venerdí, 15 novembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

barcolana    press    campionati invernali    convegni    mini transat    attualità    hobie cat16    circoli velici    cambusa    transat jacques vabre    giancarlo pedote    arc    alinghi    gc32   

CANTIERISTICA

Matteo italo Ratti nuovo Presidente sezione cantieristica Confindustria Livorno Massa Carrara

matteo italo ratti nuovo presidente sezione cantieristica confindustria livorno massa carrara
redazione

L’Assemblea delle Aziende operanti nella Cantieristica e nella Nautica associate a Confindustria Livorno Massa Carrara, hanno eletto alla Presidenza della Sezione Matteo Italo Ratti, Direttore e Amministratore Delegato del Porto Turistico di Rosignano Marina Cala de’ Medici, mentre quale rappresentante della Sezione all’interno del Comitato Piccola Industria hanno eletto Graziano Giannetti, Amministratore dell’Azienda Metalquattro di Cecina.
In qualità di Presidente della Sezione, Ratti entra a fare parte del Consiglio Generale di Confindustria Livorno Massa Carrara, oltre agli altri incarichi che riveste in rappresentanza di Confindustria, di membro del Comitato di Indirizzo del Distretto Tecnologico per la Nautica e la Portualità della Regione Toscana e di componente della Commissione Regionale per la Nautica in seno a Confindustria Toscana.
«Ritengo indispensabile rafforzare la rappresentanza del settore della Nautica all’interno di un’Associazione come Confindustria, in grado di veicolare e promuovere azioni e progetti condivisi e coordinati, per dare un impulso e sviluppare tematiche essenziali dell’attività delle nostre Aziende, quali la formazione e l’innovazione», così Matteo Italo Ratti, commenta la sua elezione a Presidente della Sezione. «Credo che una delle priorità per la Sezione sia quella di aumentare il numero delle Aziende del comparto associate, in modo da poter fare massa critica e avere sempre più forza per far emergere sia le nostre necessità che i nostri punti di forza», conclude Ratti.
Anche Graziano Giannetti - titolare della storica azienda Metalquattro di Cecina che produce accessori nautici in acciaio inox e alluminio – conferma l’importanza di “fare squadra”: “Alla nostra Associazione aderiscono già aziende che rappresentano tutta la filiera della nautica, dalla produzione di imbarcazioni in metallo e vetroresina alla manutenzione e carpenteria navale in legno e metallo, dalla produzione di accessori al brokeraggio nautico e alla commercializzazione di prodotti, per arrivare fino alla gestione di porti turistici. La sinergia fra le imprese, in un territorio ampio come quello delle province di Livorno e di Massa Carrara, rappresenta senza dubbio un valore aggiunto, che dobbiamo preservare ed implementare e costituirà il filo conduttore del mio incarico nel Comitato Piccola Industria dell’Associazione”.
Fra le attività in programma per la Sezione nel 2017, implementare la comunicazione specifica per il settore della Nautica e rafforzare la rappresentanza di Confindustria nel comparto e la competitività delle imprese, anche in virtù dei segnali di ripresa che da più parti si avvertono e vengono segnalati dagli operatori.
Per conseguire questo obiettivo è essenziale condividere progetti che abbiano come tema fondamentale l’innovazione e la qualificazione delle Aziende, progetti come quello delle “colonnine intelligenti”, che potrebbe coinvolgere Imprese, Enti ed Istituzioni, con il comune obiettivo di qualificare e rendere competitive le infrastrutture nautiche della nostra regione a vantaggio dei diportisti, dello sviluppo del turismo e delle imprese dell’indotto.
Altro punto fondamentale del programma il rapporto con i giovani e le scuole per la diffusione della cultura della nautica, per far conoscere cosa sta dietro questo mondo, come si lavora nelle Aziende di questo settore e quali professionalità sono coinvolte, così da far comprendere che si tratta di un comparto che produce benessere e sul quale è possibile puntare ed investire a livello lavorativo, anche attraverso il Progetto di Alternanza scuola lavoro. Formazione dei giovani, quindi, ma anche del personale attualmente impiegato, per il quale è possibile cogliere l’opportunità di formazione gratuita attraverso il finanziamento del Fondo di Confindustria “Fondimpresa”.


03/12/2016 12:01:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Jacques Vabre: per Pedote un altro tassello verso il Vendée Globe

Il foil di dritta rotto e il timone sullo stesso lato danneggiato da un urto con un oggetto sommerso hanno rallentato la corsa di Prysmian

Vennvind al Mets di Amsterdam e a Boot Düsseldorf

Vennvind, abbigliamento tecnico e fashion per velisti si presenta al mercato internazionale. La collezione uomo-donna sarà presente al Mets di Amsterdam e a Boot Düsseldorf

Transat Jacques Vabre: nei Multi 50 vince Groupe GCA - Mille et un Sourires

Venerdì 8 novembre, alle 5h 49mn 41s (ora italiana), Gilles Lamiré e Antoine Carpentier hanno tagliato il traguardo della 14a edizione della Transat Jacques Vabre Normandie Le Havre al primo posto nella categoria Multi50

Transat Jacques Vabre: in IMOCA la vince Apivia

Charlie Dalin e Yann Eliès sul loro Imoca 60 piedi, Apivia (Groupe Macif), hanno vinto nella loro classe la 14a edizione della Transat Jacques Vabre Normandie Le Havre

Fabrizio Lisco: dal CV Bari alla Coppa America con Rossa

Un sogno, quello di far parte del team italiano, che Fabrizio ha coltivato con entusiasmo sin da quando era piccolo e che ora sta vivendo ad occhi aperti con la consapevolezza che nulla dopo questo sarà più come prima

Chioggia: al via nel weekend il 43° Campionato Invernale

Prende il via domani a Chioggia la quarantatreesima edizione del Campionato Invernale di vela d'altura organizzato da Il Portodimare con la collaborazione di Darsena Le Saline

XII Invernale Porto Santo Stefano: bene Iemanja di Piero De Pirro

Si è disputata ieri, 10 novembre, la seconda giornata di regate del XII Campionato Invernale di Porto Santo Stefano evento al quale partecipano 22 imbarcazioni

Per Francis Joyon è record sulla Mauritius Route

Da Port Louis, in Bretagna, a Port Louis, a Mautitius, in 19 giorni, 18 ore, 14 minuti e 45 s3condi

Patrick Phelipon all'ARC 2019

In attesa di poter rimettere in mare la sua imbarcazione “Elbereth” con cui intende intraprendere il giro del mondo in solitario sulla rotta di Moitessier, Patrick Phelipon – il più italiano dei navigatori francesi – prenderà parte alla regata ARC 2019

Chioggia: Furia Buia leader provvisorio del 43° Campionato Invernale

A Capo Horn, Arkanoè, Demon X, Furia Buia e My Way le vittorie di classe

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci