martedí, 26 gennaio 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

cultura    press    the ocean race europe    vendée globe    giancarlo pedote    cambusa    vendee globe    laser    america's cup    trofeo jules verne    porti    trasporto marittimo    fiv    guardia costiera    ambiente   

CONFINDUSTRIA NAUTICA

Il Vice Presidente di Confindustria Nautica Andrea Razeto nominato Past President di ICOMIA

Si è tenuta questa mattina in videoconferenza l’attesa Assemblea Generale Annuale di ICOMIA – International Council of Marine Industry Associations, nel corso della quale è stata formalizzata la nomina alla carica di Past President per il Vicepresidente di Confindustria Nautica Andrea Razeto, a conclusione del mandato biennale di Presidente dell’Associazione mondiale.

ICOMIA è l’Associazione che dal 1965 riunisce le federazioni nautiche nazionali del mondo con la missione di costituire una voce unica a livello globale e si occupa della promozione e sviluppo dell’industriae dei servizi della nautica da diporto, della standardizzazione e della armonizzazione delle norme che regolano la navigazione, la portualità turistica, la produzione nautica e la sicurezza della navigazione.

Nell’ambito dell’incontro odierno è stato rinnovato l’Executive Committee per il biennio 2020-2022, con Sara Anghel (National Marine Manufacturers Association Canada) nuovo Presidente, Mats Eriksson (Swedish Marine Industries Federation) e Darren Vaux (Boating Industry Association Australia) nuovi Vicepresidenti.

Per quanto riguarda i comitati tecnici, il responsabile dell’Ufficio Studi di Confindustria Nautica Stefano Pagani Isnardi è stato nominato nuovo Chairman della Market Intelligence Taskforce, con la conferma degli incarichi di Chairman della SuperYacht Division e di Vice Chairman Technical Committee.

Nel complesso quadro internazionale dell’emergenza COVID-19, ICOMIA ha saputo mantenere alta l’attenzione e proseguire con la sua attività, adattandosi ai nuovi scenari imposti dalla situazione contingente. Tutti gli incontri tecnici si sono svolti online, garantendo la continuità dell’operatività. Il sito web è stato adattato per supportare discussioni virtuali, in cui sono state condivise informazioni aggiornate e messe a sistema le best practice delle Associazioni di categoria dei Paesi membri, per fornire supporto tempestivo alle industrie e stimolo alle azioni di lobbying a livello nazionale.

Andrea Razeto, Past President ICOMIA e Vicepresidente Confindustria Nautica: “Sin dai primi casi accertati COVID-19 verificatisi in Cina, siamo stati pronti e reattivi a 360° gradi. L’Executive Committee di ICOMIA, che ho avuto l’onore di presiedere questi due anni, si è riunito online con regolarità, ogni due settimane, per fare il punto e promuovere azioni. Anche per quanto riguarda l’Annual General Meeting, l’Associazione si è dimostrata fin da subito rapida nella ricerca di soluzioni, riadattando il meeting a un nuovo format, con l’estendersi dell’emergenza. Un ringraziamento a tal proposito va anche Confindustria Nautica per aver individuato con breve preavviso una location interessante come Sanremo per il Congresso, che se non si fosse verificato il blocco alle attività e la revoca definitiva dell’evento in presenza, sarebbe stata per una settimana al centro della nautica mondiale.

È tempo di bilanci: questi due anni di Presidenza mi lasciano davvero soddisfatto per il lavoro fatto nell’interesse dell’industria nautica. Si è cercato di lavorare nell’ottica di una rappresentatività e di una capacità inclusiva sempre maggiore, con lo sviluppo di nuovi gruppi tecnici, tra cui quello che raggruppa i produttori di vernici, e con un focus crescente sulla sostenibilità. Ne è un forte esempio il policy paper “End-of-Life Vessels & Responsible Boat Ownership”, realizzato da ICOMIA con l’intento di supportare a livello mondiale politiche di utilizzo sostenibile e responsabile dei prodotti dell’industria nautica.”

Sono 43 i Paesi che fanno parte dell’International Council of Marine Industry Associations: Argentina, Australia, Belgio, Brasile, Canada, Cina, Croazia, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Hong Kong, Ungheria, India, Irlanda, Israele, Italia, Giappone, Corea del Sud, Libano, Malta, Olanda, Nuova Zelanda, Cipro del Nord, Norvegia, Polonia, Portogallo, Singapore, Slovenia, Sud Africa, Spagna, Sri Lanka, Svezia, Svizzera, Taiwan, Thailandia, Turchia, Emirati Arabi, Gran Bretagna, USA.


22/05/2020 21:16:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

America's Cup: Ineos vince ma Luna Rossa ci ha provato

E’ stata una regata davvero spettacolare: la leadership è cambiata ben nove volte: un match race a 40 nodi con incroci ravvicinati, ingaggi, proteste. Tutto quello che si chiede a barche ed equipaggi dell’America’s Cup

Vendée Globe: la roulette russa dell'Aliseo

Con l'evoluzione dell'anticiclone, sembra sempre più evidente che non sarà così facile e veloce per i leader collegarsi al treno a bassa pressione proveniente da ovest, con l'obiettivo di raggiungere alle Azzorre il SW favorevole

America's Cup: nuovo programma per le eliminatorie della Prada Cup

Qualora INEOS TEAM UK dovesse vincere la regata di sabato, la prova di domenica sarà ridondante in quanto sarà già il primo classificato dei gironi eliminatori e accederà direttamente alla finale della PRADA Cup

America's Cup: in acqua con il terrore di una nuova scuffia

Nel caso una barca si ribalti durante una regata gli Umpires potranno fermare la prova subito dopo e il punto verrà assegnato all’avversario, senza aspettare che la barca riceva aiuti esterni

L'Europeo Laser Masters 2021 entra nel calendario del Circolo Vela Gargnano

In gara ci saranno gli Over 35 di tutto il Vecchio continente con un bel gruppo di ex velisti olimpici, con ancora tanta voglia di gareggiare con questo singolo, nella versione Radial anche categoria Femminile

Vendée Globe: un vincitore c'è già ed è Jean le Cam

Jean Le Cam e Damien Seguin sono i primi tra i no-foil ed entrambi autori di una corsa eccezionele - Video dei piccoli fan di Jean le Cam

Trofeo Jules Verne: timone rotto per Gitana 17 che fa rotta verso Cape Town

Non possiamo riparare un danno del genere in mare e non possiamo più usare il nostro timone. Lo abbiamo sollevato e ora stiamo navigando a babordo senza timone. Siamo al sicuro, ma non siamo in grado di andare veloce

Volando sull'acqua da Ventimiglia a Montecarlo

Varato Monaco One, il catamarano di Monaco Ports per lo shuttle service con Cala del Forte – Ventimiglia.

Vendée Globe: una poltrona per tre

Mancano solo cinque giorni, o meno di 2000 miglia, al termine della nona edizione del Vendée Globe e per i primi skipper il finale è ancora aperto

Itama, grandi emozioni

Contatto diretto con il mare, look mediterraneo e nuove motorizzazioni rafforzano il rinnovamento della gamma Itama

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci