domenica, 16 giugno 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

argentario sailing week    j24    solidarietà    ambiente    circoli velici    windsurf    giraglia    hansa    confindustria nautica    la lunga bolina    veleggiata    meteor    ilca   

REGATE

Garda: gran finale dell’OpenSkiff Eurochallenge #1e della regata Internazionale RS Aero

garda gran finale dell 8217 openskiff eurochallenge 1e della regata internazionale rs aero
elena giolai (comunicato stampa)

Non si poteva desiderare un lungo week end migliore sul Garda Trentino per l’avvio della stagione delle regate al Circolo Vela Arco: tre belle e calde giornate di sole hanno portato un vento medio-leggero da sud, perfetto per chi durante l’inverno non è riuscito ad allenarsi più di tanto. La manifestazione, su delega della Federazione Italiana Vela e in collaborazione con la classe OpenSkiff e RS Aero nazionale e internazionale, si è svolta con lo spirito che contraddistingue tutte le regate di queste due classi, in cui divertimento, collaborazione, correttezza, rispetto e condivisione fanno la differenza. Sempre prezioso il lavoro dei tanti volontari che impiegano tempo e passione per le nuove generazioni di velisti.

Gli Open Skiff, imbarcazioni giovanili in cui il circolo organizzatore presieduto da Carlo Pompili ha creduto e investito con le proprie squadre agonistiche fin dalla nascita della classe, dopo qualche anno hanno avuto l’opportunità di rivedere a calendario una serie di regate internazionali, grazie alla ripartenza dell’OpenSkiff Eurochallenge, circuito che dopo la prima tappa del Garda proseguirà con gli appuntamenti di Polonia, Ungheria e Francia. La partecipazione con 170 timonieri da 10 nazioni (inclusa India, Nuova Zelanda e Stati Uniti) dimostra la vivacità della classe, che per i giovani rimane una bella opportunità di crescita sportiva, di belle soddisfazioni agonistiche, senza pressioni estreme. Durante tutte e tre le giornate è stata ospite dell’evento CJ Perez, arrivata da Honolulu (Hawaii-USA) sul Garda la prima volta in occasione dei mondiali di classe del 2017, a cui partecipò. Da quella volta di strada ne ha fatta, tanto che quest’anno per alcune occasioni è a bordo del Team USA del Circuito Sail GP, mantenendo quello spirito con cui si è approcciata alla vela nei primi anni di OpenSkiff!

Venerdì, inizio del bellissimo week end lungo, è stata forse la giornata con più vento (10-13 nodi), in cui tutte le classi e categorie hanno disputato 3 prove. Sabato solo gli RS Aero, partendo per primi, sono riusciti a chiudere la giornata con altre tre regate, mentre gli OpenSkiff (con il numero record di 171 al via) sia sabato che domenica hanno fatto due prove, tutte preziose occasioni di allenamento in vista del Campionato del Mondo (sempre organizzato dal Circolo Vela Arco) OpenSkiff in programma dal 28 luglio al 2 agosto prossimi.

Openskiff Eurochallenge

Vittoria in casa per il Circolo Vela Arco, che nella categoria under 12 ha vinto grazie alla performance di Samuele Pintoni, che non si è fatto abbattere dalla partenza anticipata della primisissima regata, ma sicuro di sè è ripartito inanellando quattro vittorie consecutive e due secondi posti, meritandosi la vittoria finale davanti ad un regolare Fabio Serra (LNI Sulcis), protagonista di tre primi e due secondi come migliori risultati; due i punti di distacco tra i due, mentre il terzo, Gabriele Lizzulli (Circolo Nautico e della Vela Argentario), è rimasto un po’ più distaccato, con 8 punti dal secondo. Quarto e quinto posto per i polacchi Sowa e Grygolowicz. Brava Bianca Gorgerino, che si conferma competitiva: prima tra le ragazzine e sesta generale.

Sorpresa nella categoria più numerosa degli under 15 e under 17, che nella sesta e penultima prova, sono incappati in molte squalifiche per partenza anticipata. A rimetterci soprattutto il neozelandese Ewan Brazle, che avendo già scartato la squalifica presa nella terza prova, si è ritrovato un bel cumulo di punti nonostante i restanti quattro primi e un secondo. Per lui un 15° posto finale da primo che era: esperienza che gli servirà per il mondiale di quest’estate! Ne ha così approfittato il francese Charles Ganivet, ripagato della sua ottima regolarità (3-3-6-2-4-3). Secondo gradino del podio per il sardo Gianluca Pilia (CN Arbatax), otto punti dietro, terza la polacca Paulina Szczepa. Il podio (allargato ai primi 5 dato che nella classe OpenSkiff non fa distinzione di genere) prosegue con il quarto posto di Angelo Mario Di Vita (CV Sferracavallo) e del polacco Glowa, con distacchi importanti. Vittoria polacca negli under 17 con Hubert Staron molto regolare fino a dare 7 punti di distacco all’italiano Federico Poli (CN Rimini). Penalizzata da una partenza anticipata Anandi Chandavarkar, rappresentante dell’India, paese che ormai da un paio d’anni partecipa alle maggiori regate in Italia. A soli 4 punti, quarta assoluta, Vittoria Cartelli (CN Rimini) e quinto l’ungherese Szlalay.

Regata Internazionale RS Aero

Negli RS Aero 5 (il numero corrisponde ai mq di vela) vittoria assoluta di Francesca Ramazzotti (Veliamoci, Oristano) con un’infilata di primi, due secondi e un terzo nelle 8 regate disputate. Secondo posto, primo Under 17, di Enrico Loi (LNI Cagliari) e terzo assoluto, secondo U17 Mattia Monti (CN Rimini). L’inglese Adam Craig terzo U17. Vittoria femminile U17 di Chiara Sussarello (LNI del Sulcis). Elias Nonnis ha vinto tra gli RS Aero 6, primo under 22, secondo l’irlandese Van Maanen e terza assoluta Alice Sussarello (LNI del Sulcis), seconda U22. La flotta RS Aero 7, la più numerosa, ha visto una bella battaglia tra i primi due, il britannico Nick Craig e l’italiano (LNI del SUlcis) Filippo Vincis, che ha ceduto di soli due punti all'eclettivo velista inglese più volte campione del mondo della classe OK e protagonista in moltissime altre classi.

Terzo assoluto e primo master il tedesco Marcus Walther.

L’appuntamento dunque è per la classe Open SKiff a fine luglio con il Mondiale che potrebbe nuovamente battere il record di partecipanti, dopo quello raggiunto lo scorso anno a Rimini. Per il Circolo vela Arco sarà un appuntamento importante, sia a livello organizzativo che per la propria squadra agonistica, che giocando in casa, cercherà di conquistare qualche posto sul podio!

 


09/04/2024 08:06:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giraglia, primo giorno di regate a Saint Tropez

Primo giorno di regate della Loro Piana Giraglia 2024: il primo atto è iniziato oggi con le regate nel Golfo di Saint-Tropez: 2 prove per i Maxi nel Golfo di Pampelonne e una costiera di 22 miglia per tutti gli altri

Rs21: a Riva del Garda vince "Fremito d'Arja"

Dario Levi, con il suo “Fremito d’Arja” (per i colori del Circolo Velico Torbole), si è aggiudicato a Riva del Garda un combattutissimo Act 3 della RS21 Cup Yamamay di vela Fiv con numeri da record

Giraglia: Jethou a Jolt danno spettacolo tra i Maxi

Terza Giornata di Regate: condizioni spettacolari in mare e grande successo per il nuovo Crew Village. La Loro Piana Giraglia si conferma un appuntamento imperdibile!

Saint Tropez: un bel vento per le regate della Giraglia 2024

La seconda giornata di regate della Loro Piana Giraglia 2024 ha offerto un altro grande spettacolo sportivo nelle acque cristalline di Saint-Tropez

Maddalena Spanu è Campionessa Mondiale di Marathon WingFoil Racing

Maddalena conquista il titolo affrontando una gara conclusiva di 80 km della durata di 2 ore e 40 minuti in cui ha staccato il resto delle concorrenti di 9.6 km

Optimist: il Team Happy dagli Usa vince di nuovo il Trofeo Rizzotti

È Il Team Happy dagli Usa ad aggiudicarsi per il secondo anno consecutivo il Trofeo Marco Rizzotti - International Optimist Class Team Race Venezia, evento giunto alla 36esima edizione, organizzato dalla Compagnia della Vela e dal Diporto Velico Veneziano

J24, parte a Porto Cervo il Campionato Europeo

Tutto pronto allo Yacht Club Costa Smeralda per accogliere armatori ed equipaggi del monotipo J/24, il cui Campionato Europeo si svolgerà nelle acque antistanti Porto Cervo a partire dal 12 giugno, con la practice race

Sails of Change 8 vince la 60ª edizione della Genève-Rolle-Genève

"L'intera regata è stata un costante gioco di contatto, dove fai tre buone mosse e poi una cattiva e perdi tutto di nuovo," ha detto il tattico Delpech. "Il gioco è fantastico e ci siamo divertiti un mondo in questa battaglia super tattica tra le barche."

Al via da domani le regate 23ma edizione dell’Argentario Sailing Week

Un evento strategico, capace di generare un importante impatto economico sul territorio con 50 imbarcazioni d’epoca e classiche iscritte, provenienti da 9 nazioni

Vele d'epoca: i vincitori del 4° Capraia Sail Rally

Grande successo per la 4a edizione del Capraia Sail Rally, con una ventina di barche d’epoca, classiche e storiche partecipanti, che hanno dato vita a un vero e proprio Museo Galleggiante ormeggiato lungo le banchine del porto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci