martedí, 28 settembre 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela    assonat    regate    meteor    cico 2021    tf35    rs21    ufo22    melges 20    rounditaly    fiart    ufo 22   

TOKIO 2020

RS:X, Tokio 2020: bene Maggetti e Camboni

rs tokio 2020 bene maggetti camboni
redazione

Giornata di sole e vento leggero con parecchie oscillazioni sui campi di regata della vela olimpica a Enoshima. Sono state disputate tre regate per i windsurf RS:X maschili e femminili, e due regate per i Laser Radial femminili e i Laser maschili, in due sessioni tra le 12 e le 14 e tra le 15 e le 17.

RS:X Maschile – Le tavole maschili hanno regatato con vento di 8 nodi nella prima prova, sceso a 7 nella seconda e tornato oltre i 10 nodi nella terza e ultima prova. Il civitavecchiese Mattia Camboni è stato costantemente nelle prime posizioni, e dopo tre piazzamenti positivi 4-2-4 è al 4° posto della classifica generale, a pari punti con il terzo. In testa lo svizzero Mateo Sanz Lanz (1-1-9), secondo lo spagnolo Angel Granda-Roque (2-4-13), terzo ex-aequo con Camboni il campione del mondo e d’Europa l’olandese Kiran Badloe (5-7-1).

RS:X Femminile – Le tavole femminili hanno corso le prime due prove con vento sui 10 nodi, e l’ultima con vento in calo a 7 nodi. La cagliaritana Marta Maggetti è stata protagonista di tre regate di vertice su un campo difficile dove tutte le favorite hanno sbagliato almeno una prova. Con i tre piazzamenti del giorno 6-3-3 Marta è terza nella classifica generale, alle spalle della francese Charline Picon, oro di Rio 2016 (1-6-2), e della polacca Zofia Noceti-Klapacka (4-1-14). Per la terza prova c’è una protesta proprio tra la francese e la polacca che potrebbe cambiare la classifica.

Laser Radial – Prima prova con vento di 8-9 nodi, Silvia Zennaro chiude al 13° posto. Poi una attesa di circa 1 ora per il ritorno del vento che sale a 10 nodi. In questa seconda prova Zennaro si trova molto indietro e fa una notevole rimonta chiudendo al 20°. In classifica generale è 15ma, a 7 punti dalla top-10. Prima la tedesca Svenja Weger (5-1), seconda la danese Anne-Marie Rindom, bronzo di Rio 2016 (6-5), terza la croata Elena Vorobeva (11-2).

Laser Maschile – Una sola prova con vento di 7-8 nodi in calo, e seconda rinviata, per i Laser maschili, con vittoria del francese Jean Baptiste Bernaz, davanti al finlandese Kaarle Tapper e al norvegese Hermann Tomasgaard. Non ci sono italiani in questa disciplina.

Il DT della vela olimpica azzurra Michele Marchesini ha commentato il primo giorno di regate: “Una giornata che si preannunciava complicata da interpretare, con il gradiente da nord-est in conflitto con la termica, e così si è confermata. Dobbiamo rimanere sui fondamentali, ragionare prova per prova e, in questa fase guardare solo al punteggio lordo. Maggetti e Camboni sono stati solidi, confermando una condizione in linea con i nostri dati. Domani è un altro giorno.” 

Domani lunedi 26 luglio, secondo giorno di regata ancora solo windsurf RS:X e Laser. Prima partenza per le tavole femminili, con Marta Maggetti, alle 12:05, nel pomeriggio alle 14:05 RS:X maschili con Mattia Camboni e Laser Radial con Silvia Zennaro.


25/07/2021 12:35:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

RoundItaly: con l'arrivo di Kika Green ed Edilizia Acrobatica la flotta dei Class 40 si riunisce a Trieste

Per chiudere questa prima edizione, bisogna attendere l’arrivo del First 44.7 Argo di Luciano Manfredi - che al momento è a poche miglia da Pola e viaggia a oltre 8 nodi di velocità

Regata interzonale Open skiff, ad Ostia prevale la voglia di divertirsi e l'amicizia

Bella atmosfera fra i 35 giovani che hanno preso parte all'evento velico presso il Tognazzi Marina Village.

Passatore 50 arriva la Festa: sabato e domenica i due appuntamenti velici tanto attesi.

Grande festa per questa imbarcazione unica nel panorama della nautica da diporto e prodotta in 136 esemplari dal Cantiere Nautico Sartini dal 1971 al 1983

Il cielo è azzurro sopra Genova

Un Salone con grandi numeri di partecipazione e vendite. La qualità e il made in Italy hanno premiato. L'eccellenza del cantiere Fiart di Baia presente a Genova fin dal primo Salone del 1960

RoundItaly: Line Honours per Pendragon

Alle 11:03:57 di questa mattina, dopo essere partito da Genova lo scorso 16 settembre, il maxi Pendragon ha tagliato la linea d’arrivo della più lunga regata del Mediterraneo dopo 6 giorni, 18 ore, 03 minuti e 57 secondi di navigazione

Alberto Riva, identikit di un minista

A 5 giorni dalla partenza della Mini Transat il velista milanese si racconta

Salone Nautico: presentati i risultati della 24ma edizione dell’operazione Delphis

Sono stati presentati al 61° Salone Nautico internazionale di Genova i risultati della 24ma edizione dell’operazione Delphis, la tradizionale manifestazione nautica internazionale per conoscere e proteggere i cetacei del mar Mediterraneo

Garda:l'Italiano RS 21 comandato da Caipirinha

Seconda giornata di regate a Gargnano per il primo Campionato Italiano della classe Rs 21, carena inglese che porta la firma dell'olimpionico Jo Richards

Regata del Conero: Anywave la spunta dopo un testa a testa con “Kiwi” e “Idrusa”

Onore a “Anywave”, il maxi yacht triestino di Alberto Leghista, che ha vinto la XXII Regata del Conero con record di percorrenza, tagliando il traguardo dopo un’ora 7 minuti e 58 secondi di regata

A Diano MArina il WindFestival: dieci anni sulla cresta dell’onda!

Il più grande Expo d’Italia dedicato agli action sport di mare e di vento è pronto per spegnere le candeline dei suoi primi dieci anni: dal 30 settembre al 3 ottobre a Diano Marina torna alla ribalta il WindFestival

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci