giovedí, 22 ottobre 2020

CICO 2020

CICO 2020, un fantastico Day 2

cico 2020 un fantastico day
Roberto Imbastaro

Seconda giornata sontuosa di vento e regate nel golfo di Follonica per il Campionato Italiano Classi Olimpiche (il CICO) della Federvela, organizzato da Lega Navale Italiana di Follonica, Club Nautico Follonica e Club Nautico Scarlino. Le regate sono iniziate già da mezzogiorno a largo di Scarlino, le prime a scendere in acqua sono state le due classi Parasailing, Hansa 303 e 2.4 mR, che hanno disputato le prime prove con vento da terra sui 7-8 nodi, andato poi calando per lasciare posto alla solida brezza del golfo: Nord Ovest cresciuto fino a 18 nodi. Lo spettacolo dei cinque campi di regata in azione contemporaneamente e delle 250 barche con quasi 300 atleti in regata si è ripetuto fino al pomeriggio inoltrato: alle 19 i Kite sono stati gli ultimi a rientrare.

Classe Hansa 303 Parasailing (singola) (32 equipaggi) - Quattro regate totali finora, sempre al comando Francesca Ramazzotti (FV Desenzano), davanti a Maria Cristina Atzori (Veliamoci) che supera Giuseppe Tisci (LNI Palermo), terzo.

Classe Hansa 3030 Parasailing (doppia) - Dopo quattro prove in testa Maria Letizia di Vita e Andrea Laviosa (LNI Sestri Ponente), secondi Patrizia Aytano e Pietro Bortoletto (LNI Sestri Ponente), e terzi Mari Cortesi e Roberto Pulcinella (Liberi nel vento). 

Classe 2.4 mR Parasailing (16 timonieri) - Continua il dominio di Antonio Squizzato (SCG Salò), che vince altre tre prove, ma resta in scia ottimo secondo Davide Di Maria (SCG Salò), terzo posto per Giancarlo Mariani (Liberi nel vento).

CLASSI OLIMPICHE

Classe acrobatica maschile 49er (8 equipaggi) - Si accorcia la distanza al vertice e si accende il duello per il titolo tra Uberto Crivelli Visconti (Marina Militare) e Leonardo Chistè (FV Riva) sempre primi con 2 punti di vantaggio su Simone Ferrarese (CV Bari) e Gianmarco Togni (Marina Militare), al terzo posto sempre i giovani Marco Anessi e Edoardo Gamba.

Classe acrobatica femminile 49er FX (8 equipaggi) - Allungano al comando Jana Germani e Giorgia Bertuzzi (Sirena Trieste-FV Malcesine) sulle croate Nincevic e Vitturi, seconde, e sulle altre azzurre Carlotta Omari e Matilda Distefano (Fiamme Gialle- Triestina Vela), terze.

Classe Finn (25 timonieri) - Prosegue la fuga di Federico Colaninno (YC Costa Smeralda) (2-1-1), in testa alla classifica davanti a Matteo Iovenitti (CC Aniene) e a Marko Kolic (FV Peschiera).

Classe 470 maschile, femminile e misto (30 equipaggi: 14 equipaggi maschili, 11 mixed e 6 femminili) - Una grande giornata e due primi di manche per gli azzurri Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare), che dopo sette prove totali salgono al secondo posto assoluto dietro i francesi Kevin Peponnet e Jeremie Mion. Terzi i tedeschi Winchel e Cipsa, quarti e secondi italiani Matteo Capurro e Matteo Puppo (YCI). Il terzo equipaggio nella classifica per il titolo è quello composto da Marco Gradoni e Ettore Cirillo (Tognazzi MV), dodicesimi in generale.

Tra le ragazze prime le greche Maria Bozi e Rafalina Klonaridou, quinte, davanti alle azzurre Benedetta Di Salle (Marina Militare) e Alessandra Dubbini (Fiamme Gialle) e a Elena Berta (Aeronautica Militare) e Bianca Caruso (Marina Militare). Primo equipaggio misto quello di Maria Vittoria Marchesini e Bruno Festo, ottimi sesti in recupero.

Classe Laser Standard maschile (88 timonieri) - La lotta per la vittoria open è accesissima con tre fuoriclasse stranieri in appena due punti: primo l'olimpionico guatemalteco Juan Ignacio Maegli, secondo statunitense Charlie Buckingham e terzo il mitico brasiliano Robert Scheidt, migliore del giorno, e protagonista di un grande gesto sportivo: in una boa girava secondo, preceduto dall'americano Buckingham, quest'ultimo sbagliava percorso e Scheidt lo avvisava consentendogli di rimettersi sulla giusta rotta.

Bene anche Alessio Spadoni (CC Aniene) quarto e primo degli azzurri, seguito da Marco Gallo (Fiamme Gialle) sesto, e da Giovanni Coccoluto (Fiamme Gialle).

Classe Laser Radial femminile (41 timoniere) - Protagonista del giorno l'azzurra Silvia Zennaro (Fiamme Gialle), che risale al secondo posto e insidia le leader Annalise Murphy (IRL), medaglia d'argento di Rio 2016. Bene tra le azzurre anche Joyce Floridia (Fiamme Gialle), quarta e seconda italiana, Carolina Albano (Fiamme Gialle) quinta, e Chiara Benini Floriani (FV Riva) sesta.

Classe Kiteboarding (31 kiters) - Sono arrivati a ben 11 manche disputate i Kite volanti, con lo specialista Mario Calbucci (CV Portocivitanova) a punteggio netto, sempre primo. Secondo si conferma Alessio Brasili (CV Fiumicino) e terzo Niccolò Magrograssi (Kite Campione). Prima femminile Sofia Tomasoni (WC Cagliari), che risale decima assoluta, seguita a distanza da Maggie Eileen Pescetto (YCI) al 16° e da Irene Tari (CV Portocivitanova) al 17°.

Classe windsurf IQ Foil (18 atleti) - Sempre primo Bruno Martini (CS Torbole), tra gli inseguitori anche gli azzurri del windsurf olimpico: Mattia Camboni (Fiamme Azzurre) e Nicolò Renna (CS Torbole). Tra le ragazze, Marta Maggetti (Fiamme Gialle) precede Giorgia Speciale e Sofia Renna.

 


18/09/2020 21:48:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Santa Marinella: ancora una tromba d'aria sugli Este 24

Ancora una volta, dopo la tromba d'aria del novembre 2019, si deve assistere allo spettacolo delle barche sbattute giù dagli invasi dalla forza del vento

Vai col Mini! Partito il GP d'Italie

Partiti! 21 i Mini 6.50 sulla linea di partenza del Grand Prix d’Italie sul percorso di oltre 500 miglia che da Genova li porterà ad attraversare le Bocche di Bonifacio

America's Cup: uno scafo rivoluzionario per Ineos

La nuova imbarcazione britannica rivela differenze significative non solo rispetto al precedente AC75, ma anche rispetto alle altre varate finora

25 MINI alla partenza del GP D’ITALIE – Coppa Alberti

L’inedita e numerosa flotta dei ministi ha iniziato a popolare le banchine dello Yacht Club Italiano in vista della partenza del GP d’Italie - Coppa Alberti prevista alle 11:00 di sabato 17 ottobre

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini tagliano per primi il traguardo della Rolex Middle Sea Race

Il MOD 70 Mana termina la regata 15 minuti dopo. Il Team di Soldini conclude la prova in 2 giorni, 8 ore, 26 minuti e 27 secondi

Riva di Traiano: - 15 all'Invernale

Flotta estremamente competitiva in Regata alla caccia del Defender, il First 40 Tevere Remo Mon Ile di Gianrocco Catalano. Confermata la Coastal Race. Si parte il 1° novembre

Luna Rossa: varato ad Auckland il secondo AC 75

A rompere sulla prua la bottiglia di Ferrari Maximum Blanc de Blancs delle Cantine Ferrari – “sparkling partner” del team - Tatiana Sirena, moglie dello Skipper e Team Director Max Sirena

America's Cup: varato il secondo scafo di American Magic (VIDEO)

American Magic è stato oggi il primo Team a varare la sua seconda generazione di AC 75 con i foil.

Garda: 100 Optimist al Trofeo Danesi

Trofeo Danesi versione “extra large”, quasi 90 Under 15 al via, in una giornata di sole e due prove corse in mattinata con un leggero Pelèr

La vela non si ferma!

E' ufficiale dopo i chiarimenti chiesti dalla FIV al Governo. Il presidente Francesco Ettorre scrive a tutti gli affiliati

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci