venerdí, 12 luglio 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

optimist    quebec saint malo    carthago dilecta est    pesca    ambiente    wwf    reale yacht club canottieri savoia    rs21    swan    melges 32    rs aero    regate   

QUEBEC SAINT MALO

Québec-Saint Malo, Soldini per la prima volta senza podio nei 40'

qu 233 bec saint malo soldini per la prima volta senza podio nei 40
rede

Dopo le vittorie nella Transat Jacques Vabre in coppia con Pietro D’Alì a novembre 2007 e in The Artemis Transat in solitario a maggio di quest’anno, Giovanni ha perso per la prima volta il podio da quando ha cominciato a correre col Class 40 Telecom Italia. Ma non il buon umore. E nemmeno la voglia e il piacere di continuare a navigare in una classe dai budget limitati ma dalle prestazioni altissime, che rimette al centro delle competizioni sportive il valore umano degli skipper.
“Questa regata poteva andare meglio ma non possiamo vincere sempre, ogni tanto dobbiamo far vincere anche gli altri”, ha detto ridendo Giovanni non appena ha messo il piede in banchina. “Scherzi a parte, è stata una regata bellissima, per quattro o cinque giorni siamo planati sulle onde a 20 nodi. Purtroppo a Terranova abbiamo rotto lo spi medio, adatto alle condizioni di venti medi, intorno ai 20 nodi, che abbiamo incontrato in Atlantico. Poi non abbiamo azzeccato una scelta meteo: noi siamo andati a nord, mentre i due primi classificati si sono portati a sud. Hanno avuto ragione ma sono passati per un pelo perché dietro di loro si è creato un buco di vento e il resto della flotta ci è finito dentro. Dopo aver sempre usato lo spi piccolo, da tempesta, due giorni fa, mentre eravamo in terza posizione, abbiamo rischiato e abbiamo messo quello grande per tentare di raggiungere i primi e distaccare il quarto. Non è andata bene, si è rotto, e così abbiamo perso il podio. Le regate in genere si vincono quando si fanno meno errori degli altri. Questa volta noi qualche errore lo abbiamo fatto. E gli altri sono stati bravissimi ad approfittarne. Questa è la prova che la Class 40 è una classe molto competitiva, con barche ed equipaggi di livello altissimo. Gli scarti sono minimi, le regate appassionanti. E tra noi concorrenti si è creata un’atmosfera simpatica e conviviale. Tutti requisiti essenziali per riscoprire ancora, ad ogni regata, il piacere di navigare”.
Ha aggiunto Ciccio: “I nostri avversari hanno meritato di vincere, da parte nostra non c’è nessun rammarico, in fondo essere arrivati quarti su diciotto è un buon risultato. La parte più difficile credo sia stata quella iniziale, nel fiume San Lorenzo. 400 miglia che ci aspettavamo di percorrere con vento in poppa e che invece abbiamo faticosamente affrontato di bolina, tra nebbia, zanzare e poco riposo. A bordo abbiamo sofferto un po’ il freddo e il fatto di essere sempre bagnati ma l’intesa tra noi è stata ottima, ci siamo anche molto divertiti”.
Giovanni e compagni porteranno tra pochi giorni Telecom Italia a Lorient, nel cantiere francese Fr Nautisme, per una serie di lavori necessari dopo questo ciclo di regate


04/08/2008 21:34:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint-Malo: naufragio (e salvataggio) per Alberto Riva e Acrobatica

L’equipaggio, composto da Alberto Riva, Jean Marre e Tommaso Stella, sta bene ed è al sicuro su una nave cargo che l’ha tratto in salvo

“Route to Barcelona”: Silvestri e Paliotto (RYCC Savoia) staccano il pass per assistere alla UniCredit Youth America’s Cup

Si è svolta venerdì scorso, 5 luglio, la terza delle sette regate previste dall’iniziativa promossa da UniCredit “Route to Barcelona”

Riva del Garda, Melges 32: parte benissimo il tedesco Wilma

Il team tedesco di Wilma con Nico Celon alla tattica mette da subito le cose in chiaro firmando con due vittorie le prime due prove della giornata

L'87% del Mar Mediterraneo è inquinato!

Con 1,9 milioni di frammenti per mq presenta la più alta concentrazione di microplastiche mai misurata nelle profondità. L’inquinamento idrico provoca 1,4 milioni di morti premature al mondo ogni anno

Quebec Saint Malò: Alberto Riva, Tommaso Stella e Jean Marre sbarcheranno alle Azzorre

La direzione di corsa della Quebec Saint Malò ha comunicato che la petroliera liberiana Silver Ray con a bordo i tre velisti soccorsi ieri in pieno Atlantico, farà scalo nelle isole Azzorre, per consentire lo sbarco

Quebec Saint Malò: per Ambrogio non va "alla grande", lo scafo imbarca acqua

Regata finita anche per Ambrogio Beccaria che imbarca acqua nel suo Class 40 Alla Grande Pirelli

Prima giornata della 39a Salò Sail Meeting

Un vento debole e discontinuo ha caratterizzato la prima giornata della 39a edizione della Salò Sail Meeting, classica di metà estate per i monotipi gardesani organizzata dalla Canottieri Garda

Prima Tappa Club Swan 42 a Valencia per il Trofeo SM La Reina

Nei Club Swan 42 vince Nadir di Pedro Vaquer, mentre il podio è tutto Swan negli ORC 1

Moscioli in pericolo: Slow Food decide il fermo pesca

Innalzamento temperature marine: dovremo dire addio al saporito Mosciolo selvatico di Portonovo?

Calasetta, RS Aero: seconda giornata della 4a regata nazionale

Francesca Ramazzotti passa al comando nella classe RS Aero5 e FIlippo Vincis sta dominando negli RS Aero 6

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci