sabato, 28 maggio 2016

VOLVO OCEAN RACE

VOR: dopo l'ultima edizione guarda al futuro

vor dopo ultima edizione guarda al futuro
redazione

Vela, Volvo Ocean Race - L’undicesima edizione della regata intorno al mondo, una battaglia emozionante vinta dal team debuttante francese Groupama, sebbene si sia svolta in condizioni non semplici ha ottenuto un enorme successo fra i team, i patrocinatori e il pubblico tanto che il futuro dell’evento è garantito, grazie al sostegno delle due società proprietarie Volvo Cars e Volvo Group.
"La Volvo Ocean Race non è mai stata in forma migliore.” ha detto Frostad, che ha preso parte ben quattro volte alla regata prima di diventarne il CEO nell’edizione 2008/09. “Malgrado il difficile scenario economico mondiale, la minaccia della pirateria nell’Indiano e una serie di danni alle barche maggiore di quella che avremmo gradito, siamo riusciti a portare a termine la regata di più grande successo della storia. Milioni di fan hanno visitato i race village e abbiamo anche avuto un notevolissimo aumento della copertura media con numeri che si avvicinano al doppio di articoli online sulla regata e del numero di pagine visitate sul nostro sito, un dato che potrà essere confermato una volta ricevuti i dati finali.”
Le ultime stime disponibili indicano che fino alla settima tappa, il sito internet ufficiale ha fatto registrare 109 milioni di pagine visitate (ossia il 91% in più che nell’edizione precedente) e sono stati più di 51,000 gli articoli pubblicati sui maggiori siti (più 70% di copertura online). La regata è anche di gran lunga l’evento velico più popolare su Facebook con oltre 200.000 fan e lo strumento della cartografia elettronica, che permette di seguire il progresso delle barche in mare 24 ore su 24 è stato visitato 16 milioni di volte con 234 milioni di pagine visitate.* I numeri totali verranno pubblicati nel corso del secondo semestre del 2012.
Let's Do It Global, società organizzatrice della tappa finale di Galway in Irlanda, in un comunicato stampa hanno dichiarato che sono stati ben 900.000 i visitatori del Race Village e del vicino Global Village nel corso dei nove giorni di presenza dell’evento.
Durante la tappa di Lorient del mese scorso, inoltre, Knut Frostad ha annunciato che le due società proprietarie del gruppo Volvo hanno garantito il supporto finanziario per la costruzione di almeno otto nuove barche da utilizzare per le prossime due edizioni. Porto di partenza sarà nuovamente Alicante, in Spagna, dove hanno sede gli uffici e il Museo, aperto di recente.
La nuova barca sarà un monotipo, disegnato dallo studio americano Farr Yacht Design e verrà costruita da un consorzio di cantieri con sede nel Regno Unito, in Italia, Svizzera e Francia. La nuova barca sarà considerevolmente meno costosa dell’attuale Volvo Open 70 utilizzato nelle ultime tre edizioni della regata, e permetterà quindi ai potenziali team di gestire una campagna competitiva con un budget di 12/15 milioni di Euro.
“Essere in grado di annunciare i piani per le prossime due edizioni ci mette in una posizione più forte che mai.” Ha detto Frostad. “Abbiamo anche decine di città interessate a ospitare la regata e il sostegno di Volvo mi dà grande fiducia di poter avere almeno otto barche sulla linea di partenza per le prossime due edizioni. Lo scorso mese abbiamo aperto al pubblico il nuovo Museo accanto alla nostra sede di Alicante e mi auguro che possa avere il successo che merita. Il futuro della Volvo Ocean Race è molto brillante.”


12/07/2012 12:03:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Napoli: Scugnizza vince il Campionato Nazionale del Tirreno

È Scugnizza Total Lubmarine, di Enzo De Blasio, la barca vincitrice del Campionato Nazionale del Tirreno concluso oggi nel golfo di Napoli. Secondo a pari punti Selene Alifax, di Massimo de Campo poi Sagola Biotrading, di Peppe Fornic

Andrea Mura verso Riva per la "1000 Vele per Garibaldi"

Partenza sabato per la regata Rivadi Traiano /Caprera, che si concluderà con due triengoli di 15 miglia tra le isole della Maddalena - (nella foto Andrea Mura in navigazione oggi su Ubiquity-Vento di Sardegna)

Tutti a Caorle: parte "La Cinquecento"

Il via verrà dato domenica 29 maggio alle ore 14.00 dal tratto di mare antistante la passeggiata a mare di Caorle e sarà possibile seguire la regata anche da casa, attraverso il tracking satellitare -ph. A. Carloni

Vittorio Malingri: il ritorno del guerriero

Vittorio e Nico Malingri, con il Citroen Unconventional Team, presentano una nuova stagione di record a bordo del catamarano Feel Good

La Cinquecento: inizia da Caorle la Ostar di Michele Zambelli

Navigherà in Adriatico per tutta la stagione per prendere confidenza con la sua nuova barca, il 950 Illumia 12

Gavitello: Parma in testa, CNRT insidia il 2° posto a YC Costa Smeralda

I vincitori di giornata in IRC sono il First 45 Vahiné 7 di Francesco Raponi (CNRT) e il J122 Chestress3 di Giancarlo Ghislanzoni (YCI)

Va a Enfant Terrible la prima tappa del Farr 40 International Circuit

Si è chiusa con la netta affermazione di Enfant Terrible-Adria Ferries (Rossi-Vascotto, 1-2-1) la prima tappa del Farr 40 International Circuit, evento organizzato da D-Marin Mandolina a Sebenico

Gavitello d'Argento: vince Parma seguito da YCCS e CN Riva di Traiano

Lo YC Parma è primo con 273.2 punti e seguito in classifica dallo Yacht Club Costa Smeralda (Thetis, Mela e Ulika) con 267.75 punti e dal Circolo Nautico Riva di Traiano (Duende AM, Vahiné 7 e Vulcano2) con 224.5

Rolex Capri International Regatta, day 2

Guidano la classifica Seaweve in ORC e Fra Diavolo in IRC. Nella foto Dudi Coletti (CNRT) al timone di Mrs Marietta Cube

LegaVela a Salò: vince Barcola e Grignano

La Società Velica di Barcola e Grignano con Michele Paoletti, Mitja Gialuz, Alessandro Bonifacio e Diego “Didi” Furlan ha vinto la selezione di Salò della Lega Italiana Vela

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci