giovedí, 25 aprile 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nacra 15    regate    mini 6.50    ran 630    ufo22    swan    class 40    niji 40    melges 24    america's cup    interviste    guardia costiera    turismo    trofeo princesa sofia    cnsm    la duecento    foiling   

52 SUPER SERIES

52 Superseries, Platoon a un passo dal titolo

52 superseries platoon un passo dal titolo
redazione

Un’altra giornata col fiato sospeso. Provezza vince la prima prova e recupera dei punti preziosi. Platoon si piazza davanti nella seconda, la classifica generale è cortissima, si decide tutto domani. Alegre rialza la testa e mette in paniere due belle regate. Phoenix controlla ma ha poco margine su Sled che ha un ottima media di risultati. Per domani le previsioni sono ancora incerte, sarà un rush finale incredibile sotto ogni punto di vista, fate il vostro gioco.

Anche oggi il vento ha fatto la sua parte, dai quadranti nord occidentali intorno ai quindici nodi, un pò ballerino ma utile per dare il via alla prima prova quasi in timing. Sul campo di regata ci sono i due contendenti, Provezza e Platoon. Al via c’è Quantum Racing Powered by American Magic in pin che sembra molto rapido, Provezza si avvicina a Platoon iniziano marcarsi, c’è già match race tra i due, ma la battaglia è appena iniziata. Ai primi incroci Provezza sembra avere un angolo migliore e ottima velocità. Detto fatto, al primo giro di boa la barca di Ergin Imre è in testa, Platoon è solo quarto. Provezza, Alegre e Gladiator, un bel treno verso il primo cancello. Alegre e Sled cercano di agganciare la barca turca, ma c’è poco da fare, la coppia Cutler-Pepper fa un ottimo lavoro e la vittoria arriva, morale alle stelle, tre punti recuperati. Alegre e Sled sono sul podio, Platoon è quarto, c’è concentrazione a bordo, ci si prepara per la seconda sfida di giornata.

Condizioni in leggero calo per la seconda prova che vede sul “terreno di gioco” una battaglia aperta, divisa solo da pochi punti, tra Platoon e Provezza. Ready to Rumble, Provezza e Platoon sono praticamente a portata di virata, un gioco che vedremo oggi e domani, fino alla fine, che spettacolo questo finale di stagione. Alegre e Gladiator sono poli opposti sul campo, ma con la stessa velocità ed angolo, Parada-Soriano è il primo match di questa ottava prova. In mezzo ad Alegre e Gladiator ci si mette Provezza, al primo giro di boa la barca turca è davanti a Platoon. Vascotto chiama la tattica per la prima poppa, Platoon ha più velocità è va in fase col vento, è un duello serrato, Alegre gira in testa al gate, Platoon, Sled e Provezza a seguire, tutti col fiato sospeso. Di bolina Provezza è più rapida, di nuovo davanti a Platoon, Alegre sempre leader. Altro ribaltamento delle posizioni nell’ultima poppa, Platoon rinviene, Provezza non molla, Alegre vince l’ottava prova di questo gran finale davanti a Platoon, Provezza e Sled. La classifica  generale è rovente, nulla è ancora scontato, Harm Müller-Spreer e il suo team hanno tre punti di vantaggio su Provezza, domani sarà un finale al cardiopalma.

Vasco Vascotto (ITA) tattico di Platoon (GER):

Sento che abbiamo fatto un paio di belle regate oggi, abbiamo combattuto e siamo onorati che Provezza sia venuto subito da noi per fare match race alla prima partenza e non eravamo proprio preparati, ma è stata una sveglia per noi, come un buon risveglio. Abbiamo fatto un buon lavoro nella prima ma siamo stati ancora più bravi nella seconda perché sapevamo che erano pronti a lottare. Harm e tutti a bordo hanno fatto un buon lavoro e abbiamo disputato due belle regate. Penso che arrivare all’ultimo giorno della stagione con l’opportunità di vincere il circuito, si  sono certo e penso che questo sia un risultato enorme. Penso che dobbiamo essere orgogliosi di quello che abbiamo fatto perché non siamo partiti bene nella prima gara ma poi siamo cresciuti, abbiamo imparato, siamo migliorati, è tutto quello che lo sport ti chiede e quindi siamo già molto contenti della nostra stagione, abbiamo vinto un campionato del mondo e un’altra tappa, siamo in lotta per la classifica generale per vincere la stagione e siamo terzi per vincere anche l’ultima tappa della stagione. Non posso chiedere di più”.

John Cutler (NZL) timoniere di Provezza (TUR):

Siamo tre punti dietro a Platoon, non credo ci sarà un tie break, quindi dobbiamo battere Platoon di quattro punti nelle prossime due regate. Questo è facilmente possibile, come abbiamo dimostrato nella prima gara, quindi daremo il massimo domani. Stiamo andando bene, siamo partiti bene e stavamo andando più o meno nella direzione giusta, lasceremo semplicemente che ognuno giochi le sue carte, ma le condizioni erano difficili e instabili  e sembra che sarà lo stesso anche domani. “

Ed Baird (USA) tattico Phoenix (RSA):

Siamo entusiasti di essere in testa nella giornata finale. Abbiamo cinque punti tra noi e Sled in questo momento, quindi se ci saranno una o due prove domani, fa una grande differenza per noi. Non c’è molto margine se hai due gare ma una è diversa. Questa squadra sta insieme da così tanto tempo che è un gruppo forte che si diverte molto insieme. Vengo per fare il mio lavoro nel miglior modo possibile. Mi piace stare con loro e abbiamo lavorato molto insieme quando Phoenix è arrivato nel circuito per capire tutte le cose di cui hanno bisogno per essere bravi, ma sono i ragazzi che hanno dedicato il loro tempo per diventare forti. Hanno fatto un ottimo lavoro in questi anni”.

Puerto Portals 52 SUPER SERIES Sailing Week si chiuderà domani, sabato, con le ultime due prove da programma a partire dalle ore 13.00. Dunque domani, sapremo chi sarà il  campione 2023 della 52 SUPER SERIES. ph. MAx Ranchi

CLASSIFICA Puerto Portals 52 SUPER SERIES Sailing Week dopo 8 regate:

1. PHOENIX (RSA) Hasso Plattner, 5+3+1+1+1+56+6 = 28
2. SLED (USA), Takashi Okura, 6+RDG5.5+RDG5.5+3+2+4+3+4= 33
3. PLATOON (GER), Harm Müller-Spreer, 3+RDG5.5+RDG5.5+12+12+3+4+2= 34
4. ALEGRE (GBR), Andy Soriano,2+7+6+9+4+8+2+1= 39
5. QUANTUM RACING POWERED BY AMERICAN MAGIC (USA), Doug DeVos, 4+4+3+5+9+2+9+5= 41
6. GLADIATOR (GBR), Tony Langley, 1+10+7+ 4penalty+2+5+1+5+7 = 42
7. INTERLODGE (USA), Austin y Gwen Fragomen, 8+2+8+4+3+6+8+8= 47
8. PROVEZZA (TUR), Ergin Imre, 9+6+2++12+12+12+1+3=55
9. ALPHA+ (HKG), Shawn y Tina Kang, 7+1+9+6+7+9+10+11= 60
10. VAYU (THA), Familia Whitcraft, 11+5+5+7+6+10+7+9= 60
11. PAPREC (FRA), Jean-Luc Pethuguenin, 10+8+4+8+8+7+11+10= 67

 

CLASSIFICA GENERALE 52 SUPER SERIES:

1.  PLATOON (GER), Harm Müller-Spreer, 45+51+34+25+34 = 189
2. PROVEZZA (TUR), Ergin Imre, 34+42+35+26+55 = 192
3. QUANTUM RACING POWERED BY AMERICAN MAGIC (USA), Doug DeVos, 40+43+54+43+41 = 221
4. GLADIATOR (GBR), Tony Langley, 40+66+41+34+42 = 223
5. SLED (USA), Takashi Okura, 45+52+46,5+51+33 = 227,5
6. ALEGRE (GBR), Andy Soriano, 43+64+46+44+39= 236
7. VAYU (THA), Familia Whitcraft, 58+48+65+54+60 = 285
8. PHOENIX (RSA) Hasso Plattner, 57+71+100+39+28 = 295
9. INTERLODGE (USA), Austin y Gwen Fragomen, 45+54+100+58+47 = 304
10. PAPREC (FRA), Jean-Luc Pethuguenin, 56+81+58+88+67 =350
11. ALPHA+ (HKG), Shawn y Tina Kang, 65+91+72+66+60 = 354


P { margin-bottom: 0.21cm }


22/09/2023 19:45:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Caorle, La Duecento: già 90 barche a 15 giorni dalla partenza

A due settimane dal via de La Duecento, gli iscritti raggiungono quota 90 imbarcazioni, un record assoluto per la regata del Circolo Nautico Santa Margherita di Caorle che festeggia quest’anno la 30°edizione

America's Cup: anche Ineos Britannia è bellissima!!!

Rivelata la barca che tutti i fan britannici sperano abbia la migliore possibilità di vincere la 37ª America's Cup di Louis Vuitton in 173 anni di vani tentativi

Ufo 22: partita la Turbocup 2024

Imprevedibile Sebino, Pura Vida al comando prima tappa Turbocup '24.

Medaglia d’Oro al Valore Atletico per gli uomini del Moro di Venezia

Mercoledì 17 aprile alle ore 12.00, presso il Centro di Preparazione Olimpica Acquacetosa a Roma l’equipaggio de Il Moro di Venezia è stato insignito della Medaglia d’Oro al Valore Atletico alla presenza del Ministro dello Sport e i giovani Andrea Abodi

Gli Swan ripartono da Scarlino

ClubSwan Racing conferma le eccezionali sedi del 2024 per Swan One Design in giro per il Mediterraneo. La Rolex Swan Cup a Porto Cervo a settembre rappresenta il clou della stagione con l'atteso Swan One Design Worlds di ottobre

Mini 6.50, l'altura sono loro!

Parte la Roma-Barcellona ed è la Classe Mini a tenter alto il vessillo della vela "dura". Pochi i partecipante nelle regate lunghe come la RAN 630 e la Roma; boom di presenze alla 151 Miglia

Intervista al comandante di Nave Vespucci C.V. Giuseppe Lai

L’intervista “live” di Gianni Loperfido dal Circolo ufficiali della M.M.I. a Roma, al comandante di Nave Vespucci C.V. Giuseppe Lai durante il premio "Carlo Marincovich"

Melges 24, Trieste: il croato Razjaren si conferma leader

Nulla cambia in vetta alla classifica con il leader della prima giornata il croato Razjaren di Lukasz Podnieski che conferma e consolida il primato (2,2 i suoi parziali di oggi). Alle sua spalle si incendia la lotta per il podio

Niji40: primo Xavier Macaire, secondo Alberto Riva

Poco meno di un'ora ha separato all'arrivo Acrobatica da Group SNEF. Alberto Riva e il suo equipaggio sono stati gli unici a tener bene testa al francese Xavier Macaire

Scatta domani da Trieste la stagione europea 2024 della classe Melges 24

26 i team iscritti a questo appuntamento in rappresentanza di 9 Nazioni (Germania, Gran Bretagna, Slovenia, Croazia, Danimarca, Svizzera, Austria, Ungheria, Italia)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci