mercoledí, 13 novembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

attualità    hobie cat16    circoli velici    cambusa    campionati invernali    transat jacques vabre    giancarlo pedote    arc    alinghi    gc32    record    luna rossa    aziende   

TP52

52 Super Series: i turchi di Provezza bruciano Azzurra

52 super series turchi di provezza bruciano azzurra
redazione

Per un solo punto la barca dello Yacht Club Costa Smeralda non sale sul gradino più alto del podio in occasione della seconda tappa della 52 Super Series. Vince Provezza, terzo Bronenosec. La prossima tappa sarà in Portogallo, a Cascais, dal 16 al 20 luglio.
------
Ieri mattina Azzurra è uscita in mare consapevole che la battaglia per la vittoria sarebbe stata molto accesa con Bronenosec – al comando per un punto - e Provezza - tre lunghezze dietro - senza dimenticare Platoon a sette punti. E così è stato, con il podio definito solo nel corso dell’ultimo lato di poppa: con vento da ovest-nordovest tra i 9 e 12 nodi nella baia di Cadice, al netto del risultato finale, si sono viste oggi regate molto spettacolari con frequenti cambi di posizione e di conseguenza di vincitori in pectore. Più in generale durante tutta la settimana di regate la flotta ha navigato sempre compatta, con pochi secondi a separare il primo dall’ultimo a tagliare il traguardo. Basti pensare che su otto team presenti ben sette hanno vinto almeno una prova, a dimostrazione di quanto siano ormai livellate le prestazioni.

Nella prima prova Azzurra è partita perfettamente, difendendo e ottenendo il pin dopo un serrato pre partenza con Quantum. Ma dopo i primi metri, si è visto che mancava un po’ di velocità per cui Azzurra è rimasta terza per gran parte della prova dietro a Platoon e Provezza, che si sono fatte sotto recuperando la differenza in punti da Azzurra. Proprio a causa dei problemi di velocità, Sled ha beffato Azzurra proprio sul traguardo, relegandola al quarto posto. Bronenosec, con l’ottavo posto, è invece scivolato nonostante le reali possibilità di vittoria.
 
La situazione alla partenza della prova finale vedeva Azzurra al comando con 33 punti, seguita da Provezza a 34 con Bronenosec e Platoon a 36. Nuovamente, Azzurra è partita molto bene al pin questa volta difeso dagli attacchi di Bronenosec. Alegre a destra ha preso subito il comando ma Azzurra sul lato sinistro era in controllo dei suoi avversari diretti, fino a quando Phoenix, arrivando da destra le ha virato in prua, rendendo tutto più difficile. Sesta alla boa di bolina, nel lato di poppa Azzurra ha perso ulteriormente trovandosi a navigare sulla sinistra del campo quando il vento è girato a destra. Nella successiva bolina è stato compiuto un bel recupero, che l’ha portata al quinto posto a ridosso di Provezza, con Bronenosec terza. In quel momento Azzurra era virtualmente vincitrice perché, terminando a pari punti con Provezza, avrebbe vinto grazie alla discriminante di due primi posti contro la singola vittoria parziale di Provezza. Purtroppo però le cose non sono rimaste così: per cercar di passare Provezza è stata fatta la scelta di strambare a sinistra, lasciando così aperta la porta a Platoon che da destra si è messo in mezzo. Azzurra ha concluso la Royal Cup al secondo posto dietro a Provezza e a pari punti con Bronenosec.
 
In termini di campionato, la classifica vede al comando Provezza con 67 punti, seguita da Platoon a 69 e Azzurra con 77 punti. La terza tappa della 52 Super Series sarà dal 16 al 20 luglio a Cascais in Portogallo.
 
Riccardo Bonadeo, commodoro dello YCCS: "Certamente avevamo reali possibilità di vincere questa tappa, dopo essere stati in testa nella prima parte della settimana e avendo ripreso il comando dopo la penultima prova. Peccato non aver riconquistato la Royal Cup che già fu nostra a Miami nel 2017, ma un secondo posto non è certo da buttare, anzi! Ringrazio a nome dello YCCS i nostri soci Roemmers, l'equipaggio e porgo le congratulazioni ai vincitori!"
 
Guillermo Parada, skipper: “È stata un'ottima settimana di regata con l'intera flotta compatta come mai prima che lottava ogni giorno per il comando. Oggi siamo usciti in mare con l’approccio giusto, vincendo entrambe le partenze. Nella prima prova però abbiamo avuto un problema di velocità della barca, non so bene quale fosse la causa me è stata molto lenta, davvero una sfortuna. A quel punto tutto si giocava nella prova finale, nella quale abbiamo di nuovo vinto il pin, poi controllato i diretti rivali fino a quando Phoenix ci ha virato in prua impedendo di controllarli e complicandoci la regata. Nella poppa finale abbiamo attaccato Provezza, ma loro si sono difesi bene, a quel punto abbiamo strambato dalla parte opposta, a sinistra, ma sfortunatamente Platoon è entrato da destra e abbiamo perso di un punto. Sono cose che possono succedere, entrambi avremmo meritato di vincere, questa volta è stato il loro turno e spero che la prossima volta sarà il nostro”.
 
Santiago Lange, tattico: “Abbiamo avuto una settimana di regate belle e tiratissime, anche se alla fine dell’evento non siamo primi per un solo punto. Sfortunamente con l’aria leggera di oggi abbiamo ceduto un po’ ed è stato molto difficile tentare un recupero, abbiamo avuto alcune opportunità ma non siamo riusciti a trarne vantaggio. Ma andiamo avanti a lavorare sodo e torneremo in gran forma per il prossimo evento.”
 
Classifica finale della Puerto Sherry 52 SUPER SERIES Royal Cup 
1. Provezza (TUR) (Ergin Imre) (1,4,7,7,2,2,3,6,2,4) 38 p.
2. Azzurra (ARG/ITA) (Alberto/Pablo Roemmers) (5,1,2,5,5,1,2,8,4,6) 39 p.
3. Bronenosec (RUS) (Vladimir Liubomirov) (4,3,4,3,1,5,5,3,8,3) 39 p.
4. Platoon (GER) (Harm Müller-Spreer) (3,6,5,1,3,8,7,2,1,1,5) 41 p.
5. Sled (USA) (Takashi Okura) (8,2,3,4,4,4,8,4,3,7) 47 p.
6. Alegre (USA/GBR) (Andrés Soriano) (2,8,6,2,8,6,1,7,7,1) 48 p.
7. Quantum Racing (USA) (Doug DeVos) (7,7,1,6,6,7,4,5,5,5,2) 50 p.
8. Phoenix 11 (RSA) (Tina Plattner) (6,5,8,8,7,3,6,1,6,8) 58 p.

 


23/06/2019 08:40:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vennvind al Mets di Amsterdam e a Boot Düsseldorf

Vennvind, abbigliamento tecnico e fashion per velisti si presenta al mercato internazionale. La collezione uomo-donna sarà presente al Mets di Amsterdam e a Boot Düsseldorf

Jacques Vabre: per Pedote un altro tassello verso il Vendée Globe

Il foil di dritta rotto e il timone sullo stesso lato danneggiato da un urto con un oggetto sommerso hanno rallentato la corsa di Prysmian

Cagliari: in mostra le foto del Nanuq alla ricerca del dirigibile Italia

82° 07’ Nord, in barca a vela ai confini del Polo sulle tracce del dirigibile Italia. Esposizione fotografica e video, inaugurazione 8 novembre ore 19:00

Fabrizio Lisco: dal CV Bari alla Coppa America con Rossa

Un sogno, quello di far parte del team italiano, che Fabrizio ha coltivato con entusiasmo sin da quando era piccolo e che ora sta vivendo ad occhi aperti con la consapevolezza che nulla dopo questo sarà più come prima

Transat Jacques Vabre: nei Multi 50 vince Groupe GCA - Mille et un Sourires

Venerdì 8 novembre, alle 5h 49mn 41s (ora italiana), Gilles Lamiré e Antoine Carpentier hanno tagliato il traguardo della 14a edizione della Transat Jacques Vabre Normandie Le Havre al primo posto nella categoria Multi50

Transat Jacques Vabre: in IMOCA la vince Apivia

Charlie Dalin e Yann Eliès sul loro Imoca 60 piedi, Apivia (Groupe Macif), hanno vinto nella loro classe la 14a edizione della Transat Jacques Vabre Normandie Le Havre

Chioggia: al via nel weekend il 43° Campionato Invernale

Prende il via domani a Chioggia la quarantatreesima edizione del Campionato Invernale di vela d'altura organizzato da Il Portodimare con la collaborazione di Darsena Le Saline

Cambusa - La ricetta di Mauro Ricciardi: spaghetti con seppioline nere

Un piatto facilmente eseguibile, buono per tutte le stagioni, che lo chef stellato erede del grande Paracucchi propone ai lettori per trasmettere loro i sapori della sua Liguria in tutta la loro semplicità

iFoil, 49er, Nacra, Kite: la vela olimpica va di corsa

L'Assemblea Generale di World Sailing ha chiuso la Conferenza Annuale del 2019 e preso le proprie decisioni per le future classi olimpiche

XII Invernale Porto Santo Stefano: bene Iemanja di Piero De Pirro

Si è disputata ieri, 10 novembre, la seconda giornata di regate del XII Campionato Invernale di Porto Santo Stefano evento al quale partecipano 22 imbarcazioni

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci