venerdí, 22 gennaio 2021

CICO 2020

Tanto vento alla "prima" del CICO 2020

tanto vento alla quot prima quot del cico 2020
redazione

Quasi un record a Follonica: la giornata inaugurale del Campionato Italiano Classi Olimpiche (il CICO), che la FIV ha assegnato all'organizzazione della Lega Navale Italiana di Follonica, con il Club Nautico Follonica e il Club Nautico Scarlino, è da incorniciare. Grazie al vento forte di Maestrale che ha soffiato sin dal mattino e fino a sera, tra 15 e 20 nodi, con il sole e un bel mare vivo pieno di spumette bianche, lo spettacolo nel golfo è stato mozzafiato: 236 barche tra nove classi olimpiche e due Parasailing, un totale di atlete e atleti che sfiora quota 300, cinque campi di regata attivi contemporaneamente, per un grande numero di prove da mezzogiorno fino alle 18, quando sono rientrati gli ultimi Kite. Una giornata da ricordare.

 

I RISULTATI E I CAMPIONI IN EVIDENZA

 

Classe Laser Standard maschile (88 timonieri) - Si corre con due batterie. In testa con tre primi di manche l'olimpionico guatemalteco Juan Ignacio Maegli, davanti allo statunitense Charlie Buckingham e al leggendario fuoriclasse brasiliano Robert Scheidt (47 anni e 5 medaglie olimpiche). Primo degli azzurri, quarto, Alessio Spadoni (CC Aniene) (2-5-1), poi Marco Gallo (Fiamme Gialle) settimo (5-3-2) e Dimitri Peroni (FV Malcesine) ottavo (4-4-4).

 

Classe Laser Radial femminile (41 timoniere) - Scatta subito al comando la medaglia d'argento di Rio 2016, l'irlandese Annalise Murphy (1-1-1), ma tengono il ritmo le azzurre: Joyce Floridia (Fiamme Gialle) è seconda (4-2-4), Silvia Zennaro (Fiamme Gialle) terza (5-4-2), Chiara Benini Floriani (FV Riva) quinta (3-10-5) e Carolina Albano (Fiamme Gialle) sesta (6-7-7).

 

Classe acrobatica maschile 49er (8 equipaggi) - Grande avvio per Uberto Crivelli Visconti (Marina Militare) e Leonardo Chistè (FV Riva) (1-4-1-1), davanti a Simone Ferrarese (CV Bari) e Gianmarco Togni (Marina Militare) (3-1-2-3) e ai giovani Marco Anessi e Edoardo Gamba, terzi.

 

Classe acrobatica femminile 49er FX (8 equipaggi) - Confermano lo stato di forma visto a Kiel Jana Germani e Giorgia Bertuzzi (Sirena Trieste-FV Malcesine) (1-1-1-6), precedono le croate Nincevic e Vitturi e le altre azzurre Carlotta Omari e Matilda Distefano (Fiamme Gialle- Triestina Vela), terze (3-2-2-2) e Alexandra Stalder e Silvia Speri (Marina Militare), quarte (6-8-3-3).

 

Classe 470 maschile, femminile e misto (30 equipaggi) - In gara 14 equipaggi maschili, 11 mixed e 6 femminili. Tra gli uomini dominio dei francesi Kevin Peponnet e Jeremie Mion (ex campioni del mondo) (1-1-1-1), davanti agli azzurri Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (3-4-3-2), quarti Matteo Capurro e Matteo Puppo (2-5-5-4) alle spalle dei tedeschi Winchel e Cipsa.

Tra le ragazze prime le greche Maria Bozi e Rafalina Klonaridou, quinte, davanti alle azzurre Benedetta Di Salle (Marina Militare) e Alessandra Dubbini (Fiamme Gialle), seste (4-7-10-8). 15° posto per le altre azzurre Elena Berta (Aeronautica Militare) e Bianca Caruso (Marina Militare). Buon esordio per il tre volte mondiale Optimist Marco Gradoni, 16 sanni, con Ettore Cirillo, noni (7-8-12-14). Da segnalare che è in gara con un altra timoniera greca (Dimitra Pagida, 18° posto provvisorio) un'altra medaglia olimpica e velista mondiale dell'anno alcune stagioni fa, Sofia Bekatorou.

 

Classe Finn (25 timonieri) - Ottimo avvio per il giovane Federico Colaninno (YC Gaeta) (2-1-1), che precede Marko Kolic (FV Peschiera) (1-2-2) e Matteo Iovenitti (CC Aniene) (3-3-3).

 

Classe windsurf IQ Foil (18 atleti) - Spettacolo per le nuove tavole a vela che volano sui foil, scelte per le Olimpiadi del 2024, e all'esordio al CICO, per scelta degli stessi surfisti che pure sono in preparazione per i Giochi di Tokyo con la tavola RSX. In testa gli specialisti del foil: Bruno Martini (CS Torbole), davanti a Jose Tomasi (LNI Riva del Garda) e a Riccardo Renna (CS Torbole). Rincorrono gli azzurri del windsurf olimpico tradizionale: Nicolò Renna (CS Torbole) quinto (4-9-18-1-5), Mattia Camboni (Fiamme Azzurre) sesto (5-5-8-2-7).

Tra le ragazze, Marta Maggetti (Fiamme Gialle) è al 15° posto (14-15-13-14-dns) e precede Giorgia Speciale, al 16°.

 

Classe Kiteboarding (31 kiters) - Spettacolo anche dai Kite con foil, impegnati in regate tradizionali e di flotta davvero entusiasmanti da seguire. In testa sembra imprendibile lo specialista Mario Calbucci (CV Portocivitanova) (sei primi su sei prove), inseguito da Alessio Brasili (CV Fiumicino) e Niccolò Magrograssi (Kite Campione). Prima femminile Sofia Tomasoni (WC Cagliari), medaglia d'oro alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires 2018, quindicesima (15-10-7-10-10-8), con Maggie Eileen Pescetto (YCI) 14ma e Irene Tari (CV Portocivitanova) 15ma.

 

Classe 2.4 mR Parasailing (16 timonieri) - Subito al comando Antonio Squizzato (SCG Salò) (1-1-2), davanti a Davide Di Maria (Salò) (2-2-1) e a Giancarlo Mariani (Liberi nel vento) (5-4-3).

 

Classe Hansa 303 Parasailing (singola e doppia) (32 equipaggi) - Dopo due prove in testa Francesca Ramazzotti (FV Desenzano (2-1), davanti a Giuseppe Tisci (LNI Palermo) (3-2) e a Maria Cristina Atzori (Veliamoci) (1-3).

 

Domani venerdi 18 con previsoni ancora di Maestrale appena più leggero di oggi, previste ancora tante regate per la "piccola Olimpiade" della vela italiana, con inizio alle ore 12.

 

I MASSAGGI PER GLI ATLETI AL GONFIABILE CETILAR - Una equipe di massaggiatori è al servizio dei velisti nei pressi della LNI Follonica, dove sono situate quasi tutte le classi, servizio voluto e curato da Cetilar, partner FIV.

 

SABATO 19 DIRETTA RAI SPORT - Sabato 19 è prevista una diretta dal CICO su Rai Sport, condotta da Giulio Guazzini che avrà numerosi ospiti in studio a commentare le immagini delle regate del giorno.

 

CAMPIONATO SICURO - Il tema della sicurezza sanitaria è centrale nell'evento: FIV e Circoli organizzatori hanno previsto una serie di misure che seguono e rinforzano i protocolli previsti per le manifestazioni sportive, oltre all'uso dei dispositivi di protezione individuale e alle sanificazioni. Iscrizioni e comunicati solo online tramite la app MyFedervela, che gestisce anche le classifiche. Per mantenere il distanziamento ed evitare assembramenti saranno limitate anche le udienze della Giuria, con il potenziamento dell'arbitraggio diretto in mare.


18/09/2020 00:06:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

America's Cup: su e giù dai foil Luna Rossa batte Patriot

E’ stata una giornata complessa ma allo stesso tempo rivelatrice per i tre Challenger impegnati nei Round Robin della PRADA Cup per le difficili condizioni di vento leggero che hanno costretto spesso gli AC75 a scendere dai foil

America's Cup: brilla la classe di Sir Ben Ainslie

Britannia batte sia American Magic sia Luna Rossa. Le interviste a Ben Ainslie, James Spithilll e Dean Barker

Luna Rossa: salvi per il rotto della ...scuffia

Ma nonostante le apparenze la barca si è comportata bene. Contro Ineos annullata una prima regata che Luna Rossa stava conducendo e contro American Magic è stata una regata al buio per il mancato funzionamento del Racing Software

America's Cup: Patriot rientrerà solo per le semifinali

Le riparazioni del carbonio saranno effettuare in parte utilizzando boat builders locali per ricostruire i pannelli rovinati, in parte con lo shore team che si occuperà delle finiture

I vincitori del concorso fotografico "Mediterraneo, un mare da scoprire"

la giuria ha decretato i vincitori, premiati con il “celebre” Pandino di cartapesta che il WWF consegna ai suoi partner e testimoni più attenti alle tematiche ambientali e la pubblicazione delle foto sulla rivista Panda digitale

America's Cup: nuovo programma per le eliminatorie della Prada Cup

Qualora INEOS TEAM UK dovesse vincere la regata di sabato, la prova di domenica sarà ridondante in quanto sarà già il primo classificato dei gironi eliminatori e accederà direttamente alla finale della PRADA Cup

Vendée Globe: la roulette russa dell'Aliseo

Con l'evoluzione dell'anticiclone, sembra sempre più evidente che non sarà così facile e veloce per i leader collegarsi al treno a bassa pressione proveniente da ovest, con l'obiettivo di raggiungere alle Azzorre il SW favorevole

Young Azzurra si prepara per gli impegni sportivi del 2021

Il team sarà impegnato nella Youth Foiling World Cup e nel circuito di regate della Persico 69F Cup

Antonini Navi: UP40 Crossover prende forma!

Procede spedita la costruzione della prima unità UP40 di Antonini Navi, i cui lavori sono iniziati on spec i primi di dicembre scorso. La sua versione Crossover si migliora con una soluzione open dell’area poppiera, assecondando le richieste del mercato.

Itama, grandi emozioni

Contatto diretto con il mare, look mediterraneo e nuove motorizzazioni rafforzano il rinnovamento della gamma Itama

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci