mercoledí, 30 luglio 2014


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vaurien    cantieristica    tp52    classe a    press    open bic    giancarlo pedote    les sable- les acores    tecno293    j70    ecologia    gommoni    guardia costiera    optimist    turismo   

MINI 6.50

Mini 6.50: Justine mette in riga i maschi

mini 50 justine mette in riga maschi
redazione

Vela, Les Sables/Les Açores/Les Sables - Per la prima volta dopo la partenza i ministi solitari possono gustare la gioia di surfare sulle onde. Non è proprio una grande poppa, ma molti si stanno comunque divertendo anche se le disparità tra i nordisti e i sudisti è evidente. Quelli che hanno scelto di rimanere a nord stanno ora raccogliendo i frutti del loro investimenti, con interessi quasi da usurai.  

Nella Serie, Justine Mettraux (Team Work) si vede affiancata da tre inseguitori sulla stessa linea di progressione verso le Azzorre. Aymeric Belloir (Tout le Monde Chante contre le Cancer) che è scivolato un po’ più a sud dei suoi compagni, fatica a contenere i loro attacchi e ha dovuto cedere il passo a Ian Lipinski (Althing) e Simon Koster (Go 4 It). Justine, unica donna in gara, continua a mantenere un ritmo particolarmente elevato ed è anche da considerare la posizione di Clemente Bouyssou (Groupe Accueil Négoce) che ha gestito un piccolo spostamento verso nord ed è, per ora, il più veloce della flotta. Ma la differenza di velocità sarà sufficiente per colmare le otto miglia di ritardo dietro al trio di inseguitori?

Nei Proto le differenze di posizione laterali hanno portato a conseguenze ben più drastiche, con Giancarlo Pedote (Prysmian) che ha visto vacillare il suo trono e la sua leadership. Due le posizioni perse, ma soprattutto la consapevolezza di procedere a 4/5 nodi mentre Aymeric Chappellier
(La Tortue de l’Aquarium La Rochelle) filava ad oltre nove nodi. Milan Kolacek (Follow Me)  ha preso il comando ma la distanza con Aymeric è di sole 2 miglia. Restano da capire le ragioni di questo declino nei risultati Giancarlo: problemi tecnici o poco vento? Entrambe le soluzioni sono plausibili ma di certo l’uomo che finora aveva dominato la corsa sta soffrendo. Forza Giancarlo, non mollare!

Proto:

1 Follow Me – Milan Kolacek, a 491,8 miglia dall’arrivo

2 La Tortue de l’Aquarium La Rochelle – Aymeric Chappellier a 1,9 miglia

3 Prysmian – Giancarlo Pedote, a 11,8 miglia

4 Fondation terrevent.org – Nicolas Boidevezi, a 44,3 miglia

5 benoitmarie.com – Benoît Marie, a 63,1 miglia

 

Serie :

1 Team Work – Justine Mettraux, a 578,9 miglia dall’arrivo

2 Althing – Ian Lipinski, a 8,0 miglia

3 Go 4 It – Simon Koster, a 8,1 miglia

4 Tout le Monde Chante contre le Cancer – Aymeric Belloir a 8,7 miglia

5 Groupe Accueil Négoce – Clément Bouyssou a 16,0 miglia


05/08/2012 17.38.00 © riproduzione riservata







I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Les Sables Les Açores: Pedote e Prysmian vincono la prima tappa

Ore 11.55' e 30'' Giancarlo taglia la linea di arrivo della prima tappa di Les Sables Les Açores a bordo del suo proto Prysmian ITA 747 - ph. Breschi

IV tappa Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport: day 1

Partecipazione Boom per la IV Tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport, valido anche come Coppa AICO e Coppa Touring: 450 baby regatanti provenienti da tutta Italia - ph. Elena Giolai

Optimist: continua il Trofeo Kinder a Marina di Grosseto

Domani conclusione della Coppa AICO e Coppa Touring-IV Tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport - ph. Elena Giolai

Les Sables-Les Açores: Pedote ancora in testa alla corsa

Dopo il passaggio del DST di Capo Finisterre c'è Giancarlo Pedote in testa nei Proto e Tanguy Le Turquais nei Serie

VOR: a Team Brunel la prima battaglia dei Volvo Ocean 65

E' stato Team Brunel ad ottenere la vittoria nel primo evento competitivo con i nuovi monotipo Volvo Ocean 65, l'edizione di debutto della Marina Rubicón Round Canary Islands race - ph.Kurt Arrigo

Drake & Horn 1616-2016 Regatta, così si diventa Cap Horniers

Golette, barche classiche e moderni yacht si lanceranno il 25 Ottobre 2015 da Saint-Tropez in una corsa verso Capo Horn, per festeggiarne i 400 anni dalla scoperta.

La Costa Concordia via dal Giglio, ma la sua storia rimane lì

La Costa Concordia è partita dal Giglio. Dopo tre ore di navigazione ora si trova ad oltre 7 miglia dall’isola, che non è oramai che un piccolo puntino all’orizzonte dietro la sua poppa - ph. Serena Galvani @serenagalvani.com

Optimist: i risultati del Trofeo Kinder + Sport

Vince la Coppa AICO nella categoria Juniores Niccolò Tognoni; Gaja Pelà vince la Coppa Touring nella categoria cadetti

Parte il mondiale Vaurien a Marina di Grosseto

Si regata da oggi con le prime prove valide per il mondiale: il comitato di regata cercherà di dare il via a tre prove, con la prima partenza fissata, meteo permettendo, per le ore 13

Les Sables-Les Açores: Pedote/Zambelli, due italiani al comando

Apprensione per Davy Beaudart (Cultisol) che sta andando alla deriva e ha lanciato per tre volte il segnale di soccorso