martedí, 29 settembre 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

j24    moth    barcolana    salone nautico di genova    garda    regate    vela olimpica    vela    29er    fincantieri    dolphin    j70    roma giraglia    roma per 2    melges 32    coppa italia   

CAMPIONATI INVERNALI

Invernale Fiumicino: il poco vento "stravolge" la classifica provvisoria

invernale fiumicino il poco vento quot stravolge quot la classifica provvisoria
redazione

Il XXXIX Campionato Invernale d’altura di Roma volge ormai al termine. Dopo le regate del fine settimana, l’evento organizzato dal Circolo Velico Fiumicino sotto l’egida della Federazione Italiana Vela e con il patrocinio del Comune di Fiumicino si appresta ad affrontare l’ultima e decisiva giornata il prossimo 8 marzo.
Nel fine settimana sono state disputate due prove, dopo una lunga attesa in acqua dovuta ad un vento debole; il Comitato di regata è riuscito comunque a far disputare una prova al giorno che hanno, in qualche situazione, modificato ogni previsione sulla classifica.
E’ il caso della classe Regata dove, nella graduatoria con rating ORC, il favorito Vroljk 37 Geex di Angelo Lobinu ha lasciato il traguardo della prova di sabato all’X 332 Sport “No Fix” di Carlo Colabucci che, grazie ad un altro bel risultato nella prova di domenica e ad una regata sfortunata per l’equipaggio di Angelo Lobinu, ha conquistato la vetta della classifica provvisoria, lasciando a Geex la seconda posizione. L’Este 31 Mart d’Este di Edoardo Lepre segue a pochi punti in terza posizione: si preannuncia quindi una bella sfida per la conquista del primo posto di categoria per il prossimo 8 marzo ai fini della classifica ORC. Non dovrebbero esserci invece stravolgimenti nella graduatoria con rating IRC dove Carlo Colabucci è saldamente al comando con dieci punti di distacco dall’imbarcazione di Edoardo Lepre che deve guardarsi dal First 35 Jolie Brise  di Federico Ceccacci che dalla attuale terza posizione punterà a salire ancora di un gradino sul podio finale.
Sia nella classifica Crociera, con due belle prove portate a termine nel fine settimana, Domenico Rega e il suo equipaggio di Purchipetola restano al comando fra le imbarcazioni sia in compensi IRC che ORC, con il Sun Fast 32 Panta Rei di Giovanni Carusio che mantiene la distanza posizionandosi sul secondo gradino del podio davanti al Grand Soleil 37 “Ummagumma” di Antonio Stellato. Da segnalare la prestazione del Comet 910 Cicci7 di Paolo Mirabile, che sabato è scesa in acqua in quarta posizione in IRC e ha portato a casa uno splendido secondo posto, risultato che non l’aiuta a salire in classifica a causa di una squalifica nella giornata di domenica.
Nella classifica Vele Bianche è ancora l’imbarcazione di Pino Stillitano Take Five” a guidare la classifica provvisoria con un secondo e un terzo posto realizzati nel fine settimana che ha lasciato tagliare per primo il traguardo in entrambe le prove a IstericaSissi di Giorgio Stelluti Cesi, al momento in quinta posizione. Mauro Tripiciano con il suo Sun Odyssey 45 “Trip” si mantiene in seconda posizione davanti al Sun Fast 32 “Speedy” di Guido Pagani che con i risultati del fine settimana ha recuperato qualche punto nella classifica generale.  
Abbiamo concluso altre due prove – ha detto il direttore sportivo del circolo organizzatore, Massimo Pettirossi – un po’ sofferte per il poco vento, ma sicuramente importanti ai fini della definizione della classifica. Per alcune categoria sarà decisiva la giornata conclusiva”. E proprio al termine delle prove dell’8 marzo si svolgerà anche la premiazione del Campionato per poi dare l’arrivederci alla regata “Trofeo Porti Imperiali” in programma dal 27 al 29 marzo, valida come qualificazione del Campionato Italiano Assoluto d’altura per le barche che regatano con certificato ORC , e con il Trofeo Città di Fiumicino per chi regata con rating IRC.

 









I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Roma-Giraglia: la notte porta “scompiglio”… e vince Globulo Rosso

Per la classifica finale si dovrà però attendere. In corso proteste presentate dal Comitato di Regata per passaggi nelle zone interdette alla navigazione

Roma per 2: meteo in forte peggioramento, regata ridotta a Lipari

Il Comitato di Regata della Roma per 2 comunica che la regata è stata ridotta e che il passaggio a Lipari verrà considerato come traguardo definitivo per determinare la classifica finale

FLASH - Roma-Giraglia, Line Honours per Globulo Rosso

L’Este 31 di Alessandro Burzi ha tagliato il traguardo alle 10:46:13

Garmin Roma per 2: Libertine riconquista la Coppa dell'Ammiraglio - Roma/Giraglia: magico Globulo Rosso

Alla Roma per 2 Line Honours e Coppa dell'Ammiraglio a Libertine. La Coppa Don Carlo a Dream Away. Alla Giraglia Globulo Rosso vince in IRC e ORC. Il GiragliOne va a Oscar Campagnola

Roma per 2: match race verso Lipari tra Libertine e Nuova. Roma-Giraglia a 60 miglia da Riva guida Palinuro

Un lungo match race tra Libertine e Nuova sta caratterizzando l'avvicinamento a Lipari. Loli Fast passa per prima la Giraglia ma poi cede il passo a Palinuro e Guardamago

Young Azzurra, che esordio nella Persico 69F Cup!!!

Sotto lo sguardo vigile di un entusiasta Commodoro Michael Illbruck, l’equipaggio armato dallo YCCS vince e convince, con un esordio a cento all’ora con 4 prove su 8 vinte

J/70 Cup, il Peler conduce le prime quattro regate della serie: Notaro al top del ranking

Dopo il no race imposto ieri dal maltempo, prende il via a Malcesine la seconda tappa della J/70 Cup, circuito organizzato da J/70 Italian Class e che per l’occasione ha richiamato sulla linea di partenza gardesana oltre trenta equipaggi da sette Nazioni

Guardia di Finanza: prima motovedetta ibrida in servizio a Venezia

Oggi, giovedì 24 settembre, alle ore 12:00, presso la caserma “T.Mocenigo“ alla Giudecca, sede della Stazione Navale della Guardia di Finanza, è stata consegnata al Corpo la nuova vedetta lagunare ibrida V.A.I.310

Punta Ala: dal 2 ottobre Coppa Italia e Gavitello d'Argento

Detentore di entrambi i trofei il Reale Circolo Canottieri Tevere Remo

Fincantieri: impostata l'unità sperimentale Zeus a zero emissioni

Sarà equipaggiata con un impianto fuel cell da 130 kW per la navigazione a zero emissioni

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci