sabato, 4 luglio 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

guardia costiera    regate    melges 20    trasporti    fincantieri    circoli velici    garda    cambusa    roma x due    barcolana    optimist    yacht club costa smeralda    press    confindustria nautica    scuola vela    69f    figaro   

CAMPIONATO INVERNALE RIVA DI TRAIANO

In cinquanta in acqua per l'Invernale di Riva di Traiano

in cinquanta in acqua per invernale di riva di traiano
redazione

E’ di nuovo tempo di Invernale a Riva di Traiano. Si riparte domenica 3 novembre con una giornata che si preannuncia molto intensa, se il meteo consentirà di scendere in acqua. E’ sarà bello, come di consueto, il racconto di questo Campionato Invernale di Riva di Traiano – Trofeo Paolo Venanzangeli, da sempre uno degli “Invernali” più competitivi e tecnici nel quale ci si possa mettere alla prova. 
Cinquanta le barche iscritte, con il livello dei partecipanti che fa presagire una stagione veramente entusiasmante, con conferme e new entry, in tutte le classi, che promettono una grande competizione ad alto tasso tecnico. 
Gli iscritti sono così suddivisi: 25 in classe Regata, 15 in classe Crociera, 10 nella nuova categoria Coastal/Coastal per 2, nella quale sono iscritte 6 imbarcazioni in doppio, compreso il detentore del titolo Fair Lady Blue, Comfortina 42 di Oscar Campagnola,  e 4 in equipaggio. Questa nuova categoria non gareggerà tra le boe, ma farà esclusivamente percorsi costieri completamente diversi da quelli delle flotte di Regata e Crociera. 
I detentori dei titoli del campionato scorso ci sono tutti. In Regata è aperta la caccia a Tevere Remo Mon Ile, First 40 di Gianrocco Catalano, che sta dominando il campionato da un paio di anni. Folta la schiera dei pretendenti, a cominciare dai due Mylius Ars Una e Milù III, dalla nutrita flotta dei Grand Soleil (Athyris, Canopo, Luduan 2.0, Rosmarine 2, Zigo Zago) e dall’altrettanto corposa flotta dei First (Er Cavaliere Nero, Lancillotto, Sayann, Vulcano 2).  
Occhio anche a Duende, Vismara 46 che rientra con un’inedita livrea grigio/azzurra, e ad un sicuro protagonista come lo Swan Ulika, 
Anche in Crociera Soul Seeker , X362 Sport di Federico Galdi,  si ripresenta al via deciso a tenersi stretto il suo titolo, ma dovrà guardarsi da molti, a cominciare da quel Malandrina, First 36.7 di Roberto Padua, che lo scorso anno ha perso il titolo per un soffio (solo per i piazzamenti) pur arrivando a pari punti con il vincitore.
Anche il vincitore dei Gran Crociera dello scorso anno, First Wave di Guido Mancini, sarà al via, ma nella classe Crociera.  
“Sono contento di questa nuova categoria della Coastal Race -  commenta il presidente CNRT Alessandro Farassino – che ha ricevuto una buona accoglienza in questo suo primo anno di programmazione. Gli equipaggi in doppio, penalizzati ovviamente nelle manovre sulle boe, hanno aderito con convinzione, così come alcuni equipaggi che preferiscono questo tipo di regate. Il Comitato di Regata sarà presieduto, come oramai tradizione qui a Riva, da Fabio Barrasso, del quale tutti i regatanti apprezzano la competenza e la professionalità. Per il meteo c’è solo da attendere domenica mattina, perché la variabilità è veramente altissima e nulla può essere dato per scontato”. 


01/11/2019 12:23:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Andrea Pozzi: "Il 69F? Una barca che va oltre le aspettative"

"La realtà ha superato le aspettative" questa la sintesi di Andrea Pozzi al termine dei primi tre giorni di allenamento spesi a bordo del 69F, il one design foiling sul quale ha deciso di impegnare Bombarda nel corso della stagione 2020

Vela Day 2020, Argentario Sailing Academy over the top!

Il Vela Day è sempre un appuntamento fondamentale per l’avvio della stagione dell’attività della scuola vela estiva. L’Argentario Sailing Academy risponde “presente” e porta a casa tre magnifici giorni di sport in mare

Al Circolo Velico Ravennate si riparte dai raduni federali Optimist e 29er

Carlo Mazzini, consigliere del Circolo Velico Ravennate:"Siamo molto contenti di ospitare questo doppio raduno e di poter contare sulle capacità di coach navigati"

Torna la Drheam Cup: partenza da Cherboug il 19 luglio

Sono oltre 80 le barche attese sui tre campi di regata tra Cherbourg-en-Cotentin e La Trinité-sur-Mer tra Ultim, Class 40, Figaro e barche da altura in doppio e in equipaggio. Tre i percorsi previsti, 1100, 700 e 400 miglia

Riva di Traiano: la grande altura riparte a fine settembre con una regata "doppia"

Partiranno insieme il 20 settembre 2020 la Garmin Marine Roma per 2 e la Roma-Giraglia

Figaro: Tom Laperche vince la Solo Maître Coq

Tom Laperche, 23enne skipper francese, è alla suo prima vittoria nel difficile circuito dei Figaro. 21° posto per l'italiano Alberto Bona

Confindustria Nautica: si è svolta a Genova l'assemblea generale dei soci

Ampliati gli organi direttivi e la base sociale. Prosegue la progettazione del 60° Salone Nautico a Genova dal 1° al 6 ottobre

La Maxi Yacht Rolex Cup e la Rolex Swan Cup sono confermate

Lo YC Costa Smeralda d'accordo con il cantiere Nautor's Swan, l'Associazione Internazionale dei Maxi e con l'approvazione del partner istituzionale Rolex, conferma lo svolgimento delle regate di settembre, la Maxi Yacht Rolex Cup e Rolex Swan Cup

90 anni di Galeotto, 70 anni di Centomiglia, le leggende del Garda continuano

Come anteprima sullo scenario lacustre, gare e test del Persico69F volante. Poi il 5-6 settembre la Regata a tutto Lago. Appuntamento dal 18 luglio tra Bogliaco e il porticciolo di Tignale

Il ritorno di Cantieri Navali Leopard

Al timone, una squadra di imprenditori italiani di grande esperienza. L’obiettivo è coniugare l’eredità di un marchio storico, già leader nel panorama nautico, con la visione e l‘entusiasmo della nuova proprietà

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci