martedí, 20 febbraio 2024

VELA OLIMPICA

Marsiglia: Lorenzo Boschetti si ferma ad un passo dal podio

marsiglia lorenzo boschetti si ferma ad un passo dal podio
redazione

Sesto giorno di regate a Marsiglia: ieri toccava ai kite assegnare le prime medaglie, ed erano impegnati i nostri Boschetti e Tomasoni. L'avventura dell'azzurra si ferma subito dopo la prima prova rimanendo eliminata, mentre Boschetti passa dopo una semifinale combattuta alla fase finale a quattro. Purtroppo sono bastate due regate per assegnare il titolo e il nostro kiter rimane al quarto posto nella classifica generale.

Per quanto riguarda le altre gare di oggi da segnalare la chiusura della classe ILCA che domani segnerà le medaglie con due italiani nella top ten. Bene Chiara Benini Floriani che anche oggi controlla e piazza due buoni risultati che le permettono di entrare al terzo posto, Chiavarini invece concludendo la prima prova al primo posto e disputando una buona seconda prova riesce a fare quel balzo in classifica utile per poter accedere alla top ten. Nella classe Nacra 17 continuano le buone performance di Ugolini/Giubilei che mantengono il primo posto senza particolari affanni, regalandosi anche una splendida vittoria di prova nella terza regata. Bene anche gli iQFOiL sia maschili che femminili che confermano le buone posizioni in classifica.

Classifiche sul sito ufficiale: https://paris2024.sailing.org/

Come è noto la sede dei Giochi Olimpici di Parigi 2024 dedicata alla vela sarà la città del sud della Francia. Il Test Event sarà particolarmente utile alla Direzione Tecnica per poter raccogliere ulteriori dati in occasione dell’ultimo appuntamento ufficiale nel periodo dell’anno nel quale si svolgeranno le Olimpiadi.

Le dichiarazioni dei protagonisti:

49er e 49er FX

Giulio Calabrò: “Oggi abbiamo fatto tre prove tutte molto simili perché c'era il bordo obbligato a sinistra quindi diciamo che nella semplicità della strategia della giornata in realtà era molto complicata perché tutti volevano fare la stessa cosa. Il nostro approccio è stato un po’ più conservativo, abbiamo provato una tecnica di partenza un po’ più “safe” in modo tale da poter poi andare a sinistra; ci è venuto bene solo nella seconda. Abbiamo comunque una buona velocità e il feeling è buono, c'è ancora molto da migliorare per colmare il gap con quelli davanti. Domani ci saranno ancora altre tre prove, ci sarà un po’ di vento in più quindi diciamo che sarà per noi una giornata da fare totalmente all'attacco.”

Tecnico FIV Gianfranco Sibello: “Oggi tre prove interessanti con vento iniziale intorno agli 8/9 nodi poi è salito fino a toccare i 13 nodi. Condizioni obbligate per la partenza con bordo a sinistra; i ragazzi hanno disputato una buona regata e due medie dimostrando comunque una discreta velocità. Domani sarà necessario un approccio più coraggioso per provare ad entrare nella top ten anche se i punti da recuperare sono una ventina. È difficile ma credo che le potenzialità di Crivelli Visconti/Calabrò possano almeno concedere una speranza. Stesso discorso anche per le ragazze che domani affronteranno le ultime tre prove: entrambi gli equipaggi dovranno dare il massimo e poi vedere cosa accade in classifica.”

Formula Kite M/W

Lorenzo Boschetti: “Certamente arrivare primo tra quelli che non salgono sul podio lascia un po’ di amaro in bocca, almeno oggi, ma devo anche pensare a questa intensa settimana e a quello che ho fatto durante tutte le prove. È stato sicuramente un Test Event molto importante per capire alcune dinamiche, studiare da vicino gli avversari, mettersi alla prova su un campo di regata che avevo già provato in allenamento ma con l’adrenalina della classifica finale. Per questo sono soddisfatto, ho fatto un bel percorso e dopo la giornata di ieri mi posso ritenere molto soddisfatto. Si ritorna adesso ad allenarsi con il prossimo obiettivo che è alle porte.”

Tecnico FIV Simone Vannucci: “Siamo soddisfatti: portiamo a casa un quarto e un decimo posto, ma soprattutto un sacco di feedback riguardo la condizione meteo di Marsiglia a luglio, quindi stesso periodo delle Olimpiadi. Abbiamo molti spunti su cui lavorare in questo specchio d'acqua e in questo momento della stagione sulla base delle prestazioni nei confronti degli altri atleti. Boschetti è arrivato a un soffio dalla medaglia di bronzo dopo una lotta ravvicinata con Singapore passata anche da tre semifinali combattutissime contro Austria e Brasile per accedere alla finale mentre Tomasoni poco poteva per scavalcare la più volte campionessa del mondo Moroz nella sua semifinale.”

ILCA 6 e ILCA 7

Chiara Benini Floriani: “Nella prima prova non ho fatto una bella partenza ma sono comunque riuscita a recuperare lato per lato, nella seconda invece sono riuscita ad ottenere un ottimo terzo posto che mi porta, in classifica generale, in terza posizione. Domani in Medal Race avrò 2 punti di ritardo dalla seconda e sei punti di vantaggio dalla quarta.”

Lorenzo Chiavarini: “Oggi per me era molto importante fare bene perché questo avrebbe significato riuscire ad entrare in top ten, quello che era il mio obiettivo. Nella prima prova sono riuscito a partire bene, a sfruttare la velocità anche di poppa e a tenermi fuori dal gruppo amministrando bene tutta la regata. Nella seconda prova ho avuto qualche difficoltà in più ma sono riuscito ad ottenere un risultato coerente con le mie aspettative. Domani sono molto contento di potermi giocare le mie carte insieme ai migliori velisti di questo Test Event.”

Tecnico FIV Egon Vigna: “Finisce nel migliore dei modi per la classe ILCA questo Test Event in quanto oggi con due ottime prove, soprattutto la prima che ha vinto, Chiavarini agguanta la top ten e disputerà quindi domani la Medal Race. Ovviamente quello che conta per lui è aver affrontato in maniera decisa quest'ultima giornata riuscendo a scalare la classifica che, in ottica mondiale, può essere molto importante. Benini Floriani anche oggi ha disputato due buone prove in controllo e domani potrà dire la sua in quella che si preannuncia essere una interessantissima Medal Race. Questa settimana è stata veramente molto bene interpretata da lei che ha mantenuto sempre molto alta la concentrazione e una solidità di risultati che aiutano il morale e l’approccio verso agosto in Olanda.”

iQFOiL M/W

Nicolò Renna: ”Oggi è stata una giornata abbastanza difficile visto che il vento era leggero, però sono comunque riuscito a portare a casa due buoni risultati sulle quattro prove disputate che mi permettono di guardare con fiducia a domani che è l'ultima giornata di qualifica prima delle finali di domenica.”

Nacra 17

Tecnico FIV Gabriele Bruni: “Oggi si sono disputate tre prove intorno agli 11 nodi nelle quali Ugolini giubilei hanno dimostrato di essere veramente molto veloci. Le due prime regate sono state molto difficili in quanto avevano bordo obbligato a sinistra ed era non facile posizionarsi bene perché tutti volevano andare nello stesso punto, l'ultima prova è stata invece assolutamente spettacolare, vinta grazie a delle scelte tattiche veramente eccezionali. Faccio a loro davvero tanti complimenti per quanto hanno dimostrato.”

 


15/07/2023 08:57:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Sospetto di frode per un routing nell'ultimo Vendée Globe

Secondo la stampa francese, dopo aver ricevuto degli screenshot anonimi, la Federazione Francese ha aperto un'indagine per sospetto di routing vietato e ha dato mandato ad una giuria di analizzare la veridicità dei fatti

Arkea Ultim Challenge: Banque Populaire arrivata a Rio con due timoni rotti

Armel Le Cléach ha raccontato dell'impatto con un tronco per il timone di destra del suo Ultim, e poi di un cedimento del timone centrale, cosa che ha reso impossibile continuare a navigare

Cambusa: l’hamburger gourmet ha un nuovo Re, Daniele Barra del pub Excalibur di Revello

È giunta alla 6a edizione la sfida di Burger Battle Italia, un contest che da mesi vedeva coinvolti i migliori chef specializzati in hamburger gourmet per contendersi un posto alla finalissima, svoltasi ieri 19 Febbraio al Beer&Food Attraction di Rimini

Invernale Bari: un vento variabile complica la giornata

Dopo tre prove in due giornate “Morgana” guida la classifica altura overall. “Folle Volo Racing” primo tra i minialtura dopo quattro prove in due giornate

Arkea Ultim Challenge: danni al timone di Banque Populaire

Secondo il team "sono in corso diverse opzioni per diagnosticare i danni e valutare come affrontare il resto della gara". Le Cléac'h sta dirigendosi verso un porto brasiliano

The Ocean Race Europe 2025 partirà da Kiel, in Germania

Gli organizzatori di The Ocean Race hanno confermato che Kiel.Sailing.City ospiterà la partenza di The Ocean Race Europe durante una conferenza stampa tenutasi a Kiel mercoledì mattina. La partenza dell'evento è in programma per il 10 agosto 2025

Francesca Clapcich sarà la skipper di UpWind by MerConcept

L’UpWind by MerConcept, un team tutto al femminile parteciperà al circuito di multiscafi Ocean Fifty 2024, offrendo a un gruppo internazionale di atlete l'opportunità di competere ai più alti livelli della vela oceanica

Arkea Ultim Challenge: Armel Le Cléac'h recupera più di 1100 miglia

Charles Caudrelier, ancora in testa con un sostanzioso margine, è penalizzato dalla bonaccia al largo del Brasile, ma da questa sera dovrebbe ritrovare un po' di vento

Ocean Globe Race: Line Honours a Punta del Este per Pen Duick VI

Marie Tabarly: "E sì, ci sono momenti in cui ti senti piuttosto piccolo, specialmente sulla cima di un'onda alta da 7 a 10 metri, guardando l'immensità dell'oceano". Un pensiero anche per Translated9 costretto al ritiro

Arkea Ultim Challenge: Armel Le Cléac'h riparte da Rio

Dopo poco più di 48 ore di sosta Armel Le Cléac'h e Banque Populaire XI sono tornati in pista. Hanno lasciato Rio poco dopo le 16:30 UTC e ha ripreso la gara in 3a posizione. Gli skipper parlano del grande rumore a bordo (come in una discoteca)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci