lunedí, 2 agosto 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela olimpica    gc32    alinghi    ilca 6    windsurf    420-470    prosecco's cup    mini 6.50    420 - 470    laser    team   

ATTUALITÀ

Incontro al MIUR sul futuro di OGS e il progetto del nuovo Istituto del Mare a Roma

Si è svolto oggi al MIUR, presente il Capo Gabinetto con i suoi vari collaboratori ed i vertici di CNR, INGV, Anthon Dohrn e OGS, l'incontro sulla questione del nuovo Istituto del Mare basato a Roma che andrebbe a conglobare l’OGS. L’incontro è stato convocato venerdì sera a seguito dell’allarme lanciato venerdì mattina da OGS e dal suo Presidente Maria Cristina Pedicchio per il “colpo di mano” in atto nella finanziaria 2020 per “occupare” OGS.

Riferisce Pedicchio: "Le motivazioni riportate oggi, a nostro avviso, non sono state convincenti. Si è parlato solo di coordinamento, ma i coordinamenti di norma non necessitano di un passaggio in finanziaria.
Se si vuole coordinare e valorizzare la ricerca italiana sul mare o su qualsiasi altro tema, gli strumenti ci sono e si basano essenzialmente su dialogo, responsabilità condivise ed analisi trasparente di cosa si può fare e di chi può farlo, non certo su proposte di disegni di legge portate avanti da pochi interessati, all’insaputa della comunità scientifica.
Bisogna conoscere i vari Enti e le loro competenze, ricordiamo tra l’altro che OGS non si occupa solo di mare ma anche in modo importante di geofisica e di sismologia. La multidisciplinarietà è infatti un suo punto di forza. Pensare di inserire OGS in un costituendo Istituto del Mare con sede a Roma non ha senso, rischia di creare danni e perdite di progetti e non produce sicuramente né economie, né maggiore efficacia dell’azione per la ricerca nazionale".

I vertici di OGS hanno confermato oggi di essere aperti al dialogo ed al confronto ed hanno sottolineato che l’Ente da sempre persegue una politica di collaborazione a livello nazionale ed internazionale. Una chiara dimostrazione è data dalla nuova nave da ricerca Rompighiaccio Laura Bassi, acquistata da OGS con il supporto MIUR e che prevede una gestione coordinata e condivisa tra le istituzioni nazionali che si occupano di ricerca polare.

Continua Pedicchio: “Abbiamo anche chiesto che il MIUR produca il Piano della Ricerca Nazionale in tempi brevi e che questo rappresenti la base delle priorità che il paese vuole portare avanti. Solo su questi elementi, uniti ad una analisi delle eccellenze scientifiche nazionali, ad un piano economico a medio termine ed a dati di bilancio dei vari enti, si potrà parlare in modo efficace e realistico di strategie di coordinamento e di eventuali accorpamenti o nuovi istituti.

La conclusione del colloquio con il MIUR ha visto comunque una apertura da parte del capo di gabinetto che ha dato disponibilità ad accogliere le opinioni di OGS e con il quale "auspichiamo di lavorare per condividere le azioni che è più opportuno portare avanti nel settore del mare, anche in un’ottica di sinergia con i recenti indirizzi della Commissione Europea”.

“Voglio ringraziare tutti i rappresentanti delle Istituzioni e della Politica che in modo bipartisan si sono mossi in questi giorni per chiedere trasparenza e chiarezza a tutela del lavoro di OGS e del suo personale” conclude il Presidente.


30/10/2019 12:16:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Italia e Israele dominano agli iQFOiL Junior & Youth World Championships

La seconda giornata degli iQFOiL Junior & Youth World Championships, organizzati da Univela Sailing e Canottieri Garda Salò, è iniziata a Campione del Garda con vento oscillante

Tokio 2020: Azzurri tutti in zona podio

Mattia Camboni (1°), Marta Maggetti (4°), Silvia Zennaro (4°) alimentano la speranza di medaglie

Pedote: Fastnet e Jacques Vabre in coppia con Martin Le Pape

Il navigatore francese Martin Le Pape sarà il co-skipper delle regate in doppio in programma per la stagione 2021

Gaeta: vento capriccioso all'Europeo Juniores 420/470

Una quarta giornata a “metà” quella del campionato europeo Juniores di vela, classi 420 e 470, che si sta disputando nelle acque di Formia e del Golfo di Gaeta

Ultima prova per Alberto Riva e EdiliziAcrobatica prima della Mini Transat

Domani 28 luglio Alberto Riva è sulla linea di partenza della Mini Gascogna-Puru Challenge, una regata in 2 tappe per un totale di 580 miglia, da Port Bourgenay a Getxo, e ritorno

Tokio 2020: 3° giorno di regate a Enoshima, Silvia Zennaro ottava

Domani giornata ricca con tanti velisti azzurri impegnati: tornano in acqua Mattia Camboni e Marta Maggetti; prime 3 regate in programma per Ruggero Tita e Caterina Banti; prime 2 per Elena Berta e Bianca Caruso; Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò

Tornano le Vele Storiche Viareggio dal 14 al 17 ottobre 2021

A conferma di un graduale ritorno alla normalità, dopo la stagione 2020 inesorabilmente cancellata dalla pandemia, sono aperte ufficialmente le iscrizioni al XVI Raduno Vele Storiche Viareggio.

Tokio 2020: per Camboni un oro buttato al vento

Mattia Camboni: partenza anticipata nella finale, sfuma una medaglia che aveva in pugno, è solo 5°

Tokio 2020: Camboni e Maggetti sempre "sul pezzo"

Windsurf: Mattia Camboni (8-13-4), è 2° in generale a 3 prove dalla Medal Race; Marta Maggetti (5-6-3), sempre al 4° posto dopo 9 prove- 470: Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (9-9) sono al 9° posto

Garda: partito l'Europeo Laser Master a Gargnano

Prima serie di regate per l'Europeo Laser Master, evento internazionale organizzato dal Circolo Vela Gargnano, sotto l'egida della Federazione Italiana Vela e della classe Ilca Europa

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci