giovedí, 30 maggio 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

confindustria nautica    salone nautico venezia    la cinquecento    cnsm    porti    class 40    alberto riva    barcolana    swan 50    velista dell'anno    waszp    swan    j24    tf35    29er    optimist    vele d'epoca    star   

5.5

Porto Cervo, Mondiale 5.5 metri: Aspire mantiene il comando

porto cervo mondiale metri aspire mantiene il comando
redazione

Terza giornata al Campionato Mondiale Classe Internazionale 5.5 metri che ha visto la flotta completare ulteriori 2 prove. Al momento sono 6 le prove totali disputate, restano ancora due giorni alla conclusione dell’evento con altre 4 prove in programma, due al giorno. Al termine della sesta prova oggi è stato applicato lo scarto, Aspire resta al comando della classifica provvisoria mentre troviamo Artemis al secondo posto seguito da John B, che ha scalzato gli avversari con la conquista di due posizioni.

Questa mattina le prove sono state anticipate di un’ora, il segnale di avviso è stato dato alle ore 11,00 con vento da nord di intensità compresa tra i 6 e i 7 nodi. Dopo la partenza, la flotta si è equamente distribuita su entrambi i lati del percorso a bastone. Al passaggio della prima boa di bolina, in testa alla flotta si trovava Marie Françoise (SUI, Jürg Menzi, Lionel Rupp, Christof Wilke) tallonata da Beta Crucis (AUS, Bob Stoddard, Martin Cross, Simon Reffold) con al seguito Artemis (NOR, Kristian Nergaard, Johan Barne, Trond Solli-Saether). Durante il primo lato di poppa, Caracole (SUI, Bernard Haissly, Daniel Stampfli, Nicolas Berthoud) ha conquistato sempre più metri, insidiando i team al comando specialmente Artemis che ha passato il cancello di poppa appena dietro gli svizzeri. La regata si è conclusa con la vittoria di Marie Françoise, mentre Artemis ha dovuto battagliare sul traguardo con Beta Crucis, di nuovo davanti, riuscendo a conquistare il secondo posto per pochissimi secondi. Entrambi i team si sono lasciati alle spalle Caracole che ha chiuso in quarta posizione.


La seconda prova di giornata è iniziata intorno alle ore 13,00 con vento oscillante ma sempre di intensità sui 5-6 nodi. John B con un’ottima partenza, ha sfruttato al meglio l’andatura di poppa nel secondo lato per portarsi in testa fino alla conclusione della prova. Battaglia per il secondo posto invece tra Ku Ring Gai III (AUS, John Bacon, James Mayjor, Terry Wetton) e Artemis che anche in questa occasione ha avuto la meglio sul traguardo, conquistando il secondo posto. 


A conclusione della sesta prova è stato applicato lo scarto, Aspire (POL 17, Mateusz Kusznierewicz, Przemysław Gacek, Edward Wright) scartando l’ottavo posto registrato nella prima prova odierna resta al comando della classifica generale provvisoria con quindici punti. Tre punti dietro, al secondo posto, si trova Artemis che oggi ha avuto una giornata positiva con due secondi posti. Al terzo posto, con nove punti di distacco, si trova John B che ha scalato la classifica provvisoria di due posizioni grazie allo scarto del tredicesimo posto nella terza prova. Classifica corta dal terzo posto in giù, al quarto posto a pari punti con il quinto classificato si trova Girls on Film (GBR, Louise Morton, Andrew Mills, Sam Haines) davanti a Ku Ring Gai III. Distaccato di un solo punto, al sesto posto, c’è New Moon III (BAH, Mark Holowesko, Christoph Burger, Peter Vlasov). Criollo 30 (GER 30, Andreas Christiansen, Felix Christiansen, Moritz Christiansen) continua a distinguersi tra gli Evolution, stesso risultato per Cibele (ITA 72, Fabrizio Cavazza, Vittorio Zaoli, Duccio Colombi) tra i Classic.

Gavin McKinney, timoniere su John B: “Purtroppo nella prima regata del giorno non abbiamo scelto il lato giusto in partenza. I primi 10 minuti sono determinanti, se ci si posiziona bene è difficile essere ripresi dal resto della flotta, viceversa in caso contrario è difficile recuperare posizioni. Ci siamo comunque rifatti nella seconda prova e siamo molto contenti di questo. Abbiamo sfruttato bene la pressione e azzeccato le virate, tutto ha funzionato come doveva.” Gavin McKinney era presente anche all’edizione del Mondiale della Classe 5.5 Metri tenutosi per la prima volta a Porto Cervo nel 1984.


Stavros Papagiannopoulos, timoniere su Melx III: “Apprezziamo particolarmente le regate di questa Classe e il Comitato di Regata sta svolgendo un ottimo lavoro. Il meteo è piacevole, le condizioni di oggi sono state particolarmente favorevoli per noi, siamo riusciti a registrare una performance migliore rispetto ai giorni precedenti.” 

Il primo segnale di avviso domani, 28 settembre, è in programma alle ore 12,00 con previsioni di vento da ovest/nord-ovest di intensità tra gli 8 e i 10 nodi.

P { margin-bottom: 0.21cm }


27/09/2023 19:36:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Villasimius: al via il Sardinia Challenge, il Trofeo Kinder Joy of Moving e la Coppa Italia WingFoil

Dal 23 al 26 maggio Villasimius ospita il Sardinia Challenge, una serie di eventi legati al mondo della vela che comincia con la terza tappa del Trofeo Kinder Joy of Moving - Coppa Touring

Napoli: gli “Scugnizzi a Vela” varano la Nave Scuola Matteo Caracciolini

Ammiraglio Vitiello: “Il mare palestra e opportunità per insegnare regole”. Il Sindaco Manfredi: “Organizzazioni e istituzioni per una seconda opportunità”. Si festeggia la contrattualizzazione di due “Scugnizzi”

Villasimius: solo Optimist in acqua per il finale del Sardinia Challenge

Sardinia Challenge, i vincitori del Trofeo Optimist Italia Kinder Joy Of Moving - Coppa Touring e della Coppa Italia di WingFoil

Caorle: finalmente La Cinquecento

In 40 per la 50°La Cinquecento Trofeo Pellegrini. L’edizione anniversario si apre stasera, la regata partirà domenica alle ore 14.00

Tita/Banti: il Velista dell'Anno è "cosa loro"

Caterina Banti e Ruggero Tita vincono ancora una volta e meritatamente il premio della FIV. Barca dell'anno l’Italia Yachts 15.98 "Nessun Dorma". Guido Baroni vince il titolo armatore timoniere dell'anno con il Sun Fast 3600 Lunatika

Presentato il 36° Trofeo Marzo Rizzotti International Optimist Class Team Race

Regata internazionale dedicata ai giovani velisti della classe Optimist. 18 le squadre in gara per aggiudicarsi il Trofeo

Class 40, Atlantic Cup: ottima partenza per Alberto Riva

Sono partiti ieri alle 12:00 ora americana (18:00 ora italiana) Alberto Riva e il suo co-skipper Jean Marre per l’Atlantic Cup conquistando dopo qualche ora la testa della flotta con il loro Class 40 Acrobatica

Villasimius: concluse le fasi di qualifica alla 3a tappa del Trofeo Optimist

Si è conclusa la seconda giornata di regate della terza tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving a Villasimius, in azione dal 24 al 26 maggio 2024

Parte sabato la Fiumicino-Giannutri-Fiumicino

La regata, giunta alla IX edizione e organizzata dal Circolo Velico Fiumicino - in collaborazione Nautilus Marina, CS Yacht Club e Porto Turistico di Roma –, partirà sabato mattina dallo specchio acqueo antistante il porto canale di Fiumicino

Bellamente è il nuovo Campione Europeo IMA Maxi

Dopo quattro giorni di prove inshore e la storica 69esima Regata dei Tre Golfi, gli americani con Terry Hutchinson alla tattica si aggiudica il prestigioso trofeo. Dietro a lui i britannici di Jethou e North Star, Campione Europeo IMA Maxi uscente

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci