mercoledí, 17 luglio 2024

PLATU25

“Euz II” di Francesco Lanera si conferma Campione d'Italia Platu25

8220 euz ii 8221 di francesco lanera si conferma campione italia platu25
redazione

Euz II” (CV Bari) di Francesco Lanera si conferma Campione d'Italia Platu25 anche per il 2021. Si tratta dell’11° titolo per l’equipaggio pugliese impegnato nelle prove di Sciacca dal 14 al 18 luglio. In regata, oltre all’armatore, un team che ormai è ben più che rodato con Corrado Capece Minutolo (CV Bari) al timone e poi Marco Lanera (LNI Monopoli), Paolo Montefusco (CV Brindisi), Roberto Santomanco (LNI Ostuni) e infine Paolo Bucciarelli (Assonautica Ancona). Un riconoscimento speciale è andato poi a Marco Lanera, come ragazzo più giovane meglio classificato al campionato.
Sette le regate portate a termine sulle 11 previste grazie allo splendido lavoro dell'intero comitato di regata, supportato anche dalla squisita ospitalità di tutto il comitato organizzatore e della Lega Navale Italiana - Sez. di Sciacca, che ha organizzato il campionato per la seconda volta (la prima nel 2017).

“Lo splendido scenario di Sciacca ci ha regalato regate emozionanti con venti sostenuti dai 20 ai 30 nodi prevalentemente da ponente con rotazioni verso nord a causa dell'importante perturbazione che ha colpito l'intera penisola – ha commentato Lanera al termine delle regate -. Un grazie come sempre va al mio equipaggio che non si tira mai indietro e profonde il massimo impegno in ogni circostanza. Questo titolo – ha concluso – che per noi è l’11esimo è la dimostrazione plastica di come l’impegno, il sacrificio e l’affiatamento siano sempre i migliori alleati quando si vogliono raggiungere obiettivi importanti”.
Secondo posto al campionato è andato a “Brera Hotels” di Alberto Wolleb, e terzo a “Di Nuovo Simpatia” di Ferdinando Dandini de Sylva. Nella classifica non professionisti si aggiudica il titolo “Akkura” di Palermo, seguita da “Hurrà” da Pisa e porta a casa il terzo posto “Nannarella” da Pescara. Nella classifica armatore/timoniere sale sul primo gradino del podio Alberto Wolleb al timone di “Breara Hotels”, seguito in seconda posizione da Ignazio Tulone al timone di “Akkura” e da Emanuele De Martinis Terra che al timone di “Nannarella” si aggiudica il terzo posto come armatore/timoniere.
Bianca Cusimano si aggiudica il titolo di donna meglio classificata.


20/07/2021 22:22:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint-Malo: naufragio (e salvataggio) per Alberto Riva e Acrobatica

L’equipaggio, composto da Alberto Riva, Jean Marre e Tommaso Stella, sta bene ed è al sicuro su una nave cargo che l’ha tratto in salvo

Quebec Saint Malò: Alberto Riva racconta il "botto" con il tanker Silver Ray

Resta da capire il perché della collisione che le pessime condizioni meteo giustificano solo in parte

Quebec Saint Malò: per Ambrogio non va "alla grande", lo scafo imbarca acqua

Regata finita anche per Ambrogio Beccaria che imbarca acqua nel suo Class 40 Alla Grande Pirelli

Quebec Saint Malò: Alberto Riva, Tommaso Stella e Jean Marre sbarcheranno alle Azzorre

La direzione di corsa della Quebec Saint Malò ha comunicato che la petroliera liberiana Silver Ray con a bordo i tre velisti soccorsi ieri in pieno Atlantico, farà scalo nelle isole Azzorre, per consentire lo sbarco

Quebec Saint Malò: Ambrogio Beccaria si ritira ufficialmente

Non è possibile proseguire senza rischi. I problemi strutturali della barca erano noti ed affrontati con una lunga manutenzione a Portland. Ora dovranno essere analizzati con attenzione perché la "potenza è nulla senza controllo" (Pirelli dixit)

Parte il 2 agosto la 26ma Carthago Dilecta Est

La Carthago Dilecta Est/Tunisie Sailing Week 2024, arrivata alla 26ma Edizione, è una delle più importanti Regate d'altura del Mediterraneo sia dal punto di vista velico sportivo che da quello mediatico

A Monfalcone la Optimist Gold Cup

La stagione di grandi eventi e regate firmate Yacht Club Monfalcone entra nel vivo con la quarta edizione della Gold Cup, la regata internazionale per la classe Optmist

Porto Cervo: Django vince la Coppa Europa Smeralda 888

Vince Django in rappresentanza del Royal Thames Yacht Club, seguito da Vamos Mi Amor e Canard a L’Orange dello Yacht Club de Monaco, rispettivamente secondo e terzo classificato

Quebec-Saint Malò: "highlander" Bona

Ibsa e Alberto Bona non hanno mollato, hanno recuperato 220 miglia in 6 giorni ed ora sono a sole 13 miglia dalla testa della corsa a 250 miglia dall'arrivo

Confindustria Nautica: il mercato globale cresce del +11% e raggiunge i 33 miliardi di euro

Il mercato globale della nautica continua a crescere e, nell’ultimo anno[1] disponibile, è arrivato a toccare quota 33 miliardi, di cui oltre 25 miliardi solo per i superyacht

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci