mercoledí, 8 aprile 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

attualità    trasporti    pirateria    press    regate    vendee globe    fiv    solitaire du figaro    porti    guardia costiera    pesca    traghetti    j24   

TOKIO 2020

Tokio 2020: martedì riunione del CIO sui criteri di qualificazione

tokio 2020 marted 236 riunione del cio sui criteri di qualificazione
redazione

Nonostante tutto l'organizzazione dei Giochi Olimpici di Tokyo2020 va avanti, cercando di esorcizzare l'emergenza coronavirus. In Giappone si continua ad assicurare a tutti (anche a Trump che ne chiedeva il rinvio) che le Olimpiadi si faranno, ma intanto c’è il problema del rinvio delle gare e dei tornei di qualificazione.

Il presidente del Comitato Olimpico Internazionale Thomas Bach ha deciso così di convocare martedì una conference call con le federazioni internazionali per discutere nuovi criteri di qualificazione, alla luce della complicata situazione. Il Cio ha già assicurato piena flessibilità.

In pratica è tutto fermo, a parte il preolimpico di pugilato attualmente in corso a Londra, una delle pochissime competizioni sportive non interrotte dall'emergenza coronavirus, vista la linea politica di Boris Johnson.

Per gli altri sport, invece, è buio completo. Fermati i tornei  preolimpici di pallanuoto, di basket 3x3, di pallamano e di baseball. E’ incerta la disputa degli Europei femminili di ginnastica artistica in programma a fine aprile, altra prova valida come qualificazione per Tokyo2020.

Quattro mesi ancora all’Olimpiade: c’è ancora, lo speriamo, la possibilità di farcela. Il presidente giapponese Abe si continua a professare fiducioso: "In Giappone non c'è stata una diffusione esplosiva del coronavirus anche se ovviamente non possiamo ancora abbassare la guardia".









I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

DPCM 1° aprile 2020: sospesi gli allenamenti anche per gli atleti professionisti

Dpcm 1° aprile 2020: sono sospese altresì le sedute di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, all'interno degli impianti sportivi di ogni tipo

Mille per una Vela: la FIV lancia il primo trofeo interzonale di e-sailing

Cresce l'attenzione per la vela virtuale, con il riconoscimento degli e-sports da parte dello stesso Comitato Olimpico Internazionale, e il successivo passo da parte di World Sailing, la federvela mondiale, con l'introduzione dell'e-sailing

Vendée Globe, Covid-19: in quattro rischiano di non partire

Isabelle Joschke, Clément Giraud, Kojiro Shiraishi e Armel Tripon non hanno mai completato una regata oceanica e, come previsto dal bando di regata, non potranno essere alla partenza del Vendée Globe 2020

Attenzione ai tanti problemi dell'autotrasporto che potrebbero esplodere

Manca un accordo europeo sulla proroga della validità delle patenti e revisioni scadute che per ora vale solo in Italia. I pagamenti slittano a 12 mesi e il settore potrebbe realmente fermarsi

Stretto di Messina: nuova ordinanza del sindaco De Luca

L’ordinanza dal prossimo mercoledì 8/4 impone la registrazione preventiva alla banca dati gestita dal comune di Messina. Bisogna prenotarsi almeno 48 ore prima ed è necessario avere il preventivo nulla osta del sindaco del comune dove si intende andare

Viareggio: rinviato il Trofeo Ammiraglio Francese

Rinviato il XXV Trofeo Challenge Ammiraglio Giuseppe Francese, manifestazione dedicata ad un uomo che ha dato tanto alla Versilia e alla città di Viareggio. Il Club Nautico Versilia comunicherà la nuova data.

Esercitazione anti-pirateria nel Golfo di Guinea

Esercitazione anti-pirateria con la motonave “Grande Dakar”, del Gruppo Grimaldi, la Confitarma, la Marina Militare, la Guardia Costiera e la fregata “Luigi Rizzo”

Conftrasporto: ecco le necessità inderogabili del sistema marittimo portuale

Porti: stop a canoni e tassa di ancoraggio a tutto il 2020; Tir: poter circolare anche nei festivi fino a fine emergenza. Prorogare revisioni e patenti in tutta Europa

Appello di OneSails al mondo scientifico e alle istituzioni per la produzione dei DPI

Dede De Luca:"Abbiamo bisogno del supporto del mondo scientifico e delle istituzioni per certificare i nostri prodotti in tempi brevi, insieme a quello della produzione tessile per il reperimento dei materiali"

Per decreto l'Italia blocca i porti, la protesta delle ONG

Infrastrutture e trasporti, Esteri, Interno e Salute hanno firmato un decreto che blocca di fatto l'accesso dei porti italiani alle ONG per la strategia di contrasto alla diffusione del Covid-19. Il caso della tedesca Alan Kurdi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci