martedí, 6 dicembre 2022


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

the ocean race    regate    velalonga    campionati invernali    ambiente    campionato invernale riva di traiano    circoli velici    rs21    libri    slam    solidarietà    porti   

PRESS

Fiart P54 incanta e stupisce

fiart p54 incanta stupisce
redazione

Fiart P54 ha mantenuto le promesse: al debutto internazionale al Salone Nautico di Genova, il nuovo 54 piedi del cantiere partenopeo ha incantato il pubblico con il suo design elegante, il dinamismo delle linee e la volumetria degli spazi.

 

Tra le prerogative del nuovo P54, che hanno entusiasmato quanti affollavano la banchina Fiart per ammirare dal vivo il nuovo modello, la spaziosità del ponte, che garantisce momenti conviviali in totale libertà e la connessione tra prua e poppa, che con unico e ampio corridoio centrale permette di immaginare una vita di bordo confortevole e connessa, come nel salotto di casa.

La piattaforma di poppa nasconde sotto al ponte principale un vano storage, perfetto per stivare un tender ed al contempo, con una semplice movimentazione, può trasformarsi in una spiaggia privata a tutto baglio, consentendo un accesso facile e sicuro all’acqua o alla banchina.

Sottocoperta poi, il senso di spazio è accentuato non appena si scende la scala a giorno, entrando in una comoda area living, funzionale e avvolgente, grazie anche ai moltissimi lucernari che garantiscono un ambiente luminoso e caldo, con zona cucina fornita delle migliori dotazioni ed elettrodomestici.

 

La versione presentata a Genova, con allestimento dark e pregiate finiture in legno scuro – a richiesta sarà possibile prevedere una finitura chiara delle paratie e degli arredi - è quella con tre cabine, amatoriale a poppa e due cabine vip a prua, queste ultime divise da un sistema di armadiature scorrevoli che, all'occorrenza, permettono di mettere in comunicazione i due ambienti e creare una mini suite. A richiesta è disponibile anche il layout con due cabine armatoriali e in entrambe le soluzioni sono presenti tre bagni con box doccia e wc separato.

 

Nel corso di un incontro con la stampa in occasione del Salone Nautico di Genova, il CEO Giancarlo di Luggo ha illustrato i progetti del cantiere per l’immediato futuro, evidenziando la crescita dell’azienda nell’ultimo biennio sia in termini di vendite e produzione, triplicati, che di consolidamento della Rete Vendita mondiale, che ad oggi conta quasi 40 partner.

“In questi anni Fiart è cresciuta grazie ad importanti investimenti e agli sforzi e all’entusiasmo di un team meraviglioso. Stiamo continuando a costruire il nostro futuro, investendo su progetti innovativi e soprattutto sulle persone, con costante voglia di segnare la rotta” ha dichiarato di Luggo “Sono molto lieto di come è stato accolto il nostro P54, le prime due unità sono già state vendute. La prima sarà consegnata al cliente a fine novembre, mentre la seconda è già in produzione. Contiamo di produrre sei P54 in questo primo anno e sono particolarmente felice che questo innovativo progetto sia stato accolto dal pubblico così entusiasticamente”.

 

Per illustrare le peculiarità del progetto P54 è intervenuto anche Stefano Pastrovich, l’architetto e designer navale che ha firmato il nuovo yacht Fiart. Pastrovich ha sottolineato come P54 sia estremamente versatile: pensata per una crociera ad ampio raggio, ma anche per un weekend in famiglia o tra amici, può essere anche sfruttata come chase boat, grazie alla cura del dettaglio e al livello di finiture da superyacht che la contraddistinguono.

 

Ottima accoglienza, infine, nei giorni del Salone anche per i tre modelli della gamma Seawalker presenti: il SW43, il SW39 ed il SW35 ormeggiati accanto al P54, il cui successo di vendite continua incessante.

A testimonianza del gradimento di pubblico e critica, Seawalker 35 è stata da poco inserita da una giuria di giornalisti internazionali, tra le finaliste del premio Best of Boats nella categoria Fun.


29/09/2022 19:47:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Riva di Traiano: una giornata "scoppiettante"

15 nodi da sud con raffiche oltre i 20 e un'onda crescente, contrariamente alle previsioni, hanno messo in difficoltà molte imbarcazioni e le rotture sono state parecchie

Este24, un invernale tutto da scoprire

Già due week per l’invernale 2022/23, organizzato dal Circolo Nautico Guglielmo Marconi, che sarà un’ottima palestra, con alcuni ritorni nel roaster. La partenza è avvenuta 13 novembre con la prima tappa, il 27 novembre

America's Cup: definite le aree di regata a Barcellona

L’organizzazione dell’America Cup ha concordato con il Capitán Marítimo di Barcellona l'area di regata sia per la Challenger Selection Series che per l'America's Cup stessa

Invernale Cervia: la 1a manche va al J24 Joanna di Fabrizio Dallacasa

Dopo sei belle regate si è conclusa la prima manche del Campionato Invernale Monotipi 2022-2023 - XVII Memorial Stefano Pirini, organizzato dal Circolo Nautico Amici della Vela di Cervia. L’Invernale riprenderà a febbraio

RS21, presentato il calendario della stagione 2023

Senza più segreti il 2023 della RS21 Italian Class: “RS21 Cup Yananay, Mondiale e “King of the Lake”

Invernale Lignano: in "Regata" il leader è Brava di Francesco Pison

Magico terzo appuntamento del 33° Campionato Autunnale della Laguna di Lignano Sabbiadoro: vento sui 12 nodi, sole e cielo terso con le montagne innevate a fare da cornice alle due flotte ORC e Diporto

Conclusi con successo l'VIII Trofeo Ivo Agostini e il III Trofeo Renzo Migliorini

Il gradino più alto del podio per Adele Ferrarini con Arianna Fubiani (Overall 420 e F), Giulio Romani (Optimist Juniores) e Nora Rosestolato (Optimist Cadetti F). Premiati nelle Classi 420 e Optimist numerosi equipaggi della Scuola Vela Valentin Mankin

Lignano Sabbiadoro: si conclude il Campionato Autunnale con ottimi risultati per i team inclusivi Sea4AllTiliaventum

Sabato 3 dicembre, proprio nella giornata mondiale dedicata ai diritti delle persone con disabilità, si è concluso il Campionato Autunnale di vela a Lignano Sabbiadoro

Presentata la nuova VO65 Sprint Cup di The Ocean Race

Annunciato un nuovo trofeo per la classe VO65 one design per The Ocean Race 2022-23

The Ocean Race e Archwey insieme contro il problema della plastica nei mari

Il presidente di The Ocean Race Richard Brisius ha dichiarato: "La plastica monouso ha un impatto devastante sugli oceani. Per questo siamo lieti di collaborare con Archwey"

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci