martedí, 31 marzo 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

porti    guardia costiera    attualità    pesca    trasporti    traghetti    j24    vendee globe    giancarlo pedote    cambusa    fincantieri    trasporto marittimo    aziende    america's cup    barcolana   

LEGA NAVALE ITALIANA

Giornata Mondiale della Fibromialgia:la Lega Navale Italiana veleggia per aisf

Ancora una volta impegnata in un progetto sociale, sabato 13 Maggio, la Lega Navale Italiana, Sezione Palermo Centro sosterrà l’AISF, Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica, organizzando una veleggiata di sensibilizzazione nei confronti di tale poco nota patologia. I partecipanti si ritroveranno in Piazzetta Tabascio, alle ore 10, per poi salire a bordo delle imbarcazioni dei soci LNI che spiegheranno le vele nel Golfo di Palermo, celebrando così la giornata Mondiale della Fibromialgia.
Prenderanno parte all’evento pazienti, medici e operatori e tra gli altri, saranno imbarcati il Presidente dell’Aisf, Prof. Piercarlo Sarzi Puttini, primario del reparto di reumatologia dell’ospedale Sacco di Milano, la referente pazienti della Sezione Bagheria Giusy Fabio e la paziente Gabriella Butera la cui iniziativa e fiducia nella Sezione Lni e nel suo Presidente Beppe Tisci, ha dato luogo alla nascita di questo progetto. La Sezione Palermo Centro ha, infatti, accolto subito con entusiasmo l’idea e si è fatta parte attiva in supporto di questa causa, allo scopo di far conoscere e sensibilizzare la cittadinanza nei confronti di una sindrome ben più diffusa di quanto non si creda e, a lungo termine, invalidante. La sindrome fibromialgica (SFM) è, infatti, una forma generalizzata di reumatismo extra-articolare a carattere non infiammatorio caratterizzata da dolore muscolo-scheletrico diffuso, da astenia, da disturbi del sonno e da altri vari sintomi. Si tratta di una sindrome che colpisce approssimativamente 1.5 – 2 milioni di Italiani e che manca di alterazioni di laboratorio, il ché ne rende difficile la diagnosi. La sintomatologia può peggiorare in maniera significativa la qualità di vita del paziente fino a diventare estremamente invalidante.
“Ho avuto modo di apprezzare il sostegno concreto della Lega Navale, già nel 2012 quando ancora insegnavo – ci racconta Gabriella Butera – in occasione di un progetto meraviglioso realizzato per gli alunni della scuola. Purtroppo quello è stato pure il mio ultimo anno di insegnamento, in quanto i sintomi peggioravano ogni giorno fino a non permettermi più di svolgere le azioni quotidiane. La mia vita è cambiata è ho perso la rotta. Poi però, nonostante la sofferenza, vince la voglia di combattere, di andare avanti, di reagire. Il mare ci insegna a sopravvivere, anche in mezzo alle tempeste… ed è da questa metafora che ognuno di noi deve ricominciare!”
E come il mare e lo sport della vela, maestra di vita, ci insegna: “se non puoi cambiare il vento, puoi sempre regolare le vele”!(R.T.)


11/05/2017 20:18:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La e-mobility nei porti italiani

Per le Marine italiane Yess.Energy fornisce un plus che garantisce una fidelizzazione dei clienti, ma anche l'attenzione di un’utenza sempre più attenta ed esigente, soprattutto rispetto alla salvaguardia dell’ambiente

Spadafora: ad aprile stop anche ad allenamenti atleti professionisti

"Estenderò la misura agli allenamenti, sui quali non eravamo intervenuti perché c'era ancora la possibilità che si tenessero le Olimpiadi". 400 milioni di euro allo sport di base e alle ASD

America's Cup: annullata anche la tappa di Portsmouth

L'emergenza Codis-10 non si arresta e la decisione di annullare è ritenuta inevitabile

La Veleria San Giorgio produrrà mascherine per gli ospedali liguri

La Veleria San Giorgio, storica azienda ligure fondata nel 1926, ha infatti dato il via alla produzione di mascherine chirurgiche destinate al personale della ASL4 che conta tre ospedali , Sestri Levante, Rapallo e Lavagna

Cambusa - Susianella viterbese, un presidio antico che ha resistito alle omologazioni

Un nome leggiadro, le cui origini si perdono nella storia, per un salame dei poveri dai sentori di sottobosco, che si produce a Viterbo, rimasto a lungo nell’ombra, ora richiestissimo da chef e gourmet

Antartide: Enea cerca specialisti e ricercatori per l'inverno 2020/21

La durata dell'incarico è di un anno, da novembre 2020 a novembre 2021 ("Winter Over"), nell'ambito del Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (PNRA) gestito da ENEA

Fincantieri: ulteriore sospensione delle attività produttive

Fincantieri sospende l’attività lavorativa degli stabilimenti e delle sedi sia nel settore Cruise che in quello Militare fino alla data indicata dal Decreto.

Assarmatori: dichiarare lo stato di calamità naturale anche per i trasporti marittimi

ASSARMATORI, che aderisce a Conftrasporto-Confcommercio, sottolinea come il segmento passeggeri del trasporto marittimo abbia azzerato i suoi ricavi ma continui a garantire i collegamenti per non interrompere gli approvvigionamenti di merci vitali

Conftrasporto: il sistema logistico portuale rischia il collasso

Luigi Merlo, presidente nazionale di Federlogistica-Conftrasporto ribadisce l’appello lanciato già alcune settimane fa sull’emergenza coronavirus e sulle proposte, ancora inascoltate, del settore marittimo dei trasporti e della logistica

La classe J24 dà il benvenuto alla flotta di Agropoli

La Classe J24 Italiana cerca di guardare al futuro con positività e rimodula il proprio calendario agonistico

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci