sabato, 28 marzo 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

traghetti    j24    attualità    vendee globe    giancarlo pedote    cambusa    fincantieri    trasporto marittimo    aziende    america's cup    barcolana    tokio 2020    federvela    giovanni soldini   

J24

J24: Five for Fighting vince il Campionato di Primavera di Marina di Carrara

j24 five for fighting vince il campionato di primavera di marina di carrara
redazione

Colpo di scena nel secondo ed ultimo week end di regate valide per il tradizionale Campionato di Primavera J24 organizzato dal Club Nautico Marina di Carrara in collaborazione con l’Associazione Nazionale Classe J/24 e sotto l’egida della FIV: grazie ad un tris di vittorie e a due secondi nelle cinque regate disputate nel fine settimana appena concluso, Ita 304 Five for Fighting (CCR Lauria, 18 punti; 4,4,4,1,3,3,1,2,1,1,2) ha superato di 1 punto il vincitore della prima manche, Ita 371 J Oc Alce Nero, e ha vinto per il secondo anno consecutivo la manifestazione che apre ufficialmente la stagione agonistica della Flotta J24 del Golfo dei Poeti.

A bordo di Five for Fighting, oltre all’armatrice timoniera Eugenia de Giacomo, lo storico equipaggio costituito da Nicola Pitanti, Marco Bruna, Matilde Pitanti, Massimo e Lorenzo Cusimano (che si sono alternati nei due week end): tutti giovani ma esperti velisti, affiatati e amici sia in regata che a terra. “Siamo molto soddisfatti del risultato anche perché il Campionato era iniziato male- hanno commentato -All’inizio eravamo un po' arrugginiti dalla pausa invernale ma in questo secondo fine settimana abbiamo ritrovato il ritmo e il vento giusto, il nostro solito assetto, e siamo riusciti a rimontare e a dare la zampata finale.” 

In seconda posizione, quindi, il dominatore del primo week end, Ita 371 J Oc Alce Nero armato dal Capo Flotta del Garda, il triestino Fabio Apollonio (S.Triestina della Vela, 19 punti; 1,1,2,3,2,4,4,1,5,6,2): a lui e al suo equipaggio (si sono alternati a bordo Giuseppe Diamanti, Nicola Bocci, Paolo Zoppie, Tommaso Fusato e la giovane ventunenne triestina Cecilia Fedel) non è bastato vincere quattro prove per aggiudicarsi il gradino più alto del podio.

Terzo posto assoluto per Ita 481 Coccoè armato da Riccardo Pacini ma timonato in questa occasione dal presidente della Classe Italiana, il carrarino Pietro Diamanti (CNMC, 26 punti; 2,3,1,ocs,5,1,2,3,6,5,4): “Sono state quattro bellissime giornate di regate tecniche, combattute e tirate.- ha commentato Diamanti -Mi fa molto piacere vedere che sempre più giovani si avvicinano alla nostra Classe, sempre in fermento e in crescita. Un ringraziamento a tutto lo staff del Club Nautico Marina di Carrara, ai regatanti e soprattutto all’ottimo Comitato di Regata presieduto da Luigi D’Amico con Gigi Porchera.”

In quarta posizione Ita 449 Razor Bill del giovane armatore timoniere Giuseppe Simonelli, vincitore di una prova (CNMC, 28 punti; 6,8,6,2,1,2,3,4,2,3), e in quinta Ita 215 Mollicona con Angelo Crepoli (42 punti). 

Seguono Ita 173 Violenta armata da Marco Paganini (52 punti), Ita 368 Levriere affidato a Francesco Rominto della Sez. Vel. Marina Militare (53 punti), Ita 202 Tally Ho armato da Roberta Banfo e timonato da Luca Macchiarini (61 punti) e Ita 284 Bluff armato da Enzo Domenichini e timonato da Fausto Bugliani (64 punti).

Il Campionato di Primavera 2019 che ha visto scendere nelle acque antistanti la diga foranea del porto di Marina di Carrara una decina di equipaggi J24, si è concluso con la premiazione e con un gustoso rinfresco offerto a tutti gli equipaggi sulla terrazza del Circolo.

 


20/03/2019 14:43:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Meno scatolame e più prodotti freschi: anche a casa facciamo una cambusa intelligente

Appello dì Confagricoltura per acquistare e consumare prodotti freschi: nelle campagne si lavorano prodotti sani e di qualità

L’Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale dona 200 mascherine FFP3 ai lavoratori portuali

L’Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale, grazie a Fincantieri, ha donato 200 mascherine filtranti FFP3 ai portuali che lavorano nello scalo di Palermo

Coronavirus: due passeggeri olandesi della Costa Luminosa in ospedale a Savona

La Regione Liguria ha comunicato che due passeggeri di nazionalità olandese presenti a bordo della nave da crociera Costa Luminosa, attraccata a Savona, sono stati trasportati al Pronto soccorso

Barcolana: il manifesto 2018 per supportare la Protezione Civile

Barcolana ha lanciato oggi, attraverso il proprio sito di e-commerce un’azione di charity mettendo nuovamente in vendita l’iconico manifesto dell’edizione 2018 con “We are all in the same boat”

La e-mobility nei porti italiani

Per le Marine italiane Yess.Energy fornisce un plus che garantisce una fidelizzazione dei clienti, ma anche l'attenzione di un’utenza sempre più attenta ed esigente, soprattutto rispetto alla salvaguardia dell’ambiente

La Veleria San Giorgio produrrà mascherine per gli ospedali liguri

La Veleria San Giorgio, storica azienda ligure fondata nel 1926, ha infatti dato il via alla produzione di mascherine chirurgiche destinate al personale della ASL4 che conta tre ospedali , Sestri Levante, Rapallo e Lavagna

America's Cup: annullata anche la tappa di Portsmouth

L'emergenza Codis-10 non si arresta e la decisione di annullare è ritenuta inevitabile

Slittano le date della Settimana Olimpica Francese alle Hyeres

La FFV (Federazione Francese Vela) ha emesso un comunicato per annunciare lo slittamento delle date della Settimana Olimpica che avrebbe dovuto svolgersi alle Hyeres dal 18 aprile p.v.

Antartide: Enea cerca specialisti e ricercatori per l'inverno 2020/21

La durata dell'incarico è di un anno, da novembre 2020 a novembre 2021 ("Winter Over"), nell'ambito del Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (PNRA) gestito da ENEA

Cambusa - Susianella viterbese, un presidio antico che ha resistito alle omologazioni

Un nome leggiadro, le cui origini si perdono nella storia, per un salame dei poveri dai sentori di sottobosco, che si produce a Viterbo, rimasto a lungo nell’ombra, ora richiestissimo da chef e gourmet

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci