mercoledí, 17 luglio 2024

RS AERO

Podio tutto Italiano agli Europei Assoluti 2024 di RS Aero5 a Carnac

podio tutto italiano agli europei assoluti 2024 di rs aero5 carnac
Elena Giolai (comunicato stampa)

Brillante conclusione per i colori italiani agli Europei RS Aero, disputati a fine giugno a Carnac, in Bretagna. Condizioni impegnative nei primi due giorni di regate con vento forte sui 20-25 nodi, che ha messo a dura prova la resistenza e la tecnica degli atleti. Il terzo giorno, il vento è calato, trasformando le regate in una sfida tattica, mentre l'ultimo giorno le prove sono state annullate a causa della totale assenza di vento. Otto le regate in tutto. In questo contesto, la classe RS Aero 5 ha visto un dominio assoluto degli italiani, con Enrico Loi della LNI Cagliari che ha conquistato il titolo di campione europeo assoluto. Enrico ha dimostrato una superiorità netta in tutte le condizioni di vento, confermandosi come uno dei migliori velisti della sua categoria. Ma dietro di lui la conferma di un’Italia solida; argento per Mattia Monti del CN Rimini, confermando il suo talento e la sua costanza nelle regate; bronzo per Andrea Manconi della LNI Cagliari, che ha completato un podio tutto italiano nella classe RS Aero 5, vera forza del futuro di questa classe, che propone ai giovani un’alternativa divertente per chi a 16-17 anni vuole proseguire con la vela, senza avere la pressione di una classe olimpica.

Numerosi altri equipaggi italiani si sono distinti nelle varie categorie RS Aero:

Aero 5: Vittoria Cartelli del CN Rimini, settima assoluta e prima delle ragazze ha aggiunto un bel risultato anche in quota rosa

RS Aero 6: Michele Sirolli (30° TMV), Less Lucilla (32^ TMV) e Olmo Cerri (12° - CV Pietrabianca) hanno rappresentato con onore l’Italia

RS Aero 7: Aldo Prosperini (TMV), Carlo Valeri (TMV) e Francesco Rulli (CV Pietrabianca) hanno gareggiato con grinta, contribuendo alla visibilità e al prestigio del nostro paese in questa classe, la più numerosa

Dichiarazione del coach Stefano Caboni

"Sono estremamente orgoglioso dei nostri ragazzi. Enrico, Mattia e Andrea hanno dimostrato non solo abilità tecniche eccezionali, ma anche una grande capacità di adattamento alle diverse condizioni meteorologiche. Il loro impegno e la loro dedizione sono stati ripagati con questi straordinari risultati. La barca RS Aero esiste da dieci anni e sta avendo un grande sviluppo nei paesi anglosassoni. Anche in Italia, la classe RS Aero è in forte crescita: da qualche anno stiamo promuovendo questa attività, e il numero di ragazzi che fanno vela su questa imbarcazione è in costante aumento. Siamo sulla strada giusta per costruire un futuro ancora più luminoso per la vela italiana. Un sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno supportato i nostri giovani velisti, e un invito a continuare a sostenere e promuovere la vela in Italia. Questi successi ci incoraggiano a guardare al futuro con ottimismo e determinazione, convinti che la strada intrapresa sia quella giusta per raggiungere traguardi sempre più ambiziosi”.

Il successo di Enrico Loi, Mattia Monti e Andrea Manconi non solo porta prestigio alla nostra nazione, ma conferma anche l'eccellenza della scuola velica italiana nel panorama internazionale. La partecipazione e i risultati ottenuti a Carnac dimostrano l'alto livello di preparazione dei nostri atleti e la qualità del lavoro svolto dai nostri tecnici e allenatori. 

 


02/07/2024 16:14:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint-Malo: naufragio (e salvataggio) per Alberto Riva e Acrobatica

L’equipaggio, composto da Alberto Riva, Jean Marre e Tommaso Stella, sta bene ed è al sicuro su una nave cargo che l’ha tratto in salvo

Quebec Saint Malò: Alberto Riva racconta il "botto" con il tanker Silver Ray

Resta da capire il perché della collisione che le pessime condizioni meteo giustificano solo in parte

Quebec Saint Malò: per Ambrogio non va "alla grande", lo scafo imbarca acqua

Regata finita anche per Ambrogio Beccaria che imbarca acqua nel suo Class 40 Alla Grande Pirelli

Quebec Saint Malò: Alberto Riva, Tommaso Stella e Jean Marre sbarcheranno alle Azzorre

La direzione di corsa della Quebec Saint Malò ha comunicato che la petroliera liberiana Silver Ray con a bordo i tre velisti soccorsi ieri in pieno Atlantico, farà scalo nelle isole Azzorre, per consentire lo sbarco

Quebec Saint Malò: Ambrogio Beccaria si ritira ufficialmente

Non è possibile proseguire senza rischi. I problemi strutturali della barca erano noti ed affrontati con una lunga manutenzione a Portland. Ora dovranno essere analizzati con attenzione perché la "potenza è nulla senza controllo" (Pirelli dixit)

Parte il 2 agosto la 26ma Carthago Dilecta Est

La Carthago Dilecta Est/Tunisie Sailing Week 2024, arrivata alla 26ma Edizione, è una delle più importanti Regate d'altura del Mediterraneo sia dal punto di vista velico sportivo che da quello mediatico

A Monfalcone la Optimist Gold Cup

La stagione di grandi eventi e regate firmate Yacht Club Monfalcone entra nel vivo con la quarta edizione della Gold Cup, la regata internazionale per la classe Optmist

Porto Cervo: Django vince la Coppa Europa Smeralda 888

Vince Django in rappresentanza del Royal Thames Yacht Club, seguito da Vamos Mi Amor e Canard a L’Orange dello Yacht Club de Monaco, rispettivamente secondo e terzo classificato

Quebec-Saint Malò: "highlander" Bona

Ibsa e Alberto Bona non hanno mollato, hanno recuperato 220 miglia in 6 giorni ed ora sono a sole 13 miglia dalla testa della corsa a 250 miglia dall'arrivo

Confindustria Nautica: il mercato globale cresce del +11% e raggiunge i 33 miliardi di euro

Il mercato globale della nautica continua a crescere e, nell’ultimo anno[1] disponibile, è arrivato a toccare quota 33 miliardi, di cui oltre 25 miliardi solo per i superyacht

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci