sabato, 25 giugno 2016


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

protagonist    fincantieri    nautica    regate    altura    888    turismo    guardia costiera    press    aziende    j/70    motonautica   

VOLVO OCEAN RACE

VOR: dopo l'ultima edizione guarda al futuro

vor dopo ultima edizione guarda al futuro
redazione

Vela, Volvo Ocean Race - L’undicesima edizione della regata intorno al mondo, una battaglia emozionante vinta dal team debuttante francese Groupama, sebbene si sia svolta in condizioni non semplici ha ottenuto un enorme successo fra i team, i patrocinatori e il pubblico tanto che il futuro dell’evento è garantito, grazie al sostegno delle due società proprietarie Volvo Cars e Volvo Group.
"La Volvo Ocean Race non è mai stata in forma migliore.” ha detto Frostad, che ha preso parte ben quattro volte alla regata prima di diventarne il CEO nell’edizione 2008/09. “Malgrado il difficile scenario economico mondiale, la minaccia della pirateria nell’Indiano e una serie di danni alle barche maggiore di quella che avremmo gradito, siamo riusciti a portare a termine la regata di più grande successo della storia. Milioni di fan hanno visitato i race village e abbiamo anche avuto un notevolissimo aumento della copertura media con numeri che si avvicinano al doppio di articoli online sulla regata e del numero di pagine visitate sul nostro sito, un dato che potrà essere confermato una volta ricevuti i dati finali.”
Le ultime stime disponibili indicano che fino alla settima tappa, il sito internet ufficiale ha fatto registrare 109 milioni di pagine visitate (ossia il 91% in più che nell’edizione precedente) e sono stati più di 51,000 gli articoli pubblicati sui maggiori siti (più 70% di copertura online). La regata è anche di gran lunga l’evento velico più popolare su Facebook con oltre 200.000 fan e lo strumento della cartografia elettronica, che permette di seguire il progresso delle barche in mare 24 ore su 24 è stato visitato 16 milioni di volte con 234 milioni di pagine visitate.* I numeri totali verranno pubblicati nel corso del secondo semestre del 2012.
Let's Do It Global, società organizzatrice della tappa finale di Galway in Irlanda, in un comunicato stampa hanno dichiarato che sono stati ben 900.000 i visitatori del Race Village e del vicino Global Village nel corso dei nove giorni di presenza dell’evento.
Durante la tappa di Lorient del mese scorso, inoltre, Knut Frostad ha annunciato che le due società proprietarie del gruppo Volvo hanno garantito il supporto finanziario per la costruzione di almeno otto nuove barche da utilizzare per le prossime due edizioni. Porto di partenza sarà nuovamente Alicante, in Spagna, dove hanno sede gli uffici e il Museo, aperto di recente.
La nuova barca sarà un monotipo, disegnato dallo studio americano Farr Yacht Design e verrà costruita da un consorzio di cantieri con sede nel Regno Unito, in Italia, Svizzera e Francia. La nuova barca sarà considerevolmente meno costosa dell’attuale Volvo Open 70 utilizzato nelle ultime tre edizioni della regata, e permetterà quindi ai potenziali team di gestire una campagna competitiva con un budget di 12/15 milioni di Euro.
“Essere in grado di annunciare i piani per le prossime due edizioni ci mette in una posizione più forte che mai.” Ha detto Frostad. “Abbiamo anche decine di città interessate a ospitare la regata e il sostegno di Volvo mi dà grande fiducia di poter avere almeno otto barche sulla linea di partenza per le prossime due edizioni. Lo scorso mese abbiamo aperto al pubblico il nuovo Museo accanto alla nostra sede di Alicante e mi auguro che possa avere il successo che merita. Il futuro della Volvo Ocean Race è molto brillante.”


12/07/2012 12:03:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Una Giraglia "tosta" non spaventa Una Vela per la Vita

Per Federico e Oris un bel 7° posto in reale. E il loro impegno di sensibilizzazione sul tema della donazione di organi continuerà qui a Genova alla Millevele per poi spostarsi alla Palermo Montecarlo e alla Middle Sea Race

Gli Ufo 22 rendono omaggio a Christo

Arte e vela per la terza prova del circuito che sceglie il lago d’Iseo con il suo Floating Piers

Finn: a Giacomo Giovanelli il Trofeo Aldo Ferrari

Enrico Voltolini chiude a pari punteggio ma è secondo. Week end di regate nelle acque di Viareggio

Wasibiño è il nuovo campione italiano della classe Este 24

Oggi il traguardo del Trofeo DHL, al termine della tre giorni firmata dallo Yacht Club Porto Rotondo

Le classifiche finali della 64° edizione della Giraglia Rolex Cup

Giraglia Rolex Cup: Tip di Gilles Pages vince in tempo compensato la regata d'altura e si aggiudica il Trofeo Challenge Rolex

A Marina di Pietrasanta sabato e domenica i catamarani della classe UACC

Le acque antistanti il pontile di Tonfano saranno teatro infatti della seconda tappa del circuito nazionale di classe, valida per l’assegnazione del Trofeo “Cesare Tognetti”

I progetti dell'Ail affiancano le regate del tricolore Protagonist 2016

I volontari dell' Ail affiancheranno gli organizzatori della manifestazione, capitanati dalla Classe nazionale, con la loro presenza a Limone in occasione della manifestazione velica che richiamerà i più titolati velisti delle rive del Garda

Solitaire du Figaro: a Cowes vince Erwan Tabarly

Prima tappa decisa solo davanti a Cowes, dove Tabarly ha staccato di soli 7 minuti Yoann Richomme

Visa Europe rinnova la sua app

L'applicazione di Visa Europe “Visa Travel Tools” ora comprende guide per Paese e notifiche push. I viaggiatori che utilizzano l’app avranno accesso a offerte e sconti a livello internazionale forniti attraverso servizi di geolocalizzazione

Fiordiluna vince la 6° edizione della Regata del Solstizio

È stata l’edizione dei record con 43 barche che hanno partecipato alla veleggiata da Venezia a Chioggia

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci