giovedí, 16 settembre 2021

PRESS

Topazio, l'ibrida gemma del lago

topazio ibrida gemma del lago
redazione

A bordo dello storico piroscafo Piemonte, ormeggiato nel porto di Arona, i vertici di Navigazione Laghi hanno presentato questa mattina la nuova motonave Topazio. La prima nave ibrida diesel/ elettrica in servizio nelle acque interne italiane.Dalla sala panoramica di poppa del ponte superiore dello storico piroscafo Piemonte, ricco di tradizione, alla tecnologia green della moderna motonave Topazio. Una voluta contrapposizione che ha messo in risalto le differenze tra passato e presente ma anche l’importanza della storia e dell’esperienza per il progresso e l’evoluzione del mondo della navigazione in acque interne. Costruita nei cantieri navali Cartubi di Trieste e poi completata ad Arona a gennaio 2021, la Topazio è una motonave passeggeri di 200 sedute di grande comfort per i passeggeri ed elevata attenzione all’accessibilità per viaggiatori disabili e alle esigenze degli utenti.
La nave, che sfrutta la propulsione elettrica nelle manovre di avvicinamento e di allontanamento allo scalo e l’energia elettrica/diesel per le altre operazioni, è il fiore all’occhiello di Navigazione Laghi. L’imbarcazione è il frutto dell’impegno sostenibile dell’ente governativo che negli ultimi anni ha destinato fondi ed energie in nuovi progetti di ammodernamento e nuove costruzioni, con particolare attenzione all’ecologia e all’ambiente.

Sono molto orgoglioso che questo progetto sia stato portato a termine, si tratta della prima imbarcazione ibrida diesel/elettrica in servizio nelle acque interne italiane e l’inaugurazione della Topazio, in questo particolare momento storico, vuole essere un messaggio di positività per Navigazione Laghi e per tutto il territorio del lago Maggiore, con l’auspicio di un ritorno alla vita di sempre”. Inizia così il discorso del Direttore Generale di Navigazione Laghi, l’avvocato Alessandro Acquafredda, che continua: “la Topazio è una nave sostenibile; la sua costruzione si inserisce in un più ampio percorso, intrapreso ormai da tempo, di attenzione all’ambiente ed ai territori che ci circondano, senza dimenticare la qualità del trasporto per i nostri passeggeri. È stato un progetto ambizioso e oggi siamo felici di poterlo mostrare a cittadini, turisti ed utenti di Navigazione Laghi”.

La motonave Topazio è la prima nave della Navigazione interna a potersi fregiare dell’annotazione Green Plus, del Registro italiano Navale” continua il Direttore Tecnico Paolo Mazzucchelli - “un riconoscimento che la identifica come una nave progettata ed equipaggiata con impianti, componenti e procedure atti a controllare e prevenire l'emissione di sostanze inquinanti nelle acque, in aria o più in generale nell’ambiente. Un primo importante segnale di rinnovamento che parte dal Lago Maggiore e che arriverà anche sul lago di Como e di Garda”.

Spazio poi al Direttore di Esercizio del Lago Maggiore Paolo Bianchi che interviene sulle novità dell'orario che entrerà in vigore non appena la situazione lo consentirà: “Navigazione Lago Maggiore ha già predisposto un programma in linea con il quadro normativo nazionale e locale, al fine di garantire il migliore ed il più efficiente servizio da offrire al pubblico. Specificatamente, la motonave Topazio entrerà in servizio, in un primo momento, nelle corse che collegano Angera ad Arona e poi successivamente, alla riapertura della stagione turistica, nelle corse del centro lago nella meravigliosa cornice delle Isole Borromee”.

Navigazione Laghi garantisce dalla fine degli anni ’50 il servizio di trasporto pubblico di linea sui grandi laghi interessando una vasta area del Nord Italia. Sul lago Maggiore sta per essere completata un’attività di ibridizzazione di un traghetto veicoli e sono in fase di costruzione tre navi - una per lago - in configurazione ibrida/parallela. Il progetto di rinnovamento continua senza sosta e tutte le novità saranno pubblicate su Soul of the Lakes, un magazine informativo che racconterà attraverso articoli di interesse turistico e culturale l’anima dei tre territori dei laghi: Maggiore, Garda e Como.

 

 


16/04/2021 13:09:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

San Vincenzo: 5a edizione del Sotto Gamba Game

Pronto al via il Sotto Gamba Game 2021: dal 17 al 19 settembre sport di mare di terra a Riva degli Etruschi

Porto Cervo: terzo giorno di regata per la 31^ Maxi Yacht Rolex Cup

Classifica provvisoria invariata con Velsheda, Highland Fling XI, Cannonball, Capricorno e Lyra al comando nelle rispettive Divisioni

Vela, Star: Diego Negri centra il titolo mondiale a Kiel (GER)

Il velista dianese Diego Negri (ITA) insieme il prodiere Frithjof Kleen (GER) compie oggi una delle più importanti imprese di una trentennale carriera nelle classi olimpiche, conquistando il suo primo titolo di campione del mondo nella classe Star

Palma di Maiorca: dal 14/9 lo Swan Nations Trophy

Sale la “febbre” Swan in vista dell’attesissimo Swan Nations Trophy di Palma di Maiorca

Cannes: presentato il nuovo Fiart P54

P54, il nuovo yacht Fiart è stato svelato in anteprima mondiale oggi nel corso della Conferenza Stampa allo Yachting Festival di Cannes

RS Aero: Maria Vittoria Arseni e Filippo Vincis sono i nuovi campioni italiani

Oggi la proclamazione al Tognazzi Marine Village di Ostia al termine di tre giorni di regate e dieci splendide prove

Dopo 79 giorni a piedi e in bicicletta arriva oggi a Roma la staffetta europea della Via Francigena

Cinque Paesi, 16 regioni e 657 Comuni compongono i 3.200 km totali dello straordinario cammino “Via Francigena - Road to Rome” che oggi 10 settembre raggiunge la Città Eterna

Solitaire du Figaro: Pierre Quiroga vince anche la 3a tappa

Alla fine di una tappa complicata di 624 miglia, tra Fécamp e Morlaix Bay, lungo la costa inglese, lo Skipper di Macif 2019, Pierre Quiroga, ha vinto davanti ad Alexis Loison (Région Normandie) e Alan Roberts (Seacat Services)

Rimini: partita la Rigasa

Venerdì 10 settembre alle ore 17.00 gli equipaggi iscritti alla Rigasa hanno fatto rotta verso il largo per coprire le 170 miglia del percorso, no stop, tra i way point della Gagliola prima e del Sansego poi, con rientro a Rimini

RS Aero, in acqua sul litorale romano per contendersi il titolo italiano

Quaranta equipaggi al via con tanti atleti stranieri provenienti da Russia, Francia, Irlanda e Gran Bretagna

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci