lunedí, 22 luglio 2024

PASQUAVELA

Bentornata Pasquavela!

bentornata pasquavela
redazione

Dopo due anni di stop a causa della pandemia, Pasquavela 2022 è tornata in acqua dal 16 al 18 aprile, con ventuno equipaggi iscritti all’evento che lo Yacht Club Santo Stefano organizza con successo dal 1988. Un’edizione, la numero 33, caratterizzata da una novità assoluta, con un format che ha visto i concorrenti impegnati su tre regate costiere su boe fisse, una per ogni giorno dell’evento, 

Un’idea – spiega Marco Poma, direttore sportivo dello YCSS – che ha incontrato da subito il gradimento di armatori ed equipaggi. Organizzare regate costiere su boe fisse, in equipaggio per tutti e per due, con classifiche ORC e IRC, e percorsi di lunghezza variabile tra le 18 e le 30 miglia in relazione alla direzione e all’intensità del vento con partenza e arrivo sotto lo yacht club, si è così rivelato un successo. Confermeremo dunque il format anche per il prossimo anno e siamo sicuri che questa formula attirerà molti altri equipaggi.

La cronaca: 

sabato 16 aprile il vento da nord tra gli 8 e i 10 nodi, mare piatto con raffiche fino a 15 nodi e una perfetta temperatura primaverile hanno consentito lo svolgimento regolare della prima giornata su un percorso di 18 miglia.

domenica 17 aprile, le condizioni meteo sono apparse subito proibitive: il Comitato di Regata, dopo aver misurato sul campo di regata un’intensità di vento da nord-est fino a 36 nodi, è stato costretto ad annullare la regata prevista. 

lunedì 18 ultimo giorno del programma, grazie a un vento da nord, girato poi a nord-ovest, con intensità tra i 15 e i 22 nodi, è stato possibile disputare una regata di 22.5 miglia.

Per i vincitori dell’ultima giornata anche la soddisfazione di ricevere  il tradizionale grande uovo pasquale che da molti anni rappresenta il premio speciale per chi taglia per primo il traguardo nel giorno di Pasqua nelle diverse classi. Premio slittato al lunedì quest’anno proprio per l’impossibilità di disputare la regata della domenica e vinto dagli equipaggi di Excalibur E-Cubit, Sarchiapone Fuoriserie e Sventola. 

Le classifica di Pasquavela 2022 saranno valide anche per quella del Trofeo Arcipelago Toscano 2022, dove avranno valore i risultati conseguiti in quattro eventi: Pasquavela, La Lunga Bolina (Circolo Canottieri Aniene), la Coppa Regina dei Paesi Bassi (Circolo Nautico e della Vela Argentario), e della 151 Miglia (Yacht Club Punta Ala, Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa e Yacht Club Livorno).

ph. Marco Solari

Le classifiche finali di Pasquavela 2022 vedono ai primi tre posti:

classifica ORC

1) SARCHIAPONE FUORISERIE - GIANLUIGI DUBBINI

2) TO BE - STEFANO RUSCONI

3) KASTER - ANDREA CASTRUCCI

classifica ORC 1

EXCALIBUR E-CUBIT -  FABRIZIO GAGLIARDI

DAGOBAH 2 - MAURIZIO MICHELI

ALPHA UMI - LUIGI MIRAGLIA

classifica IRC 

1) TO BE - STEFANO RUSCONI

2) EXCALIBUR E-CUBIT -  FABRIZIO GAGLIARDI

3) SUPER G -   ALESSANDRO GIANNATTASIO    

 

classifica IRC 1

1) SVENTOLA - MASSIMO SALUSTI

2) DAGOBAH 2 - MAURIZIO MICHELI

3) UXOR - ATTILIO BENEDETTI

Le classifiche complete sono disponibili al link: https://www.ycss.it/regate-ycss/pasquavela/

 


P { margin-bottom: 0.21cm }A:link { so-language: zxx }


19/04/2022 08:59:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vaurien: Marta Delli e Francesco Graziani Campioni del Mondo

Mondiale disputato sul lago di Liptov, ai piedi dei monti Tatra, tra Slovacchia e Polonia, con 55 equipaggi provenienti da tutto il mondo. Il prossimo mondiale si svolgerà in Italia sul lago di Bracciano

Mini 6.50: partita la Les Sables-Les Açores-Les Sables

In testa ai Proto la francese Marie Gendron. In gara tra i Proto anche Cecilia Zorzi (11ma) con Eki, unica barca italiana in regata

Eolie: i farmaci urgenti arriveranno con i droni

In autunno i primi test verso Vulcano e Lipari per potenziare e velocizzare i servizi di trasporto di farmaci urgenti e sacche di sangue

Confindustria Nautica: il mercato globale cresce del +11% e raggiunge i 33 miliardi di euro

Il mercato globale della nautica continua a crescere e, nell’ultimo anno[1] disponibile, è arrivato a toccare quota 33 miliardi, di cui oltre 25 miliardi solo per i superyacht

Youth Sailing World Championships: sbancano gli azzurrini della Sensini

Le medaglie d’oro italiane: Lorenzo Sirena e Alice Dessy cat misto; Federico Pilloni windsurf M; Carola Colasanto windsurf F; Lisa Vucetti e Vittorio Bonifacio 420 misto; Maria Vittoria Arseni e Antonio Pascali ILCA 6

Garda: oggi il gran finale degli Youth Sailing World Championships

La vela azzurra mantiene tre primi posti con Federico Pilloni (windsurf iQFOiL maschile), Carola Colasanto (iQFOiL femminile), Lisa Vucetti e Vittorio Bonifacio (420 Mix), più due secondi e un terzo

Garda:apre con 30 regate lo Youth Sailing World Championships

Primo giorno ricco di regate, di sole e di vento per gli Youth Sailing World Championships, il Campionato mondiale di Vela Giovanile di World Sailing, la federvela internazionale, ospitato e organizzato quest’anno in Italia sul lago di Garda

Un nuovo evento per il 2026, arriva The Ocean Race Atlantic

L'evento sarà riservato a equipaggi misti e con un forte messaggio per la salute degli oceani, su una rotta che collegherà due città simbolo

Alberto, Luca e Pablo: ecco la loro Quebec Saint Malò

ll giorno dopo la Transat Québec Saint-Malo il racconto della regata nelle parole dell'equipaggio di IBSA, composto da Alberto Bona, Luca Rossetti e Pablo Santurde del Arco

2024 Tornado World Championship: break a metà campionato

Due prove con la bavetta al mattino poi la grande festa sulla terrazza del Club Nautico Rimini

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci