lunedí, 27 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

classi olimpiche    fraglia vela riva    altura    regate    press    derive    seatec    turismo    formazione    barcolana    suzuki    cala de medici    vela oceanica   

CANTIERISTICA

Matteo italo Ratti nuovo Presidente sezione cantieristica Confindustria Livorno Massa Carrara

matteo italo ratti nuovo presidente sezione cantieristica confindustria livorno massa carrara
redazione

L’Assemblea delle Aziende operanti nella Cantieristica e nella Nautica associate a Confindustria Livorno Massa Carrara, hanno eletto alla Presidenza della Sezione Matteo Italo Ratti, Direttore e Amministratore Delegato del Porto Turistico di Rosignano Marina Cala de’ Medici, mentre quale rappresentante della Sezione all’interno del Comitato Piccola Industria hanno eletto Graziano Giannetti, Amministratore dell’Azienda Metalquattro di Cecina.
In qualità di Presidente della Sezione, Ratti entra a fare parte del Consiglio Generale di Confindustria Livorno Massa Carrara, oltre agli altri incarichi che riveste in rappresentanza di Confindustria, di membro del Comitato di Indirizzo del Distretto Tecnologico per la Nautica e la Portualità della Regione Toscana e di componente della Commissione Regionale per la Nautica in seno a Confindustria Toscana.
«Ritengo indispensabile rafforzare la rappresentanza del settore della Nautica all’interno di un’Associazione come Confindustria, in grado di veicolare e promuovere azioni e progetti condivisi e coordinati, per dare un impulso e sviluppare tematiche essenziali dell’attività delle nostre Aziende, quali la formazione e l’innovazione», così Matteo Italo Ratti, commenta la sua elezione a Presidente della Sezione. «Credo che una delle priorità per la Sezione sia quella di aumentare il numero delle Aziende del comparto associate, in modo da poter fare massa critica e avere sempre più forza per far emergere sia le nostre necessità che i nostri punti di forza», conclude Ratti.
Anche Graziano Giannetti - titolare della storica azienda Metalquattro di Cecina che produce accessori nautici in acciaio inox e alluminio – conferma l’importanza di “fare squadra”: “Alla nostra Associazione aderiscono già aziende che rappresentano tutta la filiera della nautica, dalla produzione di imbarcazioni in metallo e vetroresina alla manutenzione e carpenteria navale in legno e metallo, dalla produzione di accessori al brokeraggio nautico e alla commercializzazione di prodotti, per arrivare fino alla gestione di porti turistici. La sinergia fra le imprese, in un territorio ampio come quello delle province di Livorno e di Massa Carrara, rappresenta senza dubbio un valore aggiunto, che dobbiamo preservare ed implementare e costituirà il filo conduttore del mio incarico nel Comitato Piccola Industria dell’Associazione”.
Fra le attività in programma per la Sezione nel 2017, implementare la comunicazione specifica per il settore della Nautica e rafforzare la rappresentanza di Confindustria nel comparto e la competitività delle imprese, anche in virtù dei segnali di ripresa che da più parti si avvertono e vengono segnalati dagli operatori.
Per conseguire questo obiettivo è essenziale condividere progetti che abbiano come tema fondamentale l’innovazione e la qualificazione delle Aziende, progetti come quello delle “colonnine intelligenti”, che potrebbe coinvolgere Imprese, Enti ed Istituzioni, con il comune obiettivo di qualificare e rendere competitive le infrastrutture nautiche della nostra regione a vantaggio dei diportisti, dello sviluppo del turismo e delle imprese dell’indotto.
Altro punto fondamentale del programma il rapporto con i giovani e le scuole per la diffusione della cultura della nautica, per far conoscere cosa sta dietro questo mondo, come si lavora nelle Aziende di questo settore e quali professionalità sono coinvolte, così da far comprendere che si tratta di un comparto che produce benessere e sul quale è possibile puntare ed investire a livello lavorativo, anche attraverso il Progetto di Alternanza scuola lavoro. Formazione dei giovani, quindi, ma anche del personale attualmente impiegato, per il quale è possibile cogliere l’opportunità di formazione gratuita attraverso il finanziamento del Fondo di Confindustria “Fondimpresa”.


03/12/2016 12:01:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

Edd China lascia Affari a 4 Ruote

a nuova produzione americana (Velocity Channel) gli aveva chiesto di non effettuare tutte le riparazioni per risparmiare tempo e soldi. "Questa nuova direzione non mi trova d'accordo, perché penso che venga compromessa la qualità del mio lavoro".

Mini 6.50: Andrea Fornaro vince l’Arcipelago 650 in classe Proto

Di nuovo in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna Fornaro sembra soddisfatto di questa prima regata italiana della stagione, nonostante le difficoltà dovute ad una messa a punto avvenuta praticamente in acqua

Marina Cala de’ Medici diventa ora anche palestra di preparazione

Palestra di preparazione per gli armatori che hanno di recente acquistato i loro Mylius e si accingono alle prime prove in mare di regata, in attesa dei prossimi appuntamenti a livello italiano, europeo e mondiale

Tavola rotonda al Porto Marina Cala de’ Medici con l’Assessore regionale Stefano Ciuoffo

Temi cardini integrazione Porto-territorio e del prossimo salone di Viareggio

Morgan IV vince il Campionato Invernale di Vela d'Altura di Bari

Vincitori per la minialtura “Cocò” di Natuzzi Vitantonio con Marco Magrone al timone (CN Bari). A loro si aggiungono i vincitori delle diverse categorie e quelli della classe libera

Fincantieri: a Marghera al via i lavori in bacino per “Nieuw Statendam”

Il blocco dell’unità, lungo 11,3 metri, largo 34,8 e dal peso di 260 tonnellate, fa parte della sezione di centro nave di “Nieuw Statendam”, la cui consegna è prevista alla fine del 2018

Regata Nazionale 420: prima giornata a secco di vento

Il ricordo per il giudice e arbitro di regata Flavio Marendon

Comandanti e designer al Seatec 2017

Alla 15° edizione due delegazioni di comandanti di grandi yacht e di designer, s’incontrano con le aziende espositrici su tematiche comuni e dedicate

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci