venerdí, 14 agosto 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

youth america's cup    mini 6.50    cambusa    circoli velici    rs feva    persico 69f    optimist    trasporto marittimo    fiv    porti    benetti   

ASSONAT

Il Convegno "Come rendere strutturale il turismo italiano"

Si è svolto oggi a Roma presso la Sala Isma - Istituto Santa Maria in Aquiro, Senato della Repubblica, l’evento promosso dall’Osservatorio Parlamentare per il Turismo tema “Come rendere strutturale il turismo italiano”, quale momento di confronto e riflessione sulle possibili strategie per l’ottimizzazione dell’offerta del turismo in Italia. Il Convegno è stato presieduto e moderato dal Presidente dell’Osservatorio Parlamentare Ignazio Abrignani, che dopo un indirizzo di saluto ha visto in apertura l’intervento del Ministro ai Beni e alle Attività Culturali e al Turismo Dario Franceschini.
I lavori hanno visto le anticipazioni del rapporto 2017 dell’Osservatorio permanente sui Piani Strategici del Turismo di Confturismo-Confcommercio da parte del Direttore Ciset Università Ca’ Foscari di Venezia Mara Manente: "Segmentare per consolidare la crescita: la strada dei PST".
Tra i rappresentanti delle confederazioni del comparto turismo è intervenuto il Vice Presidente di Confturismo-Confcommercio e Presidente Assonat Luciano Serra, che ha evidenziato le straordinarie potenzialità della voce turismi nel contribuire ad apportare all’economia turismo una vera e propria valorizzazione del patrimonio storico-culturale, naturalistico, enogastronomico, artigianato, vetrine delle eccellenze presenti nel nostro Paese.
Ha poi proseguito richiamando le necessità di una burocrazia semplificata e di provvedimenti legislativi indispensabili, in primis l’approvazione delle concessioni demaniali che grazie all’impegno profuso è stata calendarizzata a partire da domani 6 dicembre in seconda lettura.
Ha infine concluso auspicando procedure chiare e certe per sostenere e supportare le imprese in un percorso virtuoso di sviluppo e crescita, al fine di favorire l’occupazione delle future generazioni con positive ricadute economiche per il territorio.


05/12/2017 18:59:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Persico 69F: a Gargnano primo giorno di "Revolution"

In evidenza alla fine della prima giornata gli equipaggi di Botticini, Gallinaro, e Caldari oltre ai fuoriclasse da Hong Kong

Caos istituzionale e il porto di Venezia soffre

La Venezia Port community chiede di quali poteri possa disporre il neonominato Commissario all'Autorità di Sistema Portuale e quali confini circoscrivano la cosiddetta ordinaria gestione

Optimist, "Ora Cup Ora": conclusione con un bel vento teso da nord

Nella categoria juniores la spunta il campione britannico Santiago Sesto Cosby; la napoletana Caracciolo vince tra le femmine Tra i più piccoli netta vittoria di Mattia Benamati; rimonta della rivana Berteotti, che supera la tedesca Brinkmann

Benetti: ecco il Giga Yacht “Luminosity”, un ibrido di 107 metri

Ma questo Giga yacht non è solo eleganza e design: a bordo si ritrova tutta l’esperienza e il know-how costruttivo di Benetti. “Luminosity”, il più grande ibrido mai costruito ad oggi

ASSARMATORI: vinta la prima battaglia per rilanciare l’economia del mare

“L’emergenza Covid, nella sua drammaticità, ha in queste ore provocato quella che va considerata una reazione positiva insperata: far comprenderealle Istituzioni nazionali l’importanza dell’economia e dell’industria del mare”

Optimist: prime prove per la "Ora Cup Ora"

Iniziata al Circolo Vela Arco la 25^ Ora Cup Ora, classe Optimist.Tra gli juniores in testa l’azzurra Ginevra Caracciolo, tra i più piccoli parità di punteggio nei primi tre

MINI 6.50: Mengucci e Caparrotti raccontano la 1a tappa della SAS 6.50

Les Sables - Les Açores en Baie de Morlaix - Intervista a Domenico Caparrotti e a Giovanni Mengucci che ci raccontano il loro impatto con la corsa

Garda: due sole prove per la Persico 69F Revolution

A comandare oggi sulla sponda bresciana del Lago di Garda è stato il vento: le condizioni meteo, infatti, hanno rallentato il programma della Persico 69F Revolution.

Mini 6.50, Les Sables d'Olonne: partita la 2a tappa verso Roscoff

Domenico Caparrotti: "Per me è come stare all'Università"

La vela si ferma per la scomparsa di Carlo Rolandi, presidente onorario FIV

Carlo Rolandi è stato la storia stessa di quasi un secolo di Vela sportiva italiana. Nove Olimpiadi, Otto anni Presidente FIV, protagonista in Italia e nel mondo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci