martedí, 23 aprile 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

ufo22    swan    class 40    niji 40    regate    melges 24    america's cup    interviste    guardia costiera    turismo    trofeo princesa sofia    cnsm    la duecento    foiling    il moro di venezia    vela paralimpica    confindustria nautica   

PRESS

Cambusa: “Formaggi & Sorrisi – Cheese and Friends Festival” torna a Cremona dal 12 al 14 aprile

cambusa 8220 formaggi amp sorrisi 8211 cheese and friends festival 8221 torna cremona dal 12 al 14 aprile
Roberto Imbastaro

Tutto pronto per l’atteso appuntamento con i sapori della tradizione italiana. “Formaggi & Sorrisi, Cheese & Friends Festival”, giunto alla sua quarta edizione, accoglierà nel cuore di Cremona, dal 12 al 14 aprile, gli amanti di latticini e degustazioni a tema. Questo evento, sempre più apprezzato, è dedicato alla celebrazione dei formaggi italiani di alta qualità e promette esperienze sensoriali uniche per tutti gli appassionati di buon cibo e di enogastronomia.

Dal Tirolo alla Puglia, passando per i territori lombardi, le montagne piemontesi e la tradizione sarda, la nuova edizione del “Formaggi & Sorrisi, Cheese & friends festival 2024” riunisce il meglio dei prodotti caseari di tutta Italia, orgoglio del marchio Made in Italy, per offrire ai visitatori un viaggio lungo tutta la penisola all’insegna dell’eccellenza. 

L’Italia potrà essere percorsa a morsi, con escursioni del gusto in ogni angolo della penisola che, a numero di tipologie prodotte, è imbattibile. Secondo i dati di TasteAtlas, periodico specializzato in enogastronomia, considerato una sorta di atlante online del cibo, il nostro Paese supera la Francia nella varietà di formaggi: ben 487, quasi il doppio di quelli d’Oltralpe. Non solo: secondo la stessa rivista, in testa alla sua classifica 2023 sui primi dieci formaggi i primi otto sono italiani.

L’intento del Festival dedicato a questo cibo unico e sfaccettato è proprio quello di raccogliere la più ampia selezione possibile di formaggi italiani rappresentativi di disparati luoghi di provenienza, raccontandone storia e tradizioni. I visitatori avranno l’opportunità di assaporare i “padroni di casa” Grana Padano e Provolone Valpadana DOP nelle loro diverse, sorprendenti sfumature; oppure, sempre restando nel territorio lombardo, il Gorgonzola e il Salva cremasco DOP(quest’ultimo consumato in Lombardia fin dal 1600), o i formaggi con latte di bufala prodotti anche in nord Italia, fino a quelli più ricercati come i prodotti tipici di Amatrice (provola, pecorino, caprini, caciocavallo, formaggi al tartufo, rum e tabacco).

Toscana e Sardegna, regioni particolarmente vocate alla realizzazione di prodotti caseari derivanti da latte di pecora e di capra, saranno interpretate a tavola da una scelta selezionata di latticini tipici. I formaggi di alpeggio condurranno i degustatori ad alta quota, dove gli animali pascolano su prati incontaminati che conferiscono a prodotti quali Asiago (Veneto), Montasio (Friuli), Bitto Casera (Sondrio e Val Brembana) – solo per citarne alcuni – tipici sentori di vegetali fermentati o leggermente fruttati e dal sapore amaro. La piccola Regione della Val D’Aosta darà mostra di sé dimostrando come sia ricca di produzioni differenziate: oltre alla Fontina DOP e al Vallee d’Aoste Fromadzo DOP non si può non citare la Toma di Gressoney o il Reblec de crama. Il Piemonte farà mostra di sé rappresentato da prelibatezze come CastelmagnoRascheraMurazzano. Il sud darà il suo contributo con i siciliani come il Ragusano DOP, l’antico Canestrato, la Provola dei Nebrodi DOP. Immancabili il Caciocavallo Silano DOP e le ormai internazionali e utilizzatissime in tutte le ricette in giro per il mondo Burrata di Andria IGP e Mozzarella di Bufala campana DOP

 A interpretare i territori d’Italia a tavola non ci saranno solo i formaggi. L’edizione sarà arricchita da percorsi gustativi inaspettati e stuzzicanti; gli stand proporranno prelibatezze abbinabili ai prodotti vaccini e ovini, tra le quali mostarde, composte, salse agrodolci e accoppiate vincenti con birre artigianali che, per caratteristiche organolettiche, si sposano egregiamente con essi.

Il viaggio nei sapori si arricchisce con una tappa che si ferma al Villaggio della Mostarda, allestito nel cuore della manifestazione in Piazza Roma, in cui i produttori artigianali faranno sfoggio delle loro migliori creazioni per sugellare l’unione sensoriale che lega da sempre in tavola la mostarda ai formaggi.

Ogni formaggio sarà un viaggio sensoriale attraverso i paesaggi, le tradizioni, le eccellenze enogastronomiche del nostro Paese.

“Formaggi & Sorrisi” non è solo degustazioni di latticini. Il ricco palinsesto di questa rinnovata edizione prevede show-cooking con chef stellati, sessioni di assaggio con vino e birra, laboratori per bambini, una competizione tra cascine produttrici di formaggi selezionati per le loro particolarità che li rendono unici, musica itinerante e spettacoli che coinvolgeranno il pubblico.

“Formaggi & Sorrisi, Cheese & Friends Festival” è promosso dal Consorzio Tutela Provolone Valpadana e  dal Consorzio di Tutela Grana Padano, con il patrocinio del Comune di Cremona, della Provincia di Cremona e della Camera di Commercio di Cremona, in collaborazione con ONAF (Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Formaggio) e l’Istituto Superiore L.Einaudi, e con l’organizzazione di SGP Grandi Eventi.

L’ingresso è gratuito e gli stand saranno aperti dalle ore 9:00 alle 20:00.

Per ulteriori informazioni e aggiornamenti sull’evento, si prega di visitare il sito web ufficiale di “Formaggi & Sorrisi, Cheese & Friends Festival”.

 


12/03/2024 09:53:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Caorle, La Duecento: già 90 barche a 15 giorni dalla partenza

A due settimane dal via de La Duecento, gli iscritti raggiungono quota 90 imbarcazioni, un record assoluto per la regata del Circolo Nautico Santa Margherita di Caorle che festeggia quest’anno la 30°edizione

America's Cup: anche Ineos Britannia è bellissima!!!

Rivelata la barca che tutti i fan britannici sperano abbia la migliore possibilità di vincere la 37ª America's Cup di Louis Vuitton in 173 anni di vani tentativi

Medaglia d’Oro al Valore Atletico per gli uomini del Moro di Venezia

Mercoledì 17 aprile alle ore 12.00, presso il Centro di Preparazione Olimpica Acquacetosa a Roma l’equipaggio de Il Moro di Venezia è stato insignito della Medaglia d’Oro al Valore Atletico alla presenza del Ministro dello Sport e i giovani Andrea Abodi

Gli Swan ripartono da Scarlino

ClubSwan Racing conferma le eccezionali sedi del 2024 per Swan One Design in giro per il Mediterraneo. La Rolex Swan Cup a Porto Cervo a settembre rappresenta il clou della stagione con l'atteso Swan One Design Worlds di ottobre

Alinghi Red Bull Racing: l'America's Cup è un lavoro di squadra

Alinghi Red Bull Racing ha presentato ufficialmente BoatOne, l’AC75 con il quale parteciperà alle regate di selezione per la 37ma America’s Cup. Si sono esibiti gli artisti acrobati Castellers che hanno realizzato una spettacolare torre umana

Marina Genova, dal 17 al 19 maggio 2024 il 2° Classic Boat Show

Dal 17 al 19 maggio il porto turistico internazionale Marina Genova ospiterà la seconda edizione del Classic Boat Show, il Salone dedicato alla marineria tradizionale che si svolgerà in contemporanea a Yacht & Garden

2.4mR, Jesolo: con fatica ma la spunta Antonio Squizzato

Il campione italiano in carica Antonio Squizzato non ha avuto vita facile in acqua, incalzato dall’atleta svizzero Urs Infanger, conquistando alla fine la vittoria con quattro primi e due secondi posti

Viareggio: Bonanno e Serravalle vincono il Campionato di Flotte Star 2024

A Viareggio si è concluso dopo quattro tappe la manifestazione proposta dalla Società Velica Viareggina. Le prime due prove del Campionato di Primavera Finn sono invece state vinte da Stefano Giaconi e da Italo Bertacca

Scatta domani da Trieste la stagione europea 2024 della classe Melges 24

26 i team iscritti a questo appuntamento in rappresentanza di 9 Nazioni (Germania, Gran Bretagna, Slovenia, Croazia, Danimarca, Svizzera, Austria, Ungheria, Italia)

La vela è business...parola di Palma di Maiorca!

Secondo l'Associazione Hoteliers Playa de Palma, durante il Trofeo Princesa Sofia c'è stato un tasso di occupazione del 68% nei 85 hotel operativi nella zona, il 75% dell'organizzazione alberghiera che comprende 114 strutture con quasi 34.000 posti letto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci