lunedí, 6 febbraio 2023


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nauticsud    dragoni    vele d'epoca    open skiff    regate    protagonist    the ocean race    campionati invernali    foiling    porti    vendée globe    america's cup    tiliaventum   

VELA OLIMPICA

Youth Sailing World Championships 2022: Day 2

youth sailing world championships 2022 day
redazione

Poco vento ed alta pressione hanno caratterizzato la seconda giornata dello Youth Sailing World Championships 2022. Campo regata molto difficoltoso sia per la corrente, per le onde, che per il mare. Per quanto riguarda il Nation Trophy l’Italia al momento si trova al 4° posto con 13 punti.

 

 

La classifica 420 

 

MASCHILE:

 

1° Roi Levy-Ariel Gal (ISR)

2° Marc Mesquida Barcelo-Ramon Jaume Villanueva (ESP)

3° Alp Namdar-Cem Gozek (TUR) 

 

FEMMINILE:

 

 Amelie Wehrle-Amelie Rinn (GER)

2° Maria Perello Mora-Marta Cardona Alcantara (ESP) 

3° Akari Myamoto (JPN) 

 

Gli italiani in gara:

 

MASCHILE

12° Flavio Fabbrini-Matteo Maione

 

FEMMINILE

5° Camilla Michelini-Margherita Bonifaccio

 

 

Le dichiarazioni dei protagonisti:

 

Margherita Bonifaccio: “Oggi abbiamo fatto due prove. Il campo era particolarmente difficile e c’era la corrente opposta rispetto alla direzione del vento. Non siamo felicissimi delle nostre regate di oggi, potevamo fare meglio ma ci accontentiamo. Cercheremo di migliorarci nelle prossime”



La classifica 29er

 

MASCHILE:

 

1° Maximo Videla-Tadeo Funes de Rioja (ARG)

2° Santiago Sesto Cosby Leo Wilkinson (GBR)

3° George Lee Rush-Seb Menzies (NZL)

 

FEMMINILE:

 

1° Lucie Gout (FRA)

2° Amparo Stupenengo Pefaur-Julia Pantin (ARG)

3° Jule ERNST-Louisa Schmidt (GER)

 

Gli italiani in gara:

 

MASCHILE

6° Zeno Marchesini (FV Malcesine)-Carlo Vittoli (CV Bari)

 

FEMMINILE

11° Malika Bellomi (CV Arco)-Beatrice Conti (CV Arco)

 

 

Le dichiarazioni dei protagonisti:


Beatrice Conti: “Oggi abbiamo fatto tre prove con una corrente opposta al vento, abbastanza forte. Bisognava fare attenzione ai giri di boa e ai lay-line. Siamo abbastanza soddisfatte, le prime due prove sono andate bene, l’ultima poteva andare meglio”.

 

 

La classifica NACRA 15

 

1° Daniel Garcia de la Casa-Nora Garcia de la Casa (ESP)

2°Axel Grandjean-Noemie Fehlmann (SUI)

3° Tiphaine Rideau-Titoun Moreau (FRA)

 

 

Gli italiani in gara:

 

5° Giorgio Bona (LNI Riva del Garda) – Isotta Poggi (LNI Riva del Garda)

 

Le dichiarazioni dei protagonisti:



La classifica KiteFoil 

 

MASCHILE:

 

1° Riccardo Pianosi (CV Portocivitanova)

 

2° Maximilian MAEDER (SGP)

3° Jakub Jurkowski (POL)

FEMMINILE:

 

1°Julia Damasiewicz (POL)
2° Héloïse PEGOURIE (FRA) 

3° Gal BOKER (ISR)

 

Gli italiani in gara:

 

MASCHILE

1° Riccardo Pianosi (CV Portocivitanova)

 

 

FEMMINILE

 

7°Maddalena Spanu (WC Cagliari)

 

Le dichiarazioni dei protagonisti:



La classifica iQFOiL 

 

MASCHILE:

 

1° Hidde van der MEER (NED)

2° Charlie Dixon (GBR)
3° Davis Mazais (LAT)

 

FEMMINILE:

 

1° Tamar Steinberg(ISR)

2° Merve Vatan (TUR)

3° Lina Erzen (SLO)

 

Gli italiani in gara:

 

MASCHILE

 

12° Jacopo Gavioli (CS Torbole)

 

FEMMINILE

 

5° Sofia Renna (CS Torbole)

 

Le dichiarazioni dei protagonisti:



La classifica ILCA 6 

 

MASCHILE:

 

Sebastian Kempe (BER)

2° Rocco Wright (IRL)

3° Yogev Alcalay (ISR)

 

FEMMINILE:

 

1° Eve McMahon (IRL)

2° Evie Saunders (AUS)

3° Claudia Adan Lledo (ESP)

 

MASCHILE

17° Mattia Cesana (FV Riva)

 

FEMMINILE

 

Gli italiani in gara:

 

12° Carlotta Rizzardi (CV Torbole)

 

 

 

Le dichiarazioni dei protagonisti:

 

 

Dichiarazioni dei Tecnici:

 

Alessandra Sensini, Direttore Tecnico Giovanile: “Campo regata molto difficoltoso e tosto, sia per la corrente, che per le onde, e per il mare. Anche a terra la logistica rende tutto una bella sfida per i ragazzi. L’organizzazione delle giornate non è semplice. I nostri atleti stanno bene, da alcune classi ci aspettiamo buoni risultati, mentre per altre porterà esperienza e crescita”.

 

Gigi Picciau: “La giornata non è stata facilissima nel campo 29er. E’ stata in salita, con il vento molto leggero e la corrente molto forte stamattina. Le ragazze hanno salvato le regate che hanno fatto però non essendo mai partite hanno avuto qualche problema. Stasera anche Vittoli e Marchesini hanno avuto qualche problema di partenze e qualche lettura del campo non perfetta, a seguire qualche bella rimonta ma nel complesso possono fare meglio. Mi aspetto che domani si riprendano. Siamo alla seconda giornata, è ancora lunga, abbiamo avuto un ottimo Pianosi, un buon Nacra e nel complesso rimaniamo positivi”.

 

Fabio Zeni: “Io seguivo il campo 420, la mattina le ragazze, il pomeriggio i ragazzi ed abbiamo fatto due prove. Giornata caratterizzata da poco vento e molta corrente. La mattina la direzione del vento da nord, la corrente all’opposto da sud; invece al pomeriggio coi ragazzi il vento e la corrente venivano dalla stessa parte. Questo rendeva più facile, per qualche verso, le partenze. Le ragazze hanno fatto delle regate difficili ma sono riuscite a salvarsi facendo delle prove discrete, senza fare troppi punti. Una giornata abbastanza positiva in quanto delicata. I ragazzi, dal canto loro, non hanno fatto dei risultati brillanti. Sicuramente al di sotto delle loro capacità. Nella seconda erano super avanti, una regata costruita sui salti e sul ritmo del vento. E poi sfortunatamente vicino al lay-line della prima bolina il vento ha fatto una rotazione importane a destra e loro proteggevano la parte sinistra del campo, quindi hanno girato abbastanza indietro la boa di bolina. Hanno recuperato qualcosa in poppa ma poi i distacchi nella flotta erano veramente grandi, causa del salto.”

 


12/07/2022 00:32:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Parità di genere? Non al Vendée Globe che esclude Clarisse Crémer per maternità

Non è più valida la regola della qualifica automatica per i partecipanti all'edizione precedente e Clarisse Crémer, in maternità, non potrà mai conquistare i punti necessari per la qualificazione all'edizione 2024

C'è Wanax EXP Team in testa all'Invernale di Anzio/Nettuno

Ancora un bel fine settimana per Altura, J24 e Platu 25 al Campionato invernale di Anzio e Nettuno

A Fiumicino la tecnologia è di aiuto per migliorare la prestazione sportiva

A bordo delle barche presenti al Campionato Invernale di Roma un sistema GPS permette di analizzare la regata. Sabato la dimostrazione in aula, domenica torna la competizione

Benetti ha varato FB283, Full Custom yacht di 62 metri

Il 26 gennaio, all’interno del cantiere di Livorno, si è svolta la cerimonia di varo di FB283, Benetti Full Custom yacht di 62 metri con scafo in acciaio e sovrastruttura in alluminio, tagliato su misura del suo armatore come un vestito sartoriale

The Ocean Race, una guerra di nervi

È un momento di nervosismo per i velisti, e gli effetti della bonaccia si fanno sentire... (nell'articolo tutti i link ai video del giorno girati a bordo)

Partita la seconda manche del Campionato Invernale di Marina di Loano

Vento da Nord con 20 nodi alla partenza, progressivamente calato fino a 10 nodi all’arrivo, tanto sole e mare calmo per i 44 equipaggi iscritti al Campionato Invernale più frequentato della 1a Zona FIV

Tre Golfi 2023: dal 12 al 21 maggio dieci giorni di grande vela

Scatta il conto alla rovescia per la Tre Golfi Sailing Week e il Campionato Europeo Maxi con la penisola sorrentina ancora una volta protagonista dopo l'esaltante successo del 2022

America's Cup: sarà l'Orient Express team a rappresentare la Francia

Il Gruppo Accor e i suoi marchi Orient Express e ALL-ACCOR Live Limitless si impegnano per il team sportivo K-Challenge

47° Invernale del Tigullio verso la chiusura: lotta in tutte le classi per i titoli 2023

Si chiude nel fine settimana la 47a edizione del Campionato Invernale del Tigullio, rassegna velica d'altura a cura del Comitato Circoli Velici Tigullio

The Ocean Race: GUYOT environnement - Team Europe primo all'Equatore

GUYOT environnement - Team Europe è stato il primo a tagliare la linea degli 0 gradi nord poco dopo le 2 del mattino UTC mentre cinque ore e mezza dopo è stato Team Malizia ad entrare a sud

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci