domenica, 14 luglio 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

quebec saint malo    regate    optimist    carthago dilecta est    pesca    ambiente    wwf    reale yacht club canottieri savoia    rs21    swan    melges 32    rs aero   

ALTURA

Brindisi: altra giornata perfetta all'Italiano di Altura

brindisi altra giornata perfetta all italiano di altura
redazione

Penultimo giorno a Brindisi per il Campionato Italiano di Vela d’Altura Edison Next 2024: le 46 barche divise in due flotte (Gruppo 1 e Gruppo 2, più le rispettive Classi) hanno goduto di un’altra giornata praticamente perfetta. Due prove corse con vento da Nord ancora più costante tra 14 e 16 nodi, e onda corta a volte incrociata che ha richiesto attenzione ai timonieri, potenza alle vele regolate dai tailer, e gestione dei pesi a bordo.

La vela d’altura si conferma uno sport di squadra: non basta la barca veloce e ben messa a punto, occorre coordinamento nelle manovre, dialogo e condivisione delle decisioni tattiche e strategiche, capacità di reazione e rapidità nelle scelte. Tutto questo si è visto in mare a Brindisi, nelle sei regate disputate finora, l’Italiano Altura Edison Next si è confermata regata di alto livello tecnico.

Dopo sei prove in tre giorni, il primo con vento da leggero a medio, i due successivi con aria più fresca, le classifiche hanno un volto maturo, ma restano scalabili e incerte soprattutto nella composizione del podio. Le due prove in programma sabato, con previsioni meteomarine analoghe agli ultimi due giorni, saranno decisive e possono riservare ancora parecchie sorprese.

LE CLASSIFICHE DEI DUE GRUPPI A UNA GIORNATA DALLA CONCLUSIONE

GRUPPO 1 (Classi A e B, divisioni Regata e Crociera)

Partiamo dalla classe A (le barche più grandi). Nella divisione A Regata, in testa c’è Blue Sky, Swan 42 di Claudio Terrieri (YC Hannibal) con a bordo tra gli altri Tommaso Chieffi e Marco Bodini, attualmente al 5° posto assoluto del Gruppo 1 (23 punti). Secondo A Regata è Morgan V, Swan 42 del barese Nicola De Gemmis (CC Barion) con Enrico Zennaro alla tattica, staccato di 4 punti (27) al 7° posto assoluto, oggi costretto al ritiro nella seconda prova per la rottura del gennaker. Terzo Classe A Regata è MeCube, Farr 400 di Stefano Novello (DN Sistiana), 12° assoluto.

Nella classe 0-A Crociera guida la classifica Reve de Vie, Grand Soleil 43 di Ermanno Galeati e Angelo Davide (Circolo Nautico Sanbenedettese), secondo Verve Camer, Comet 50 di Luigi Ancora (CV Gallipoli) con Paolo Montefusco, e terzo WB Eight, XP5’ di Gianclaudio Bassetti dello YC Parma, che ha a bordo Mauro Pelaschier.

Nella classe B Regata, in testa gli estoni di Sugar 3, Italia Yachts 11.98 di Ott Kikkas con Sandro Montefusco, imprendibili ma fuori classifica per il titolo italiano. Secondo e primo italiano Sideracordis l’X41 di Pier Vettor Grimani (Compagnia della Vela Venezia) a 13 punti, davanti a Guardamago III, Italia Yachts 11.98 di Massimo Romeo Piparo (CN Riva di Traiano) con a bordo Daniele De Tullio del cantiere Italia Yachts, staccati di 9,5 punti (22,5). Terzo nella classe B Regata è MP30+10, Farr 40 di Luca Pierdomenico del CV Portocivitanova con Alessio Marinelli alla tattica, al 9° assoluto (42 punti).

Nella classe B Crociera primo posto blindato per To Be, altro Italia Yachts 11.98 di Stefano Rusconi (Yacht Club Italiano) che ha a bordo Gabriele Bruni come tattico, oggi hanno fatto segnare la miglior performance della flotta, terzi assoluti con 21 punti. Secondo della classe B Crociera è Costa del Salento, Dufour 40 di Fioravante Totisco (LNI Gallipoli), 41 punti. Terzo posto per Gap 5, Italia 11.98 di Giovanni Stecconi del SEF Stamura di Ancona con Pietro Corbucci, 53 punti.

GRUPPO 2 (Classe C, divisioni Crociera e Regata)

Nella Classe C Regata sempre più primo Sarchiapone Fuoriserie, Italia Yachts 9.98 del ligure Gianluigi Dubbini (Yacht Club Sanremo), con a bordo tra gli altri Lorenzo Bodini e Roberto Dubbini. Secondo C Regata è Squalo Bianco, First 35 di Concetto Costa (NIC Catania), staccato di quasi 20 punti. Terzo Trottolina Bellikosa Race, X35 di Saverio Trotta dello Yacht Club Costa del Gargano, 32 punti, che precede Northern Light by Samer, uno dei due Ecoracer 30 in gara (i monotipi sportivi in fibra riciclabile) di Fabio Bignolini per la SV Oscar Cosulich, 47,5 punti.

Nella classe C Crociera classifica corta e lotta apertissima: in testa c’è il sorpasso di Unpopergioco, Italia 9.98 di Niki Vescia (LNI Trani) a 11 punti; secondo Take Five Jr, altro Italia Yachts 9.98 di Roberto Distefano (Yacht Club Porto San Rocco) a 15 punti, mentre il terzo è South Kensington, First 35 di Massimo Licata D’Andrea (CC Roggero di Lauria), che a sua volta precede di soli 4 punti Lady Day 9.98 di Corrado Annis (YC Adriaco).

Il venerdi sera dell’Italiano d’Altura Edison Next ha visto i velisti riunirsi sul piazzale del Marina di Brindisi intorno al FIVillage per un festoso crew party, vissuto tra degustazioni di grandi classici pugliesi, dalla focaccia alla mozzarella, e accompagnato fino a ben oltre il tramonto da musiche e balli.

 


29/06/2024 09:54:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint-Malo: naufragio (e salvataggio) per Alberto Riva e Acrobatica

L’equipaggio, composto da Alberto Riva, Jean Marre e Tommaso Stella, sta bene ed è al sicuro su una nave cargo che l’ha tratto in salvo

“Route to Barcelona”: Silvestri e Paliotto (RYCC Savoia) staccano il pass per assistere alla UniCredit Youth America’s Cup

Si è svolta venerdì scorso, 5 luglio, la terza delle sette regate previste dall’iniziativa promossa da UniCredit “Route to Barcelona”

Quebec Saint Malò: per Ambrogio non va "alla grande", lo scafo imbarca acqua

Regata finita anche per Ambrogio Beccaria che imbarca acqua nel suo Class 40 Alla Grande Pirelli

Quebec Saint Malò: Alberto Riva, Tommaso Stella e Jean Marre sbarcheranno alle Azzorre

La direzione di corsa della Quebec Saint Malò ha comunicato che la petroliera liberiana Silver Ray con a bordo i tre velisti soccorsi ieri in pieno Atlantico, farà scalo nelle isole Azzorre, per consentire lo sbarco

L'87% del Mar Mediterraneo è inquinato!

Con 1,9 milioni di frammenti per mq presenta la più alta concentrazione di microplastiche mai misurata nelle profondità. L’inquinamento idrico provoca 1,4 milioni di morti premature al mondo ogni anno

Moscioli in pericolo: Slow Food decide il fermo pesca

Innalzamento temperature marine: dovremo dire addio al saporito Mosciolo selvatico di Portonovo?

Prima Tappa Club Swan 42 a Valencia per il Trofeo SM La Reina

Nei Club Swan 42 vince Nadir di Pedro Vaquer, mentre il podio è tutto Swan negli ORC 1

Quebec Saint Malò: Alberto Riva racconta il "botto" con il tanker Silver Ray

Resta da capire il perché della collisione che le pessime condizioni meteo giustificano solo in parte

Melges 32: al Grand Prix di Riva del Garda la vittoria va al tedesco Wilma

Wilma con Nico Celon alla tattica ottiene la vittoria dopo un duello punto a punto con il Campione del Mondo in carica, l’italiano Enfant Terrible di Alberto Rossi affiancato da Vasco Vascotto alle chiamate tattiche

Ramazzotti e Vincis vincono la 4^ regata Nazionale RS Aero alla Calasetta Sail Week

Francesca Ramazzotti e FIlippo Vincis vincono la regata Nazionale RS Aero di Calasetta nelle classi RS Aero 5 e RS Aero 6. Enrico Loi e Alice Sussarello vincono rispettivamente le categorie Under 17 e Under 22

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci