martedí, 7 luglio 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

crociere    porti    regate    finn    smeralda 888    melges 20    vendée artique    circoli velici    altura    guardia costiera    trasporti    fincantieri    garda    cambusa    roma x due   

PRESS

Turismo: appuntamento a Castellabate dal 14 al 16 giugno per la “Festa del Pescato di Paranza”

turismo appuntamento castellabate dal 14 al 16 giugno per la 8220 festa del pescato di paranza 8221
redazione

Sapori e profumi del Mediterraneo in riva al mare blu del Cilento.  Castellabate (SA) è pronta ad ospitare l’11esima edizione della “Festa del Pescato di Paranza” in calendario dal 14 al 16 giugno, presso il piazzale di Campo dei Rocchi, punto d’unione tra il lungomare Bracale della frazione Santa Maria di Castellabate e la spiaggia della frazione Lago. 

Sono tante anche quest’anno le novità proposte dall’associazione Punta Tresino, organizzatrice dell’evento, con il supporto degli sponsor ufficiali, Friol e Antonio Amato, e con il patrocinio morale della Regione Campania, della Provincia di Salerno, dell’Ept di Salerno, del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, e del Comune di Castellabate.

Per il secondo anno consecutivo, ad accogliere gli ospiti, ci sarà la maxi padella lunga 26 metri e di 4 metri di diametro, pronta ad ospitare 3mila litri di olio Friol, lo specialista del fritto, per friggere il pescato di paranza (triglie, occhialoni, gamberi, totani), rigorosamente pescato dalla flotta peschereccia locale. Ad accompagnarla nel paese di Benvenuti al Sud ci sarà la Pro Loco Camogli, promotrice della più antica sagra del pesce in Italia e gemellata con l’associazione Punta Tresino, che preparerà in questa tre giorni specialità culinarie liguri (pasta con il pesto). La delegazione ligure sarà guidata dal primo cittadino di Camogli, Francesco Olivari, dando ulteriormente seguito al “Patto di Amicizia”, siglato l’anno scorso proprio nel piccolo comune ligure con il paese di Benvenuti al Sud, amministrato dal sindaco Costabile Spinelli.

Parole d’ordine, dunque, qualità e sostenibilità con l’adozione di stoviglie biocompostabili che renderanno la “Festa del Pescato di Paranza”, rispondendo di fatto anche a quelle che sono le nuove direttive dell’Ente Parco, completamente plastic free.

Il taglio del nastro è previsto per venerdì 14 giugno (ore 19.00) con il rientro delle paranze e la benedizione del pesce, a cura dei parroci don Roberto e don Pasquale, alla presenza di Autorità civili e militari, a cui seguirà uno show cooking con la partecipazione di Rosaria Sica, conduttrice del programma televisivo “I Sapori del Sole” su Alice Tv. 

Legalità e solidarietà saranno le altre due componenti dell’edizione 2019 della “Festa del Pescato di Paranza”. Sabato 15 giugno (ore 22.30) sarà conferito il Premio Nazionale della Legalità a Salvatore Battaglia, cittadino di Mezzojuso (Palermo), noto per essersi schierato pubblicamente al fianco delle sorelle Napoli, che da anni combattono la mafia dei pascoli nel loro paese. Il premio è stato istituito nell’ambito del Campania Festival, appuntamento canoro giunto alla 13esima edizione con la Direzione artistica di  Bruno Carbone, importante per la presenza dei migliori cantanti selezionati da varie regioni del Sud Italia, che si terrà nelle prime due serate (14 e 15 giugno, ore 20.30), per poi lasciare spazio nell’ultima serata (venerdì 16 giugno, ore 20.30) ai balli di gruppo con la direzione artistica di Antonio Ceccola. 

Spazio anche all’artigianato di qualità con la partecipazione di artigiani, provenienti, da diverse regioni italiane, che metteranno in vetrina le loro produzioni, e ai laboratori artigianali, come quello sulla salatura delle alici.

Presente, inoltre, a Castellabate, anche , l’organizzazione no profit Make-A-Wish Italia Onlus, da anni impegnata nel realizzare i desideri di bambini e ragazzi di età compresa tra i 3 e i 17 anni, affetti da gravi patologie per portar loro gioia, forza e speranza. Oltre allo stand informativo, ci sarà una pesca di beneficenza a favore di Make-A-Wish Italia Onlus, con in palio delle padelle messe a disposizione dallo sponsor Friol. Tutta l’area eventi, infine, sarà Wi-Fi free con il servizio Open Net grazie alla partnership con Convergenze S.p.A., l’azienda Multi-Utility di telecomunicazioni, luce 100% da fonti rinnovabili e gas, leader nel Sud Italia.

 

“Si apre anche quest’anno il sipario su uno degli eventi più importanti e attesi in Campania – afferma Maria Assunta Verrone, in rappresentanza dell’associazione Punta Tresino – Tre giorni intensi e ricchi di novità  che apriranno ufficialmente la stagione degli eventi nel nostro territorio e siamo lieti di poterlo fare con un’offerta così importante. La qualità è e resterà il nostro paradigma principale sia nei prodotti gastronomici che offriamo, su tutti la classica paranza,che negli eventi collaterali che organizziamo, incentrati sulla legalità e sulla solidarietà”. 

“Un’iniziativa che sta crescendo anno dopo anno e che ha avuto anche il merito di aver avvicinato due municipalità, Castellabate e Camogli, che si impegnano costantemente nella valorizzazione delle eccellenze gastronomiche e della risorsa mare. – aggiunge il sindaco di Castellabate, Costabile Spinelli - Un gemellaggio che si rinnova ogni anno durante la festa del pescato di paranza, nato dal lavoro sinergico delle amministrazioni e delle associazioni che, come dimostrano i risultati raggiunti dall’associazione Punta Tresino, sono davvero molto attive nei rispettivi territori. Tali risorse locali diventano fondamentali per la valorizzazione del nostro territorio”.

Tutti gli stand gastronomici apriranno alle 20.00. Per ulteriori info e dettagli si può consultare il sito web www.associazionepuntatresino.it o la pagina Facebook (https://www.facebook.com/Asspuntatresino/)

 


11/06/2019 11:02:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Partita la Vendée-Artique: in testa è già bagarre

I commenti di Giancarlo Pedote prima della partenza

Al Circolo Velico Ravennate si riparte dai raduni federali Optimist e 29er

Carlo Mazzini, consigliere del Circolo Velico Ravennate:"Siamo molto contenti di ospitare questo doppio raduno e di poter contare sulle capacità di coach navigati"

Riva di Traiano: la grande altura riparte a fine settembre con una regata "doppia"

Partiranno insieme il 20 settembre 2020 la Garmin Marine Roma per 2 e la Roma-Giraglia

La Maxi Yacht Rolex Cup e la Rolex Swan Cup sono confermate

Lo YC Costa Smeralda d'accordo con il cantiere Nautor's Swan, l'Associazione Internazionale dei Maxi e con l'approvazione del partner istituzionale Rolex, conferma lo svolgimento delle regate di settembre, la Maxi Yacht Rolex Cup e Rolex Swan Cup

90 anni di Galeotto, 70 anni di Centomiglia, le leggende del Garda continuano

Come anteprima sullo scenario lacustre, gare e test del Persico69F volante. Poi il 5-6 settembre la Regata a tutto Lago. Appuntamento dal 18 luglio tra Bogliaco e il porticciolo di Tignale

Guardia Costiera: 30 anni di "Mare Sicuro"

Con l'arrivo delle vacanze estive torna anche "Mare Sicuro", l'operazione della Guardia costiera che fino al 13 settembre impegnerà circa 3.000 uomini e donne, 300 mezzi navali e 15 mezzi aerei a tutela di bagnanti e diportisti

Cambusa: triglia con patate, lattuga romana e ravanelli

Domenico Iavarone chef una stella Michelin del José Restaurant di Torre del Greco propone un piatto in cui la sapidità marina del pesce viene sposata con prodotti poveri della terra impreziositi da maionese di zafferano e spuma di pepe bianco

Optimisti: nel week end il VI Trofeo Ezio Astorri

Saranno le acque del lago di Massaciuccoli ad ospitare l’edizione 2020 del Memorial organizzato in collaborazione dal Circolo Velico Torre del Lago Puccini, dal Club Nautico Versilia e dalla Società Velica Viareggina

Trieste: torna "La Romantica" della Barcola e Grignano

Un “grande classico”: la Società Velica di Barcola e Grignano torna a organizzare regate dopo il lockdown, e lo fa con la Romantica - la regata open dedicata a equipaggi misti di tutti i circoli velici composti da due persone

Ancona: domani la “Conerissimo”, prima manifestazione velica della fase 3

Soddisfatti gli organizzatori: grazie alla collaborazione con Guardia Costiera, Capitaneria di Porto e FIV Marche, grande rigore nell’applicazione dei protocolli di sicurezza per tornare a veleggiare senza rischi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci