giovedí, 21 marzo 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

circolo vela gargnano    press    circoli velici    j24    marina di loano    seatec    meteor    trasporto marittimo    campionati invernali    ucina    melges 20    garda    dragoni    regate   

CARIBBEAN 600

Giovanni Soldini e Maserati alla RORC Caribbean 600

giovanni soldini maserati alla rorc caribbean 600
redazione

Giovanni Soldini e il Team di Maserati Multi 70 sono arrivati ad Antigua, pronti a partecipare all’11a edizione della RORC Caribbean 600, organizzata dal Royal Ocean Racing Club. La regata, che partirà lunedì 18 febbraio, vedrà competere più di 700 velisti da tutto il mondo a bordo di imbarcazioni da più di 20 nazioni lungo un percorso lungo 600 miglia intorno a 11 isole delle Piccole Antille, nei Caraibi.

 

A bordo del trimarano italiano, lo skipper Giovanni Soldini sarà accompagnato da un equipaggio internazionale:


 Vittorio Bissaro (IT), tattico – ha partecipato alle Olimpiadi di Rio 2016 nella classe Nacra 17. Ha già partecipato a regate a bordo di Maserati Multi 70, tra cui una RORC Caribbean 600 nel 2017 la Rolex Middle Sea Race nel 2018. Ha inoltre collaborato con il Team del trimarano per ottimizzarlo da un punto di vista dinamico e di analisi dei dati.

 

 Guido Broggi (IT), randista – boat captain di Maserati Multi 70, ha al suo attivo migliaia di miglia in oceano e collabora con Giovanni Soldini da molti anni, da quando nel 1998 è stato team leader della costruzione e della preparazione sportiva del 60’ Fila. Ha partecipato alla RORC Caribbean 600 a bordo di Maserati Multi 70 nel 2017 e, nel 2018, ha fatto parte dell’equipaggio per la conquista del record della Rotta del Tè da Hong Kong a Londra, per la Rolex Middle Sea Race e per la RORC Transatlantic Race.

 

 Carlos Hernandez Robayna (ESP), tailer – ha alle spalle tanti anni di navigazione, ha regatato in diverse classi e ha navigato con Giovanni Soldini in molte regate e traversate oceaniche, tra cui la Transpacific Yacht Race e la Rolex Sydney Hobart Yacht Race. A bordo di Maserati Multi 70 ha partecipato all’edizione del 2017 della RORC Caribbean 600 e, nel 2018, alla Rolex Middle Sea Race e alla RORC Transatlantic Race.

 

 Oliver Herrera Perez (ESP), prodiere – nella sua carriera ha regatato a bordo di Ims 500, Swan 45 e Rc44. Già parte dell’equipaggio del VOR 70 Maserati, continua a ricoprire il ruolo di prodiere a bordo di Maserati Multi 70 e, nel 2018, ha fatto parte dell’equipaggio di Giovanni Soldini per la conquista del record della Rotta del Tè, per la Rolex Middle Sea Race e per la RORC Transatlantic Race.

 

 Nico Malingri (IT), grinder e tailer - ha iniziato a navigare fin da piccolo e ha conquistato due record in doppio con suo padre Vittorio Malingri a bordo di un catamarano di 20 piedi: il Marsiglia-Cartagine nel 2016 e il Dakar-Guadalupe nel 2017. Nel 2018 ha partecipato a bordo di Maserati Multi 70 alla Rolex Middle Sea Race e alla RORC Transatlantic Race.

 

 Matteo Soldini (IT), grinder e tailer - collabora al progetto di Maserati Multi 70 dal suo inizio e ha partecipato a numerose regate d’altura, tra cui un’edizione della RORC Caribbean 600. Nel 2018 ha fatto parte dell’equipaggio del trimarano per la Rolex Middle Sea Race e la RORC Transatlantic Race.

 

 Claude Thélier (FR), tailer – originario di Guadalupa, ha alle spalle molti anni di navigazione in diverse classi, tra cui ORMA 60 e MOD 70. Nel 2009 ha partecipato alla prima edizione della RORC Caribbean 600 a bordo di Region Guadeloupe, il trimarano che ha mantenuto il record di velocità della regata fino al 2015.

 

L’equipaggio di Maserati Multi 70 è impegnato nei preparativi alla regata: “Ieri siamo usciti ad allenarci e abbiamo incontrato un bel vento sui 20 nodi”, racconta Giovanni Soldini. “C’erano onde fino a 3 metri che non ci hanno permesso di volare stabilmente, ma la barca naviga bene, si prospetta una bella regata. È ancora presto per avere delle previsioni meteo precise, ma l’Aliseo dovrebbe rimanere stabile. La condizione ideale per noi sarebbe se calasse leggermente il vento, così l’onda diminuirebbe e noi riusciremmo a volare più stabilmente”.

 

L’edizione di quest’anno della RORC Caribbean 600 conta attualmente 78 iscritti, di cui 10 nella classe dei multiscafi (MOCRA): oltre a Maserati Multi 70, parteciperanno il MOD 70 Argo, il Multi 50 Olmix, il Bieker 53 Fujin, il Gunboat 60 Arethusa, il Gunboat 62 Chim Chim, il MRS B 525 Level 3 Fun, il Pulsar 50 Rayon Vert, il TS42 Guyader Gastronomie e il DNA F4 Falcon.

Il diretto rivale di Maserati Multi 70 è il trimarano americano Argo, con skipper Jason Carroll. Sarà la prima RORC Caribbean 600 per Argo, ma tutti i membri dell’equipaggio hanno già partecipato alla regata su altre imbarcazioni. Tra loro l’inglese Brian Thompson che, nel 2016, ha gareggiato a bordo del MOD 70 Phaedo3, detentore del record della regata. A bordo di Argosarà anche presente il velista francese François Gabart, vincitore della Vendée Globe 2012-13.

 

“Quello di Argo è un Team molto forte” commenta Giovanni Soldini. “Tra loro c’è anche Brian Thompson, che era skipper di Phaedo3. Sono un super equipaggio e conoscono molto bene la barca, che è molto più leggera di Maserati Multi 70, in assetto volante. Non vediamo l’ora di partire e come sempre faremo del nostro meglio!”

 


15/02/2019 18:08:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Traiano: Tevere Remo Mon Ile concede il bis

E' Tevere Remo Mon Ile di Gianrocco Catalano il vincitore assoluto del Campionato Invernale di Riva di Traiano 2018/2019. In regata 2 vincono Vulcano 2 e Canopo, nei Crociera Soul Seeker

Torre del Greco pronta per il Campionato Nazionale Meteor

Si lavora con lena perché tutto sia pronto per la 46esima edizione del Campionato Nazionale Meteor, quest’anno ospitato del Circolo Nautico di Torre del Greco, in collaborazione con il Club Nautico della Vela e con la Lega Navale Italiana sez. di Napoli

Invernale Otranto: in testa c'è "Il Gabbiere"

La nona regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ che si è svolta domenica nelle acque di Otranto è stata la più impegnativa del campionato

Spettacolo Swan a Scarlino

Un weekend con vento da quadranti meridionali ha fatto da scenario a tre giorni di vela One Design che hanno visto convergere alla Marina di Scarlino le imbarcazioni della classe ClubSwan 50 e della classe Swan 45.

RS Feva Italia: nell’anno del mondiale di Follonica ecco come parte la stagione nazionale

In questo avvio di stagione anche il doppio giovanile FIV RS Feva inizia ad organizzare le prime attività 2019

IV Women’s Sailing Cup Italia per AIRC

Al Porto Turistico di Chiavari dal 22 al 24 marzo 2019 3 giorni di regate, azioni eco-friendly, fitness, mercato dell’artigianato e alimentare, talent show in cucina e tanto altro ancora

Genova: Slow Fish al Porto Antico dal 9 al 12 maggio

Petrini: «Giovani di tutto il mondo, venite a Slow Fish e fatelo vostro»

Paul & Shark Trophy: vincono i russi di Bunker Prince all’ultimo respiro

La classifica generale dopo sette prove quindi vede due team a pari punti, gli inglesi di Blue Haze i russi di Bunker Prince, che tuttavia grazie a migliori piazzamenti parziali si aggiudicano il Paul & Shark Trophy 2019

Marina di Loano: numeri da record nel 2018

Citata tra le dieci marine più belle a livello internazionale da “Yachting Pages”, nel 2018, Marina di Loano ha ottenuto dal RINA la certificazione MaRINA Excellence 24 Plus, i ‘5 Timoni’ e “50 Gold”

Caorle: ottanta voglia di vela

Salutati i grigiori invernali, al Circolo Nautico Santa Margherita tutto è pronto per la stagione offshore 2019 che si aprirà con la quinta edizione de La Ottanta, in programma il 6 e 7 aprile

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci