martedí, 24 gennaio 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nautica    suzuki    vela olimpica    press    guardia costiera    barcolana    roma per 1/2/tutti    alinghi    vendee globe    vela oceanica    protagonist    j70    azzurra    quantum key west 2017    52 super series   

MINI 6.50

Mini 6.50: Justine mette in riga i maschi

mini 50 justine mette in riga maschi
redazione

Vela, Les Sables/Les Açores/Les Sables - Per la prima volta dopo la partenza i ministi solitari possono gustare la gioia di surfare sulle onde. Non è proprio una grande poppa, ma molti si stanno comunque divertendo anche se le disparità tra i nordisti e i sudisti è evidente. Quelli che hanno scelto di rimanere a nord stanno ora raccogliendo i frutti del loro investimenti, con interessi quasi da usurai.  

Nella Serie, Justine Mettraux (Team Work) si vede affiancata da tre inseguitori sulla stessa linea di progressione verso le Azzorre. Aymeric Belloir (Tout le Monde Chante contre le Cancer) che è scivolato un po’ più a sud dei suoi compagni, fatica a contenere i loro attacchi e ha dovuto cedere il passo a Ian Lipinski (Althing) e Simon Koster (Go 4 It). Justine, unica donna in gara, continua a mantenere un ritmo particolarmente elevato ed è anche da considerare la posizione di Clemente Bouyssou (Groupe Accueil Négoce) che ha gestito un piccolo spostamento verso nord ed è, per ora, il più veloce della flotta. Ma la differenza di velocità sarà sufficiente per colmare le otto miglia di ritardo dietro al trio di inseguitori?

Nei Proto le differenze di posizione laterali hanno portato a conseguenze ben più drastiche, con Giancarlo Pedote (Prysmian) che ha visto vacillare il suo trono e la sua leadership. Due le posizioni perse, ma soprattutto la consapevolezza di procedere a 4/5 nodi mentre Aymeric Chappellier
(La Tortue de l’Aquarium La Rochelle) filava ad oltre nove nodi. Milan Kolacek (Follow Me)  ha preso il comando ma la distanza con Aymeric è di sole 2 miglia. Restano da capire le ragioni di questo declino nei risultati Giancarlo: problemi tecnici o poco vento? Entrambe le soluzioni sono plausibili ma di certo l’uomo che finora aveva dominato la corsa sta soffrendo. Forza Giancarlo, non mollare!

Proto:

1 Follow Me – Milan Kolacek, a 491,8 miglia dall’arrivo

2 La Tortue de l’Aquarium La Rochelle – Aymeric Chappellier a 1,9 miglia

3 Prysmian – Giancarlo Pedote, a 11,8 miglia

4 Fondation terrevent.org – Nicolas Boidevezi, a 44,3 miglia

5 benoitmarie.com – Benoît Marie, a 63,1 miglia

 

Serie :

1 Team Work – Justine Mettraux, a 578,9 miglia dall’arrivo

2 Althing – Ian Lipinski, a 8,0 miglia

3 Go 4 It – Simon Koster, a 8,1 miglia

4 Tout le Monde Chante contre le Cancer – Aymeric Belloir a 8,7 miglia

5 Groupe Accueil Négoce – Clément Bouyssou a 16,0 miglia


05/08/2012 17:38:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vendée Globe: Maitre Coq, Matteo Miceli e il pollo sbagliato

In arrivo le ultime due barche con i foil (escluso Pieter Heerema), poi inizia il Vendée Globe dei poveri

Stagione 2017, lo Yacht Club Cala de’ Medici riparte alla grande con un calendario ricco

Il primo dei corsi è in programma per il 21 gennaio e consisterà in una giornata formativa sanitario – marittima in cui verranno trattate le fondamentali conoscenze per la gestione del primo soccorso in ambiente velico e marittimo

Vendée Globe: previsto alle 18:00 l'arrivo di Le Cleac'h

Apoteosi finale per il francese che ha staccato di 85 miglia lo skipper britannico e si avvia a godersi il meritato trionfo a Les Sables d'Olonne

Vendée Globe: Armel Le Cleac'h, la sua vittoria miglio dopo miglio

Tutti i numeri della vittoria dello "Sciacallo", che ha tenuto testa a tutti i tentativi di Alex Thomson senza scomporsi quasi mai

Azimut Yachts accelera la crescita: +15% a valore nei primi 4 mesi dell’anno

La divisione del Gruppo Azimut Benetti, focalizzata sulle imbarcazioni a motore dai 12 ai 35 metri, ha raccolto ordini per oltre 221 milioni di euro

Roma per 2: i primi nomi per il 2017

In gara Matteo Miceli, Stefano Chiarotti, Ambrogio Becaria, Alberto Bona, Luca Sabiu e tutta la classe 950 che si prepara alla sua prima regata oceanica con arrivo a Riva di Traiano

Varato il nuovo superyacht di 74 metri di CRN

Spettacolare e imponente combinazione di competenza ingegneristica e design innovativo, CLOUD 9 è il frutto della stretta collaborazione tra il cantiere CRN

Seatec e Compotec 2017: sull’onda della ripresa

Complice il clima positivo che si è instaurato nel settore nautico Seatec e Compotec 2017 si stanno scaldando per un’edizione ricca di proposizioni

TP52: Quantum concreto, sorpresa Provezza in testa

Quantum Racing prende quota in classifica con un secondo e un primo posto di giornata, seconda piazza nella generale per gli americani

Friuli Venezia Giulia Marinas a Boot Düsseldorf dal 21 al 29 gennaio

Circa 7000 posti barca dai 7 ai 100 metri di lunghezza con profondità all’ormeggio in grado di accontentare tutti i diportisti

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci