mercoledí, 8 aprile 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

attualità    trasporti    pirateria    press    regate    vendee globe    fiv    solitaire du figaro    porti    guardia costiera    pesca    traghetti    j24   

CAMPIONATI INVERNALI

Invernale Fiumicino: il poco vento "stravolge" la classifica provvisoria

invernale fiumicino il poco vento quot stravolge quot la classifica provvisoria
redazione

Il XXXIX Campionato Invernale d’altura di Roma volge ormai al termine. Dopo le regate del fine settimana, l’evento organizzato dal Circolo Velico Fiumicino sotto l’egida della Federazione Italiana Vela e con il patrocinio del Comune di Fiumicino si appresta ad affrontare l’ultima e decisiva giornata il prossimo 8 marzo.
Nel fine settimana sono state disputate due prove, dopo una lunga attesa in acqua dovuta ad un vento debole; il Comitato di regata è riuscito comunque a far disputare una prova al giorno che hanno, in qualche situazione, modificato ogni previsione sulla classifica.
E’ il caso della classe Regata dove, nella graduatoria con rating ORC, il favorito Vroljk 37 Geex di Angelo Lobinu ha lasciato il traguardo della prova di sabato all’X 332 Sport “No Fix” di Carlo Colabucci che, grazie ad un altro bel risultato nella prova di domenica e ad una regata sfortunata per l’equipaggio di Angelo Lobinu, ha conquistato la vetta della classifica provvisoria, lasciando a Geex la seconda posizione. L’Este 31 Mart d’Este di Edoardo Lepre segue a pochi punti in terza posizione: si preannuncia quindi una bella sfida per la conquista del primo posto di categoria per il prossimo 8 marzo ai fini della classifica ORC. Non dovrebbero esserci invece stravolgimenti nella graduatoria con rating IRC dove Carlo Colabucci è saldamente al comando con dieci punti di distacco dall’imbarcazione di Edoardo Lepre che deve guardarsi dal First 35 Jolie Brise  di Federico Ceccacci che dalla attuale terza posizione punterà a salire ancora di un gradino sul podio finale.
Sia nella classifica Crociera, con due belle prove portate a termine nel fine settimana, Domenico Rega e il suo equipaggio di Purchipetola restano al comando fra le imbarcazioni sia in compensi IRC che ORC, con il Sun Fast 32 Panta Rei di Giovanni Carusio che mantiene la distanza posizionandosi sul secondo gradino del podio davanti al Grand Soleil 37 “Ummagumma” di Antonio Stellato. Da segnalare la prestazione del Comet 910 Cicci7 di Paolo Mirabile, che sabato è scesa in acqua in quarta posizione in IRC e ha portato a casa uno splendido secondo posto, risultato che non l’aiuta a salire in classifica a causa di una squalifica nella giornata di domenica.
Nella classifica Vele Bianche è ancora l’imbarcazione di Pino Stillitano Take Five” a guidare la classifica provvisoria con un secondo e un terzo posto realizzati nel fine settimana che ha lasciato tagliare per primo il traguardo in entrambe le prove a IstericaSissi di Giorgio Stelluti Cesi, al momento in quinta posizione. Mauro Tripiciano con il suo Sun Odyssey 45 “Trip” si mantiene in seconda posizione davanti al Sun Fast 32 “Speedy” di Guido Pagani che con i risultati del fine settimana ha recuperato qualche punto nella classifica generale.  
Abbiamo concluso altre due prove – ha detto il direttore sportivo del circolo organizzatore, Massimo Pettirossi – un po’ sofferte per il poco vento, ma sicuramente importanti ai fini della definizione della classifica. Per alcune categoria sarà decisiva la giornata conclusiva”. E proprio al termine delle prove dell’8 marzo si svolgerà anche la premiazione del Campionato per poi dare l’arrivederci alla regata “Trofeo Porti Imperiali” in programma dal 27 al 29 marzo, valida come qualificazione del Campionato Italiano Assoluto d’altura per le barche che regatano con certificato ORC , e con il Trofeo Città di Fiumicino per chi regata con rating IRC.

 









I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

DPCM 1° aprile 2020: sospesi gli allenamenti anche per gli atleti professionisti

Dpcm 1° aprile 2020: sono sospese altresì le sedute di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, all'interno degli impianti sportivi di ogni tipo

Mille per una Vela: la FIV lancia il primo trofeo interzonale di e-sailing

Cresce l'attenzione per la vela virtuale, con il riconoscimento degli e-sports da parte dello stesso Comitato Olimpico Internazionale, e il successivo passo da parte di World Sailing, la federvela mondiale, con l'introduzione dell'e-sailing

Vendée Globe, Covid-19: in quattro rischiano di non partire

Isabelle Joschke, Clément Giraud, Kojiro Shiraishi e Armel Tripon non hanno mai completato una regata oceanica e, come previsto dal bando di regata, non potranno essere alla partenza del Vendée Globe 2020

Attenzione ai tanti problemi dell'autotrasporto che potrebbero esplodere

Manca un accordo europeo sulla proroga della validità delle patenti e revisioni scadute che per ora vale solo in Italia. I pagamenti slittano a 12 mesi e il settore potrebbe realmente fermarsi

Stretto di Messina: nuova ordinanza del sindaco De Luca

L’ordinanza dal prossimo mercoledì 8/4 impone la registrazione preventiva alla banca dati gestita dal comune di Messina. Bisogna prenotarsi almeno 48 ore prima ed è necessario avere il preventivo nulla osta del sindaco del comune dove si intende andare

Viareggio: rinviato il Trofeo Ammiraglio Francese

Rinviato il XXV Trofeo Challenge Ammiraglio Giuseppe Francese, manifestazione dedicata ad un uomo che ha dato tanto alla Versilia e alla città di Viareggio. Il Club Nautico Versilia comunicherà la nuova data.

Esercitazione anti-pirateria nel Golfo di Guinea

Esercitazione anti-pirateria con la motonave “Grande Dakar”, del Gruppo Grimaldi, la Confitarma, la Marina Militare, la Guardia Costiera e la fregata “Luigi Rizzo”

Conftrasporto: ecco le necessità inderogabili del sistema marittimo portuale

Porti: stop a canoni e tassa di ancoraggio a tutto il 2020; Tir: poter circolare anche nei festivi fino a fine emergenza. Prorogare revisioni e patenti in tutta Europa

Appello di OneSails al mondo scientifico e alle istituzioni per la produzione dei DPI

Dede De Luca:"Abbiamo bisogno del supporto del mondo scientifico e delle istituzioni per certificare i nostri prodotti in tempi brevi, insieme a quello della produzione tessile per il reperimento dei materiali"

Per decreto l'Italia blocca i porti, la protesta delle ONG

Infrastrutture e trasporti, Esteri, Interno e Salute hanno firmato un decreto che blocca di fatto l'accesso dei porti italiani alle ONG per la strategia di contrasto alla diffusione del Covid-19. Il caso della tedesca Alan Kurdi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci