martedí, 17 settembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

aziende    este 24    regate    windsurf    vele d'epoca    roma giraglia    circoli velici    gc32    j24    cico 2019    attualità    melges 20    fiv   

BARCOLANA

Barcolana: un nuovo simbolo per il Cinquantenario

Una grande festa nella sede della Società Velica di Barcola e Grignano, con il varo della passera Barcolana50 e il lancio della Polo del Cinquantenario prodotta da SLAM, ha aperto ufficialmente oggi le celebrazioni per la 50.a edizione della regata più grande del mondo, in programma a Trieste dal 5 al 14 ottobre.
Dopo le presentazioni di Milano e Londra di inizio luglio - che hanno avviato la promozione nazionale e internazionale dell’evento attivando anche la commercializzazione dei pacchetti turistici, che stanno avendo un grande successo - oggi è stata la volta della festa in “stile barcolana”, organizzata nel terrapieno di Barcola, storica sede della Società Velica di Barcola e Grignano, con le autorità locali e i co- organizzatori, il Comune di Trieste e l’Autorità Portuale (Autorità di sistema portuale del mare Adriatico orientale), la Guardia Costiera, la Fondazione CRTrieste, la Camera di Commercio della Venezia Giulia e tanti soci e amici della Barcolana, oltre ai partner, a partire dal Main Sponsor Generali e ai tanti marchi che supportano ogni anno l’evento.
“Questa di oggi - ha dichiarato il Presidente della Società Velica di Barcola e Grignano, Mitja Gialuz - è una festa unica e particolare: per celebrare l’edizione numero 50 dell’evento abbiamo voluto varare la nostra Barcolana50, la barca che meglio ci rappresenta e racconta la nostra storia, che parte da lontano, da quella frase pronunciata dai nostri fondatori: “Hai una barca, hai una vela? Allora puoi partecipare”. Ispirati dalle nostre origini, abbiamo realizzato nei mesi scorsi una barca, una passera della tradizione adriatica, innovandola. Attorno a un tavolo abbiamo messo il progettista Federico Lenardon, il velaio Mauro Parladori con Olimpic Sails, Giorgio Ferluga e i maestri d’ascia del Cantiere Alto Adriatico, Motomarine per l’attrezzatura, la nostra esperienza e professionalità, il supporto economico del nostro sponsor SIAD: in poche settimane è nata Barcolana50, ed è una barca che ci rappresenta perfettamente; tradizione, modernità, rispetto per l’ambiente, la forza del know how Adriatico che sono i pilastri di Barcolana, della nostra gente di mare, dell’economia blu del Nord Est”.

LA POLO DEL CINQUANTENARIO - Il varo della barca coincide quindi con quello dell’evento, che ha visto oggi la presentazione della Polo del Cinquantenario, colore Marine Blue, prodotta da SLAM: “Barcolana è indimenticabile, ogni Barcolana lo è. L'edizione numero 50 è però anche irripetibile: un'icona. SLAM celebra l'evento degli eventi con una linea di capi e accessori che gridano la voglia di dire “io c'ero”. Non solo un omaggio alla regina delle regate pop, ma veri e propri must destinati a lasciare un segno e scolpirsi nella memoria di tutti gli amanti del mare, delle competizioni e dei grandi momenti della storia”.

ISCRIZIONI APERTE: IN REGALO LE TAZZE “VINTAGE” DEI MARINAI PER CELEBRARE I CINQUANT’ANNI - Sono aperte le iscrizioni online alla cinquantesima edizione, e il primo a formalizzare la propria partecipazione è stato il friulano (residente a Udine) Stefano Miani, con la sua “Psiche”. Dopo il record di iscritti raggiunto nella scorsa edizione, quest’anno la Barcolana vuole ringraziare tutti i partecipanti, e ha pensato un regalo - oltre alla tradizionale sacca SLAM - per tutti gli iscritti, in linea con la Cinquantesima edizione: un diario di bordo dedicato agli armatori e ideato da Fincantieri e una coppia di tazze “vintage” in stile marinaro, personalizzate con il logo Barcolana, in edizione limitata solo per gli iscritti, e regalate in coppia. Sono prodotte in metallo e smaltate, e sono due (una rossa e una blu, come i colori dell’evento) per evocare e ricreare i momenti conviviali della crociera, dei racconti di mare e di avventure vissute, anche in Barcolana. Il regalo viene aggiunto al contenuto della sacca di Barcolana, che prevede tanti doni: oltre alla Polo SLAM, alla sacca da marinaio stessa, sono confermati infatti per il secondo anno i buoni Despar per acquistare nei punti vendita Despar, Interspar ed Eurospar la cambusa per la regata con un forte sconto, il caffè e la tazza Illy e numerosi altri prodotti che verranno via via svelati.

#CEROANCHIO E IL RACCONTO DEI 50 ANNI - Nel corso della conferenza stampa, il presidente Gialuz ha presentato anche #ceroanchio l’hashtag ufficiale della 50.a edizione della Barcolana, che permetterà a tutti i velisti e al pubblico dell’evento di raccontare non solo la Barcolana “in corso” ma anche di andare indietro nel tempo, condividendo immagini e ricordi delle precedenti edizioni. “Il Cinquantesimo della Barcolana - ha spiegato Gialuz - non è una autocelebrazione, ma è il racconto costruito dai partecipanti, da quanti hanno vissuto in mare o a terra l’evento. Sono già un migliaio le immagini arrivate, pubblicate sul nostro sito web attraverso un “wall” e condivise sui social. Ringrazio tutti i fotografi che hanno seguito Barcolana in questi anni e hanno voluto condividere con noi le loro fotografie, e ringrazio tutte le persone che stanno mandando le loro immagini, facendoci scoprire storie e momenti di Barcolana che non abbiamo mai visto. Ne aspettiamo altre, tantissime, per continuare ad alimentare quel racconto condiviso che è, da sempre, nel DNA di Barcolana”.


ANTEPRIMA: LA CITTÀ PAVESATA - Nel corso della presentazione di Barcolana il presidente Gialuz ha anche anticipato quello che sarà il coinvolgimento visivo della città nell’evento: “In occasione della Barcolana50 vogliamo che tutta la città sia coinvolta. Siamo partiti dal concetto del Gran Pavese, il carosello di bandiere che nella marineria rappresenta la festa e la celebrazione di un successo. Abbiamo rielaborato le bandiere del Gran Pavese, realizzando una sequenza di simboli che evocano il nostro logo e la nostra promozione internazionale: stiamo producendo delle bandiere che doneremo a chi abita lungo le Rive, affinché i palazzi di Trieste possano partecipare alla Barcolana, ed essere protagonisti vestendo a festa, “pavesando” - come scrisse Gillo Dorfles ricordando la sua Trieste d’altri tempi - la città”.


25/07/2018 18:40:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La Voce del Mare, un film di Fabio Dipinto sul rapporto tra l’uomo e il mare

La Voce del Mare - da un’idea di Marco Simeoni, regia di Fabio Dipinto è un film documentario (Italia, 83’) che intende raccontare, da diverse angolazioni e punti di vista, le emozioni universali e il rapporto che l’uomo ha instaurato con il mare

Vele d’epoca: Pia, Nembo II, Flora e Shahrazad vincono l’lnternational Hannibal Classic 2019

Pia del 1936 nella categoria ‘Epoca’, Nembo II del 1964 tra le ‘Classiche’, Flora nei Classici FIV e Shahrazad nella categoria ‘Sciarrelli’

Melges 20: il titolo europeo va a Brontolo di Filippo Pacinotti

Un risultato conquistato con pieno merito e con una prova di anticipo dopo una battaglia durissima con il campione uscente (e numero 1 della ranking mondiale) Russian Bogatyrs di Igor Rytov a cui va la medaglia d’argento

Alinghi primo leader della GC32 Riva Cup

Nelle cinque prove odierne, corse con un'Ora dagli 8 ai 13 nodi, il team svizzero non si è mai piazzato peggio di terzo e, ha concluso in testa con quattro punti di vantaggio sugli austriaci di Red Bull Sailing Team

Friuli: menzione alla Triennale per i sentieri multimediali della Grande Guerra

I sentieri multimediali della Grande Guerra ricevono una menzione alla Triennale di Milano per il City Brand&Tourism Landscape Award

Europeo Melges 20: il leader è Nika di Vladimir Prosikhin

In vetta alla graduatoria generale c'è il veterano russo Nika di Vladimir Prosikhin con lo statunitense Morgan Reeser alla tattica. Al secondo posto il connazionale e detentore del titolo europeo Russian Bogatyrs di Igor Rytov

La Fiv premia le "sue" medaglie olimpiche

Alessandra Sensini:"Le medaglie sono tanta fatica e sacrificio, allenamento intenso per tutto il quadriennio"

Malcesine: Brontolo di Filippo Pacinotti al comando nell'Europeo Melges 20

Il day 2 del Campionato Europeo Melges 20 di Malcesine è una giornata da incorniciare per l'equipaggio di Brontolo Racing guidato dall'armatore anconetano Filippo Pacinotti

Figaro: il Tour de Bretagne va a Alexis Loison e Frédéric Duthil

Per Giancarlo Pedote e Anthony Marchand un buon nono posto che consente alla coppia di affiatarsi in vista dei successivi impegni sull'Imoca 60

Gruppo Azimut|Benetti: valore della produzione superiore a 900 milioni di Euro

Confermata la leadership internazionale nel segmento sopra i 24 metri. In crescita le vendite negli Stati Uniti. Stanziati 115 milioni di Euro di investimenti per l’arricchimento delle gamme di prodott

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci