giorni scorsi ha provveduto al rinnovo delle cariche sociali con l’elezione di un nuovo consiglio direttivo. Il nuovo presidente eletto dall'assemblea dei soci è Pier Vettor Grimani. La sua squadra sarà composta dai 10 consiglieri: Francesco Martina, Sergio Trevisanato, Stefano Zanchi, Sebastiano Chiggiato, Andrea Cosentino, Giacomo Barbaro, Barbara Todesco, Saverio Nardi, Massimo Filippi, Corrado Scrascia. 
Il 1 dicembre è prevista la prima riunione del nuovo consiglio direttivo per definire le deleghe. Fino a quella data il vicepresidente Emilio Vianello manterrà la guida dello storico circolo velico veneziano. 
 


25/11/2017 19:28:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

America's Cup: Patriot rientrerà solo per le semifinali

Le riparazioni del carbonio saranno effettuare in parte utilizzando boat builders locali per ricostruire i pannelli rovinati, in parte con lo shore team che si occuperà delle finiture

Vendée Globe: la roulette russa dell'Aliseo

Con l'evoluzione dell'anticiclone, sembra sempre più evidente che non sarà così facile e veloce per i leader collegarsi al treno a bassa pressione proveniente da ovest, con l'obiettivo di raggiungere alle Azzorre il SW favorevole

America's Cup: Ineos vince ma Luna Rossa ci ha provato

E’ stata una regata davvero spettacolare: la leadership è cambiata ben nove volte: un match race a 40 nodi con incroci ravvicinati, ingaggi, proteste. Tutto quello che si chiede a barche ed equipaggi dell’America’s Cup

America's Cup: nuovo programma per le eliminatorie della Prada Cup

Qualora INEOS TEAM UK dovesse vincere la regata di sabato, la prova di domenica sarà ridondante in quanto sarà già il primo classificato dei gironi eliminatori e accederà direttamente alla finale della PRADA Cup

America's Cup: in acqua con il terrore di una nuova scuffia

Nel caso una barca si ribalti durante una regata gli Umpires potranno fermare la prova subito dopo e il punto verrà assegnato all’avversario, senza aspettare che la barca riceva aiuti esterni

L'Europeo Laser Masters 2021 entra nel calendario del Circolo Vela Gargnano

In gara ci saranno gli Over 35 di tutto il Vecchio continente con un bel gruppo di ex velisti olimpici, con ancora tanta voglia di gareggiare con questo singolo, nella versione Radial anche categoria Femminile

Young Azzurra si prepara per gli impegni sportivi del 2021

Il team sarà impegnato nella Youth Foiling World Cup e nel circuito di regate della Persico 69F Cup

Trofeo Jules Verne: timone rotto per Gitana 17 che fa rotta verso Cape Town

Non possiamo riparare un danno del genere in mare e non possiamo più usare il nostro timone. Lo abbiamo sollevato e ora stiamo navigando a babordo senza timone. Siamo al sicuro, ma non siamo in grado di andare veloce

Itama, grandi emozioni

Contatto diretto con il mare, look mediterraneo e nuove motorizzazioni rafforzano il rinnovamento della gamma Itama

Antonini Navi: UP40 Crossover prende forma!

Procede spedita la costruzione della prima unità UP40 di Antonini Navi, i cui lavori sono iniziati on spec i primi di dicembre scorso. La sua versione Crossover si migliora con una soluzione open dell’area poppiera, assecondando le richieste del mercato.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci