giovedí, 19 settembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

giancarlo pedote    guardia costiera    star    ambiente    ferretti group    attualità    barche d'epoca    press    aziende    este 24    regate    windsurf    vele d'epoca    roma giraglia    circoli velici    gc32    j24   

CENTOMIGLIA

La Centomiglia va all'Extreme 40 Super Sail Academy

la centomiglia va all extreme 40 super sail academy
redazione

Sono le 16:01 quando, dopo 7 ore e 31 minuti di regata, Super Sail Academy, con al timone Matteo Pilati e alla tattica Roberto Benamati, taglia la linea di arrivo di Bogliaco vincendo la 69a edizione della Centomiglia del Garda e la Multicento, i Trofeo Bettoni e Zuccoli.

Questa edizione della Centomiglia è stata dominata da delle condizioni di vento molto instabile soprattutto nella seconda parte del percorso dove si è “giocata” la classifica finale. Alle 8:30 la partenza, Super Sail Academy con Matteo Pilati al timone e Roberto Benamati, prendere la testa della regata, seguito dal gruppo con gli altri Extreme 40 Super Sail Academy 2 e Grandi e Grossi, 69F, Raffica e quindi tutto il resto della flotta. Alle 9:20 il passaggio della prima boa, Malcesine, la leadership è ancor a di Super Sail Academy inseguito con un distacco di 7 minuti da Super Sail Academy 2. A cinquanta metri dalla boa finisce la corsa al podio della Centomiglia per il terzo Extreme Grandi e Grossi che rompe il boma. Primo dei monoscafi, con 15 minuti di ritardo dal primo è 69F.  Super Sail Academy continua a mantenere la leadership della 69a Centomiglia e gira per primo anche la boa di Capo Reamol inseguito da Super Sail Academy 2, diciassette minuti dopo passa anche 69F. La stessa classifica momentanea si rinnova alla boa di Castelletto di Brenzone, una volta girata i due Extreme accorciano sensibilmente il loro distacco, complice anche un drastico calo di vento al largo di Gargnano e allungano notevolmente la distanza con 69F che doppia questa boa nello stesso momento in cui loro passano il cancello di Bogliaco e iniziano appaiati, quasi disputando una sorta di match race, la corsa verso Desenzano. Quarto al passaggio di Castelletto di Brenzone è Monofoil Gonet, quindi Sonnenkoenig, Zanzara, Raffica, Black Arrow, Lexotan e Assatanato.  Il calo di vento al largo di Gargnano “stravolge” la sequenza dei passaggi registrati fino a questo momento del percorso, discorso che non vale per i primi due multiscafi. Al cancello di Bogliaco dalle 12:25 passano Cold Duck, primo dei monoscafi

Raffica (12:27), 69F(12:28), Sonnenkoenig (12:30), Black Arrow (12:51).

 Sono le 12:55 quando Super Sail Academy gira la boa di Desenzano distaccando di tre minuti Super Sail Academy 2.

 Dopo circa un’ora e mezza dal passaggio di Desenzano, Super Sail Academy e Super Sail Academy 2 sono al traverso della Rocca di Manerba, Raffica è nella parte bassa del lago, ha superato Sonnenkoenig ed è momentaneamente terza. Al cancello di Bogliaco sono passate 15 imbarcazioni. 

 Super Sail Academy e Super Sail Academy 2 sono al traverso della Rocca di Manerba, Raffica è nella parte bassa del lago, ha superato Sonnenkoenig ed è momentaneamente terza.  Al cancello di Bogliaco sono passate 15 imbarcazioni. 

Il vento cala ancora, Super Sail Academy riesce a prendere un po’ d’aria, cosa che non fa Super Sail Academy 2 che purtroppo resta a lungo nella pare bassa del Lago mentre Super Sail Academy riprende la sua cavalcata verso il traguardo di Bogliaco.

 Alle 14:20 passa al cancello di Bogliaco il primo asso Michelass, precedendo di pochissimi centimetri Asterisco e Toruk. Alle 14:21 è la volta di un altro gruppo che passa la boa in una manciata di secondi: Diavolasso, Assatanato e Aron. Alle 14:23 i danesi di Lisbeth, quindi Nelson e Atreju.

Sono le 15 quando Super Sail Academy si trova nel centro Lago al traverso di Salò. Ancora nel poco vento davanti a Manerba Super Sail Academy 2. 

Alle 15 sono circa una quarantina le imbarcazioni che hanno doppiato il cancello di Bogliaco. Mentre sono 81 le imbarcazioni che hanno girato la boa precedente di Castelletto di Brenzone  Alle 16:01, dopo 7 ore e 31 minuti di regata, Super Sail Academy, con al timone Matteo Pilati e alla tattica Roberto Benamati, taglia il traguardo di Bogliaco vince la 69a edizione della Centomiglia del Garda.

Alle 16:10 Raffica doppia la boa di Desenzano e riprende la sua corsa verso Bogliaco seguito da Sonnerkoenig.

 16:46 taglia l’arrivo di Bogliaco Sail Academy 2, con al timone Matteo Ferraglia e sale sul secondo gradino del podio della 69a Centomiglia del Garda

 Bisogna attendere circa due ore, le 18:45, per vedere tagliare il traguardo di Bogliaco a Raffica, primo dei monoscafi.

 


08/09/2019 09:41:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La Voce del Mare, un film di Fabio Dipinto sul rapporto tra l’uomo e il mare

La Voce del Mare - da un’idea di Marco Simeoni, regia di Fabio Dipinto è un film documentario (Italia, 83’) che intende raccontare, da diverse angolazioni e punti di vista, le emozioni universali e il rapporto che l’uomo ha instaurato con il mare

Vele d’epoca: Pia, Nembo II, Flora e Shahrazad vincono l’lnternational Hannibal Classic 2019

Pia del 1936 nella categoria ‘Epoca’, Nembo II del 1964 tra le ‘Classiche’, Flora nei Classici FIV e Shahrazad nella categoria ‘Sciarrelli’

Campionato Italiano Este24: vince Ricca D’Este 27 di Federica Archibugi

Con grande consistenza tattica, Ricca d’Este 27 di Federica archibugi si laurea Campione Italiano della Classe Este24, davanti a Ricca D’Este 37 di Marco Flemma, medaglia d’argento e a La Poderosa 2.0 di Roberto Ugolini, medaglia di bronzo.

Melges 20: il titolo europeo va a Brontolo di Filippo Pacinotti

Un risultato conquistato con pieno merito e con una prova di anticipo dopo una battaglia durissima con il campione uscente (e numero 1 della ranking mondiale) Russian Bogatyrs di Igor Rytov a cui va la medaglia d’argento

Alinghi primo leader della GC32 Riva Cup

Nelle cinque prove odierne, corse con un'Ora dagli 8 ai 13 nodi, il team svizzero non si è mai piazzato peggio di terzo e, ha concluso in testa con quattro punti di vantaggio sugli austriaci di Red Bull Sailing Team

Figaro: il Tour de Bretagne va a Alexis Loison e Frédéric Duthil

Per Giancarlo Pedote e Anthony Marchand un buon nono posto che consente alla coppia di affiatarsi in vista dei successivi impegni sull'Imoca 60

Offshore: finisce in tragedia il record sulla Montecarlo/Venezia

L'imbarcazione si è schiantata su una diga prima dell'arrivo ed era condotta dal pluricampione Fabio Buzzi, deceduto insieme a due piloti inglesi che lo accompagnavano nel tentativo di record

Desenzano: concluso con la vittoria di Leno2 il XII Campionato Provinciale per velisti diversamente abili

Con la vittoria della Squadra Leno 2 della Cooperativa C.D.D. Collaboriamo di Leno formata da Lucrezia Bertoletti, Ravinder Singh e dall’educatrice Emanuela Mombelli, si è conclusa XII edizione del Campionato Provinciale per velisti diversamente abil

La Fiv premia le "sue" medaglie olimpiche

Alessandra Sensini:"Le medaglie sono tanta fatica e sacrificio, allenamento intenso per tutto il quadriennio"

Riparte “Palermo dal Mare”, laboratorio galleggiante di immagini e parole

Al via la terza edizione di “Palermo dal Mare” che permetterà ai partecipanti di illustrare la splendida città dal mare osservandone la costa e realizzando diari di viaggio eseguiti con la tecnica dell’acquerello

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci