giovedí, 22 febbraio 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

manifestazioni    rorc caribbean 600    star    arkea ultim challenge    cambusa    fiv    press    ambiente    altura    ilca    campionati invernali    global solo challenge   

PRESS

Custom Line chiude il 2023 con tre nuovi vari

custom line chiude il 2023 con tre nuovi vari
redazione

Custom Line chiude il 2023 con tre nuovi vari, portando a 21 il numero di superyacht scesi in mare per i propri fortunati armatori nel corso degli ultimi 12 mesi. Un anno segnato da numeri record e da una crescita costante e dall’l'inaugurazione, avvenuta lo scorso 11 dicembre, del nuovo headquarter operativo presso la Ferretti Group Superyacht Yard di Ancona.

 

M/Y NIMIR, l’undicesimo scafo di Custom Line Navetta 42 è sceso in acqua il 28 novembre alla presenza della famiglia armatoriale ed è il risultato di un percorso progettuale che ha impegnato il Dipartimento Engineering di Ferretti Group, affiancato per l’interior dal Custom Line Atelier, strategico nell’interpretare i desiderata di stile dell’armatore appartenente all’area EMEA. Con una lunghezza di 41,8 m e un baglio di 8,1 m, questo superyacht, che fa parte della linea dislocante del brand, esibisce un profilo energico e lineare. Le linee filanti, la pulizia formale e l'estetica funzionale sono gli elementi chiave dello yacht. Nelle aree interne la scelta cromatica prevede l'accostamento di colori tenui e chiari, con tonalità contrastanti che vanno dalle morbide sfumature del bianco latte e sabbia alle eleganti nuances del grigio. Tra gli arredi, spicca l'utilizzo di materiali pregiati come i marmi Bianco Gioia, il Travertino Titanio e il marmo di Carrara, all'insegna di uno stile regale e raffinato allo stesso tempo.

 

Il ventesimo scafo della linea planante Custom Line 106’ è stato varato lo scorso 5 dicembre e nasce dal Dipartimento Engineering di Ferretti Group, a cui si affiancano Francesco Paszkowski Design per la progettazione del design degli interni e degli esterni, e Custom Line Atelier per la progettazione dell’interior, in diretto e costante rapporto con il cliente, proveniente dall’area EMEA. Custom Line 106’ incarna l’eccellenza delMade in Italy e splende di una luminosa bellezza, con la luce naturale che pervade e moltiplica gli spazi a bordo. Emblema di una pulizia architettonica essenziale e di un’eleganza senza tempo, questo superyacht – con una lunghezza di 32,82 metri e un baglio di 7,4 metri – presentaampi spazilinee pulite e rigorose, all’insegna di una raffinatezza essenziale, che avvolge tutti gli ambienti. L'armonia cromatica degli spazi si basa su un'essenza color grigio seta che conferisce una nota di modernità, a cui si affiancano colori neutri come il bianco e il perla, e colori più intensi come il bronze e l'antracite, accostati a materiali ricercati come il marmo Statuario Extra, l’Arabescato Orobico lucido e il cuoio Nabuk.

 

L’ultimo varo dell’anno è il trentesimo scafo di Custom Line Navetta 33 varato lo scorso 19 dicembre con il nome di M/Y Pufferfish, alla presenza di tutti i dipendenti del cantiere e delle ditte esterne che collaborano con il brand. Il nuovo scafo della linea dislocante di Custom Line appartiene a una famiglia armatrice proveniente dall’area EMEA e nasce dalla collaborazione fra il Comitato Strategico di Prodotto – che ha curato le linee esterne – e il Dipartimento Engineering di Ferretti Group, i cui architetti e designer si sono occupati del design degli interni, con la consulenza strategica del Custom Line Atelier. Con 33 metri di lunghezza per 7,52 metri di larghezza, Custom Line Navetta 33 si caratterizza da sempre per un profilo maestoso e raffinato, portando in mare classe leggerezza sofisticata. Il design chic ricercato delle aree interne prevede un accostamento di colori neutri e del grigio seta per i materiali strutturali, in contrasto con la vivacità del rosablu e arancione degli arredi. Questi ultimi sono stati realizzati secondo il gusto dell’armatore, utilizzando materiali unici e di alta qualità come il marmo Calacatta Oro.

 

Il 2023 conferma la vocazione originale di Custom Line ed i suoi punti di forza costruiti sulla perfetta combinazione di tecnologie all’avanguardia, soluzioni funzionali ingegnose ed un design inconfondibile.

A questi elementi si affianca l'attenzione speciale alla customizzazione dell'interior che, con la cura al dettaglio di Custom Line Atelier, trasforma ogni superyacht in un’opera d’arte unica, un capolavoro che racconta una storia unica. Quella del proprio armatore.

 


12/01/2024 13:09:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Cambusa: l’hamburger gourmet ha un nuovo Re, Daniele Barra del pub Excalibur di Revello

È giunta alla 6a edizione la sfida di Burger Battle Italia, un contest che da mesi vedeva coinvolti i migliori chef specializzati in hamburger gourmet per contendersi un posto alla finalissima, svoltasi ieri 19 Febbraio al Beer&Food Attraction di Rimini

Arkea Ultim Challenge: Banque Populaire arrivata a Rio con due timoni rotti

Armel Le Cléach ha raccontato dell'impatto con un tronco per il timone di destra del suo Ultim, e poi di un cedimento del timone centrale, cosa che ha reso impossibile continuare a navigare

Arkea Ultim Challenge: danni al timone di Banque Populaire

Secondo il team "sono in corso diverse opzioni per diagnosticare i danni e valutare come affrontare il resto della gara". Le Cléac'h sta dirigendosi verso un porto brasiliano

Arkea Ultim Challenge: due forti perturbazioni preoccupano Charles Caudrelier

Charles Caudrelier (Edmond de Rothschild): "Non sacrificherò il lavoro del team solo per impazienza. Stiamo parlando di 8 metri, 8,50 metri di mare con un vento previsto da 35-40 nodi, il che significa piuttosto 45-50 nodi e 70 in raffiche"

Arkea Ultim Challenge: Armel Le Cléac'h riparte da Rio

Dopo poco più di 48 ore di sosta Armel Le Cléac'h e Banque Populaire XI sono tornati in pista. Hanno lasciato Rio poco dopo le 16:30 UTC e ha ripreso la gara in 3a posizione. Gli skipper parlano del grande rumore a bordo (come in una discoteca)

Trieste incontra Sir Robin Knox-Johnston

Sir Robin Knox-Johnston, uno dei velisti oceanici più amati e conosciuti al mondo, arriva a Trieste con i suoi incredibili racconti di mare

La FIV indica quattro equipaggi per Parigi 2024

Sono Lorenzo Brando Chiavarini (ILCA 7), Marta Maggetti (iQFOIL F), Nicolò Renna (iQFOIL M), CAterina Banti e Ruggero Tita (Nacra 17). Le scelte FIV verranno ora sottoposte al Comitato Olimpico Nazionale Italiano per l’approvazione finale

Lavagna: tutti i vincitori del 48° Invernale del Tigullio

Diciassette prove, tre mesi e sei week end di confronti in acqua, trentadue imbarcazioni iscritte per il 48° Campionato Invernale Golfo del Tigullio

2024 ILCA senior European Championships: primo giorno di prove solo per ILCA 6

Primo giorno di prove per gli ILCA senior European Championships 2024 di Atene in Grecia. Il vento non è stato clemente e ha costretto ad annullare due prove per gli ILCA 7 mentre le ragazze sugli ILCA 6 sono riuscite a disputare almeno una prova

S&You e Wanderfun vincono l’Autunno Inverno Salodiano 2023-2024

Concluso il Campionato invernale Protagonist della Canottieri Garda, per la prima volta in gara anche la classe Fun

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci