sabato, 28 maggio 2022


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

52 super series    regate    ilca7    j24    ambiente    cnrt    the ocean race    cnsm    campionati invernali    rounditaly    fiv   

THE OCEAN RACE

The Ocean Race e il CIO dell'UNESCO uniscono le forze per ispirare la protezione degli oceani

the ocean race il cio dell unesco uniscono le forze per ispirare la protezione degli oceani
redazione

The Ocean Race, il famoso giro del mondo a vela in equipaggio e leader nel settore della sostenibilità, e la Commissione Oceanografica Intergovernativa dell'UNESCO (IOC-UNESCO), stanno unendo le forze per contribuire ad aumentare la comprensione dell'oceano e ispirare azioni per proteggerlo.

La partnership mira a contribuire all'azione globale per l'oceano, in quello che si spera sia un anno significativo per i mari, a partire dal One Ocean Summit di Brest, in Francia, un evento che punta a far crescere l'azione internazionale e spingere verso impegni concreti.

La nuova collaborazione combina la profonda esperienza di The Ocean Race sui mari, che deriva da quasi 50 anni di organizzazione di regate oceaniche, con la leadership del CIO nella scienza marina e nella gestione sostenibile degli oceani. La partnership utilizzerà la piattaforma globale della regata per aumentare la consapevolezza dell'impatto che le persone stanno avendo sull'oceano e il ruolo vitale che gioca nelle nostre vite.

Come Impact Collaborator, il CIO lavorerà con The Ocean Race sul programma scientifico, che raccoglie dati sullo stato dell'ambiente marino, anche in parti remote dell'oceano che sono in gran parte inaccessibili alle navi di ricerca. I partner lavoreranno insieme per garantire che i dati raccolti dagli equipaggi aiutino a far progredire la ricerca oceanica con il sostegno del Decennio delle Nazioni Unite della scienza oceanica per lo sviluppo sostenibile (2021-2030), giunto al secondo anno. I dati contribuiranno al Global Ocean Observing System guidato dal CIO e al lavoro di altre organizzazioni che stanno monitorando le principali minacce all'oceano, come i detriti marini, le microplastiche e l'acidificazione (un indicatore chiave del cambiamento climatico).

Vladimir Ryabinin, segretario esecutivo del CIO-UNESCO, ha dichiarato: "Creare l'oceano che vogliamo entro il 2030 - un oceano che sia sano, resiliente, sostenibile, sicuro e stimolante - è l'obiettivo centrale del Decennio dell'Oceano delle Nazioni Unite, e fin dall'inizio è stato evidente che abbiamo bisogno di un’ampia collaborazione tra scienza, governo, filantropia e società civile per raggiungerlo. Dal 2015 siamo abbiamo lavorato in partnership con il mondo della vela attraverso la Classe IMOCA, e penso che la nostra nuova partnership con The Ocean Race dimostri il crescente impegno di questa comunità nella comprensione e nella protezione dell'oceano".

Il CIO sarà anche coinvolto nei Summit organizzati da The Ocean Race, che riuniscono i decisori globali per contribuire a guidare politiche nuove e migliori per proteggere e governare l'oceano, e parteciperà ad amplificare il programma educativo di The Ocean Race, che insegna ai bambini l'importanza dei mari. Durante il prossimo giro del mondo, che inizierà nel gennaio 2023, i partner coinvolgeranno i bambini negli otto Race Village (il luogo dell'evento della regata in ogni città sede di tappa), dove la salute dell'oceano sarà un tema centrale.

Richard Brisius, presidente di The Ocean Race ha detto: "The Ocean Race e IOC-UNESCO condividono l'obiettivo comune di aumentare la consapevolezza del ruolo vitale che gioca l'oceano nel sostenere tutta la vita sulla terra. Solo aumentando la comprensione del nostro pianeta blu possiamo guidare un’azione più incisiva per proteggerlo. Condividiamo gli stessi valori del CIO e combinando la loro esperienza nella scienza oceanica e la nostra piattaforma globale possiamo ispirare il pubblico - come la comunità velica, l'industria sportiva, le imprese, le città ospitanti, i governi, i fan e gli sponsor - ad attuare un cambiamento che supporti un oceano sano e ricco."

La collaborazione si basa su una maggiore relazione tra le due organizzazioni, che ha già visto Vladimir Ryabinin nel ruolo di speaker al Summit di The Ocean Race all'Aia nel 2020 e il sostegno a molte delle attività di The Ocean Race da parte del Decennio delle Nazioni Unite della Scienza degli Oceani per lo Sviluppo Sostenibile. Il Decennio è un movimento globale che ha l’obiettivo di sbloccare le conoscenze necessarie per invertire il declino della salute degli oceani e creare condizioni migliori per uno sviluppo sostenibile dell'oceano.

Le partnership sono un elemento chiave del pluripremiato programma di sostenibilità "Racing with Purpose" di The Ocean Race, che riunisce una serie di azioni tangibili per un impatto positivo sull'ambiente marino. Lavorando con 11th Hour Racing - il partner fondatore del programma Racing with Purpose e Premier Partner di The Ocean Race, The Ocean Race sta tenendo summit di alto livello per spingere i decisori globali a creare politiche per proteggere e governare l'oceano, fornendo dati vitali sullo stato dei mari alle principali organizzazioni scientifiche, dotando i bambini delle conoscenze per salvaguardare l'oceano e molto altro ancora.

 


09/02/2022 13:43:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Trofeo SIAD Bombola d’Oro 2022: l’edizione numero 25 è di Francesco Rebaudi

Si chiude la venticinquesima edizione della regata dedicata ai Dinghy 12’ con la vittoria di Francesco Rebaudi che, per la terza volta, si porta a casa il prezioso trofeo

Europei iQFoil, Torbole: in Medal Race per l'Italia Marta Maggetti e Nicolò Renna

Le quattro prove di oggi delineano la classifica definitiva che purtroppo penalizza per una manciata di punti Luca di Tomassi, autore di un ottimo Campionato Europeo ma fuori dalle Madal Series

Garda: l'Italiano di Minialtura va a Ecoracer769

I primi 5 della generale Mini Altura 2022 sono Ecoracer 769 di Larcher, il Melges 24 Adriatica, l'Etchells 22 del Tigullio, Baraimbo (Fraglia Desenzano), 10 e Lode del comasco Massimo Canali, l'Ufetto 22 di Giacomo Rodolfo Giambarda

1000 Vele per Garibaldi: partenza il 28/5 con la novità dei "X2"

Dopo la rinuncia forzata alle ultime due edizioni riparte la regata del CNRT diretta in Sardegna, a La Maddalena, per regatare nell'Arcipelago durante le celebrazioni in memoria di Giuseppe Garibaldi

The Ocean Race Summit Stoccolma per la protezione dell’Antartide e dell’Oceano Meridionale

Tra i relatori la presidente dell'Istituto per l'Ambiente di Stoccolma Isabella Lövin, il presidente della CCAMLR Jakob Granit, l'esploratore Sebastian Copeland e il velista della Whitbread Round the World Race/Volvo Ocean Race Gunnar Krantz

52 Super Series: a Baiona si gioca tutto in famiglia. Phoenix e Vaiu, ma che bell’inizio

L’ABANCA 52 SUPER SERIES Baiona Sailing Week apre le danze con due belle sorprese. Phoenix della famiglia Plattner e VAYU della Whitworth family sono al vertice della classifica di questa prima tappa della 52 SUPER SERIES 2022

Fiumicino-Giannutri-Fiumicino, Libertine e Adelante sul podio

Line honor per il Comet 45S di Marco Paolucci, primo nella categoria x2. Il Next 37 di Roberto Rosa si aggiudica la vittoria "in equipaggio"

Riva di Traiano: il 12 giugno "La Veleggiata per il Pianeta" con AMI, CNRT e Granlasco

Ai partecipanti verrà consegnato un retino per la raccolta dei rifiuti in mare oltre a una T-Shirt, un cappellino e una bandiera da paterazzo di AMI Ambiente Mare Italia 

RoundItaly: la 2a edizione parte il 22 settembre

Torna la RoundItaly, la regata che unisce Genova a Trieste, il Salone Nautico e la Millevele alla Barcolana, lo Yacht Club Italiano alla Società Velica di Barcola e Grignano, un giro d’Italia tutto d’un fiato a fine settembre

Europei iQFoil 2022: Nicolò Renna argento dietro al francese Goyard

Tra le donne la spunta la francese Noesmoen, che bissa il titolo; scende al secondo posto la britannica Wilson e si conferma terza la polacca Dziarnowska. L’italiana Maggetti si ferma alla semifinale e chiude ad un comunque ottimo sesto posto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci