venerdí, 15 novembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

mini transat    mostre    premi    meteor    barcolana    press    campionati invernali    convegni    attualità    hobie cat16    circoli velici    cambusa    transat jacques vabre    giancarlo pedote   

VELA OLIMPICA

iFoil, 49er, Nacra, Kite: la vela olimpica va di corsa

ifoil 49er nacra kite la vela olimpica va di corsa
Roberto Imbastaro

Continua lo “svecchiamento” dell’offerta velica per le Olimpiadi. Sempre più veloce, sempre più foil dipendente, sempre più…. televisiva. E già, perché il vero nodo è proprio questo, senza girarci intorno. La vela è lenta e poco spettacolare in Tv. Dopo Pechino, ha rischiato di essere completamente esclusa dai giochi. La sua audience bassissima l’ha fatta rischiare grosso. Surclassata (e di molto) persino dalla Mountain Bike, ha dovuto prendere, da allora, drastiche decisioni. Siamo convinti che molte siano state prese con la morte nel cuore, perché togliere i Finn è come staccarsi un braccio da soli. Ma il mondo sembra andare di corsa e la vela deve adeguarsi. Dobbiamo far finta che ci piace? Facciamolo. Ma a furia di inseguire il successo, l’anima potrebbe perdersi.

----------------------------------------------    

L'Assemblea Generale di World Sailing ha chiuso la Conferenza Annuale del 2019 domenica 3 novembre alle Bermuda.
Il nono e ultimo giorno della Conferenza ha visto la ratifica delle decisioni del Consiglio prese venerdì e sabato, la conferma della Commissione elettorale per l'Assemblea generale del 2020 e una decisione presa sulla governance di World Sailing.

GOVERNANCE
In vista della Conferenza annuale del 2019, World Sailing ha pubblicato una proposta per riformare la propria governance intitolata: "Refreshing the Foundations for Our Future” - Rinfrescare le basi del nostro futuro.
La proposta è stata sottoposta ai membri di World Sailing. Per farla approvare, era richiesta una maggioranza del 75%. 38 membri hanno votato a favore e 21 contrari. Ciò ha comportato il 64,4% a favore, quindi non è stata approvata.
A seguito della votazione, il Consiglio di amministrazione del World Sailing ha annunciato di aver riflettuto sui commenti fatti durante la riunione e di concedere un periodo di ulteriore feedback sulla proposta.
Il Consiglio ha convocato un'assemblea generale straordinaria entro e non oltre maggio 2020 al fine di riesaminare la proposta e le opportune revisioni.
Ulteriori informazioni a seguito della pubblicazione della proposta sono disponibili qui https://www.sailing.org/news/89026.php#.XcBDhKeh3Up.

RATIFICA DELLE DECISIONI PRESE DAL WORLD SAILING COUNCIL: IFOIL PER PARIGI 2024
Sono state approvate le modifiche al Regolamento e alla Costituzione prese in occasione della riunione del World Sailing’s Council nei giorni di venerdì 1 e sabato 2 novembre.
Tuttavia, si è tenuto un dibattito separato sull'attrezzatura per windsurf maschile e femminile per Parigi 2024. La Chinese Yachting Association e la Israel Sailing Association hanno proposto un emendamento per cambiare la decisione del Consiglio di selezionare l'iFoil e sostituirlo invece con l’RS: X come attrezzatura da windsurf.
Per il voto era richiesta una maggioranza del 50%, ma i delegati hanno votato per respingere l'emendamento. 13 hanno votato a favore, 37 contrari e un'astensione.

E’ quindi confermato l'elenco di eventi e attrezzature per Parigi 2024 come segue:

Men's Windsurfer - iFoil
Women's Windsurfer –iFoil
Men's One Person Dinghy - Laser
Women's One Person Dinghy - Laser Radial
Women's Skiff - 49erFX
Men's Skiff - 49er
Mixed Kite – Formula Kite
Mixed Two Person Dinghy – 470
Mixed Two Person Multihull - Nacra 17
Mixed Two Person Keelboat Offshore – TBC*

* I criteri per l'attrezzatura adeguata per gli eventi di qualificazione Offshore misto saranno pubblicati entro il 31 dicembre 2020. Verranno pubblicati ulteriori criteri per l'attrezzatura delle Olimpiadi di Parigi 2024 - sempre entro il 31 dicembre 2023.

IL KITEBOARDING SARA' INCLUSO NEI CAMPIONATI MONDIALI DI VELA GIOVANILE
Il Consiglio del World Sailing ha approvato all'unanimità l'inclusione di un evento misto di kiteboard in singolo nei Campionati Mondiali di vela giovanile a partire dal 2021. Ciò allineerà i mondi giovanili agli Eventi Olimpici di vela di Parigi 2024 e rafforzerà il percorso del kiteboarding alle Olimpiadi.
Inoltre, il Consiglio ha cambiato l'evento in doppio del Boy's Dinghy ai Youth Worlds con il Boy's / Mixed Two Person Dinghy, nel 420. L'inclusione di un Mixed 420 nei Youth Worlds si allinea anche alle Olimpiadi di Parigi 2024 dove un misto 470 esiste già.

COMITATO ELETTORALE
Nel 2020, l'Assemblea Generale di World Sailing vedrà l'elezione del Presidente e del Consiglio di amministrazione per il 2021-2024.
I membri approvano la raccomandazione del consiglio di Phil Cotton (GBR), David Kellett (AUS) e Melanie Willmore (CAN).
Cotton è presidente del comitato di audit dal 2017 e fungerà da presidente del comitato elettorale.
Kellett è stato membro del Comitato elettorale nel 2016 ed è stato Vice Presidente ISAF dal 1998 al 2008 e Tesoriere dal 2008 al 2012.
Melanie Willmore è stata direttrice del personale, della governance e delle operazioni dell'International Hockey Federation (FIH) dal 2010 al 2018.


06/11/2019 09:15:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Jacques Vabre: per Pedote un altro tassello verso il Vendée Globe

Il foil di dritta rotto e il timone sullo stesso lato danneggiato da un urto con un oggetto sommerso hanno rallentato la corsa di Prysmian

Vennvind al Mets di Amsterdam e a Boot Düsseldorf

Vennvind, abbigliamento tecnico e fashion per velisti si presenta al mercato internazionale. La collezione uomo-donna sarà presente al Mets di Amsterdam e a Boot Düsseldorf

Transat Jacques Vabre: nei Multi 50 vince Groupe GCA - Mille et un Sourires

Venerdì 8 novembre, alle 5h 49mn 41s (ora italiana), Gilles Lamiré e Antoine Carpentier hanno tagliato il traguardo della 14a edizione della Transat Jacques Vabre Normandie Le Havre al primo posto nella categoria Multi50

Transat Jacques Vabre: in IMOCA la vince Apivia

Charlie Dalin e Yann Eliès sul loro Imoca 60 piedi, Apivia (Groupe Macif), hanno vinto nella loro classe la 14a edizione della Transat Jacques Vabre Normandie Le Havre

Fabrizio Lisco: dal CV Bari alla Coppa America con Rossa

Un sogno, quello di far parte del team italiano, che Fabrizio ha coltivato con entusiasmo sin da quando era piccolo e che ora sta vivendo ad occhi aperti con la consapevolezza che nulla dopo questo sarà più come prima

Chioggia: al via nel weekend il 43° Campionato Invernale

Prende il via domani a Chioggia la quarantatreesima edizione del Campionato Invernale di vela d'altura organizzato da Il Portodimare con la collaborazione di Darsena Le Saline

XII Invernale Porto Santo Stefano: bene Iemanja di Piero De Pirro

Si è disputata ieri, 10 novembre, la seconda giornata di regate del XII Campionato Invernale di Porto Santo Stefano evento al quale partecipano 22 imbarcazioni

Per Francis Joyon è record sulla Mauritius Route

Da Port Louis, in Bretagna, a Port Louis, a Mautitius, in 19 giorni, 18 ore, 14 minuti e 45 s3condi

Patrick Phelipon all'ARC 2019

In attesa di poter rimettere in mare la sua imbarcazione “Elbereth” con cui intende intraprendere il giro del mondo in solitario sulla rotta di Moitessier, Patrick Phelipon – il più italiano dei navigatori francesi – prenderà parte alla regata ARC 2019

Matteo Sericano: la mia avventura alla Mini Transat

Matteo Sericano: "E' meglio perdersi sulla strada di un viaggio impossibile che non partire mai”

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci