giovedí, 19 luglio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela olimpica    platu25    moth    h22    azzurra    barcolana    nautica    press    melges 20    vela internazionale    ucina    altura    laser 4.7    finn    contender    cnrt    vela    windsurf   

GIOVANNI SOLDINI

Giovanni Soldini e Maserati Multi70 a meno di 48 ore dal Capo di Buona Speranza

giovanni soldini maserati multi70 meno di 48 ore dal capo di buona speranza
redazione

La seconda settimana di navigazione di Maserati Multi70 si conclude a 800 miglia dal Capo di Buona Speranza con 564 miglia di vantaggio sulla tabella di marcia del record da battere. Lo skipper Giovanni Soldini e gli altri membri dell'equipaggio (Guido Broggi, Sébastien Audigane, Oliver Herrera Perez e Alex Pella) si apprestano ad affrontare l'ultima difficoltà in questa porzione del percorso: l'attraversamento di un fronte freddo associato a una profonda depressione posizionata nei Quaranta Ruggenti, più a Sud della posizione attuale di Maserati Multi70.
“Ora stiamo passando un colle di alta pressione che ci ha rallentato un bel po'. Navighiamo con venti leggeri da Est, mure a sinistra, rotta 240°. Appena il vento girerà a NE stramberemo”, spiega Giovanni Soldini raggiunto questa mattina al telefono. “Cercheremo di uscire da questo fronte alla svelta. Per questo è importante posizionarsi abbastanza a Sud, in modo da uscire dal fronte con l'angolo migliore per fare rotta verso il Sudafrica.”
“Il problema con questi fronti è che il vento può girare in dieci minuti anche di 180 gradi”, continua Soldini. “Qui ci aspettiamo un vento da Nord con raffiche intorno ai 30/35 nodi prima del fronte poi, una volta passato, soffierà da Sud. Per molte ore rimarrà l'onda vecchia da Nord con il vento da Sud, perciò sarà importante dosare la velocità per evitare danni. Contiamo di doppiare il Capo tra meno di 48 ore.”
Alla fine della seconda settimana di navigazione sulla rotta del record tra Hong Kong e Londra, Maserati Multi70 ha percorso 5.756 delle 13.000 miglia del percorso teorico (18,1 nodi di velocità media). In realtà, ha coperto una distanza di 6.364 miglia a 20 nodi di velocità media. Durante questa seconda settimana in Oceano Indiano, tra il settimo e l'ottavo giorno, è stata registrata la migliore giornata con 644 miglia in 24 ore.
Rimangono da percorrere 6.944 miglia fino a Londra.
Partito lo scorso 18 gennaio da Hong Kong, per battere il record stabilito nel 2008 da Lionel 
Lemonchois con il maxi catamarano di 32,50 metri (41 giorni, 21 ore e 26 minuti), il trimarano Maserati Multi 70 di 21,20 metri deve tagliare la linea di arrivo sotto il ponte Queen Elizabeth II sul Tamigi prima del 1 marzo.


01/02/2018 16:30:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Duende (CNRT) vince la Coppa Italia, Tevere Remo la 1^ Coppa Italia per Club

Duende – Aeronautica Militare, Vismara 46 di Raffaele Giannetti, C. N. Riva di Traiano, vince la Coppa Italia 2018. Al Reale Circolo Canottieri Tevere Remo la prima Coppa Italia per Club - Trofeo Enway

Garda: al mondiale Yngling si parla solo olandese

Mondiali classe Yngling a Riva del Garda: tra i tre olandesi la spunta NED 255 con Moorman Kaj al timone

Coppa Italia: una sola prova e la vince Duende (CNRT)

Riva di Traiano. Coppa Italia - Trofeo Enway 2018 - Tanto l’entusiasmo … ma il vento tradisce la prima della Coppa

Guardia Costiera: sequestrati 11.000 metri di reti illegali

Il sequestro operato da Nave Bruno Gregoretti (CP920) della Guardia Costiera

CNRT: soddisfatti per la Coppa Italia, ma è già tempo di Roma-Giraglia

Soddisfazione per la Coppa Italia a Duende ed applausi a Reale Circolo Canottieri Tevere Remo per la Coppa Italia Trofeo Enway per Club. Ora la pausa estiva e poi si ricomincia con la Roma Giraglia

Parte domani a Domaso il Campionato Italiano H22

L’H22 One Design è un’imbarcazione monotipo di 22 piedi (6,70mt), disegnata dal progettista inglese di Coppa America Rob Humphreys, prodotta da H22 One Design s.r.l.

Cagliari: si è conclusa dopo tre giornate di regate la Coppa Italia della classe Techno 293

A premiare i vincitori delle varie categorie sono stati gli ex campioni mondiali Techno 293, Marta Maggetti, Carlo Ciabatti e Michele Cittadini

Prime regate all'Europeo Ufo 22

Al termine della prima giornata, in cima alla classifica troviamo Frisbee, ITA 049, di Michele Magagna, seguito al secondo posto da Wendl, AUT 114, di Günther Wendl e al terzo posto da GMT-Econova di Giorgio Zorzi, ex presidente della classe

Mondiali giovanili Laser 4.7: oro per Chiara Floriani e bronzo per Giorgia Cingolani

Chiara Benini Floriani (FV Riva) è Campionessa del Mondo 2018 per la classe Laser 4.7

Windsurf, Cagliari: cala domani il sipario domani sulla Coppa Italia'

Domani, 15 luglio, ultimo atto della manifestazione, con in programma nel primissimo pomeriggio delle ultime tre prove della Coppa Italia, con partenza della prima prova alle 13.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci