martedí, 1 dicembre 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

cantieristica    vendee globe    aziende    giancarlo pedote    windsurf    trofeo jules verne    sodeb'o    orc    vela    cambusa    fincantieri    press   

MILLEVELE

Genova: il 21 settembre in acqua per la Millevele

Il 21 settembre torna la veleggiata di Genova che, come oramai tradizione, si terrà durante il 59esimo Salone Nautico Internazionale. Molte le novità in acqua e a terra per l’edizione numero 32

Il 24 ottobre del 1987 nasceva la Millevele. "Organizzata dallo Yacht Club Italiano - si legge sugli annuari di allora - e dall’Ente Fiera Internazionale di Genova, UCINA - Consornautica, con la collaborazione dei circoli velici liguri, ha luogo la prima edizione della Regata diportistica Millevele. La manifestazione si svolge in concomitanza con il Salone Nautico e ottiene un lusinghiero successo di partecipazione. Le barche in regata sono più di 170 e sono di ogni tipo di Classe, compresi i gozzi a vela. La premiazione ha luogo domenica 25 ottobre al Salone Nautico davanti a un folto pubblico’.

Da allora sono passate 32 edizioni e migliaia di imbarcazioni. Dal 2017 la Millevele, dopo una parentesi di calendario in cui si svolgeva nel mese di giugno, è tornata alle sue origini.
Barche in mare sabato 21 settembre, Crew Party al Club per i partecipanti la sera stessa e premiazione domenica 22 al Teatro del Mare del Salone Nautico.
Squadra che vince, non si cambia. E così, la 32ma edizione della Millevele sarà abbinata all’interno degli eventi concomitanti della 59esima edizione del Salone Nautico Internazionale. In un momento estremamente positivo per il comparto, la veleggiata diventa una festa nella festa, con centinaia di vele che durante l’ultimo weekend del Salone, coloreranno il mare di fronte alla città. La Millevele si pone dunque come un evento sportivo mirato a promuovere l’immagine della città, grazie anche alla sinergia con Ucina e I saloni Nautici a fornire il necessario supporto a iniziative di tale portata.
Da un punto di vista tecnico viene confermata la formula dei percorsi differenziati, per lunghezza di imbarcazioni, con partenza alle ore 11 nello specchio acqueo antistante il Lido d’Albaro e gli arrivi previsti con parata finale sul lungomare da Boccadasse alla Foce. Uno spettacolo di centinaia di barche sempre affascinante per partecipanti in mare e spettatori a terra.
Novità: le sfide nella sfida
Come di consueto la Millevele si conferma un contenitore di eventi e, la vela, uno straordinario veicolo di messaggi positivi. Proprio la veleggiata quest’anno è stata scelta dai 3 più importanti ospedali genovesi per la prima edizione della Hospitality Sail Race Genoa: una sfida perpetua per la quale gli equipaggi dei 3 Ospedali (Ospedale Galliera, Istituto Gaslini e Ospedale Policlinico San Martino) si affronteranno ogni anno a partire da questa edizione. Il trofeo sul quale verrà posto il nome del vincitore di ogni edizione è un modello stilizzato di barca a vela e verrà conservato dal detentore fino all' anno successivo, quando verrà rimesso in palio.
Sempre all’interno di Millevele, ci sarà un'altra sfida riguarderà le utilities IREN che si confronteranno a bordo di 10 barche con equipaggi provenienti da: ACEA, PWC, Accenture, KPMG, ComData, Doxee e Acotel/Linkem/Live Protection. Iren sarà presente con il proprio logo sulle bandiere per le imbarcazioni partecipanti e sulle vele degli Optimist della Scuola Vela YCI in un binomio perfetto tra energia e sport.
I capi Slam, la Polo in techno piquet leggera e traspirante e la borsa water resistant faranno parte del kit Millevele che sarà consegnato al momento dell'iscrizione, e saranno anche venduti insieme alla t-shirt con grafica “Millevele per la Superba” con immagine della Lanterna simbolo di Genova in un corner dedicato all’interno del salone nautico.
Ulteriore novità da parte di Slam, che non si limita a fornire i sui capi tecnici ufficiali della Veleggiata, ma per questa edizione porta a Genova i ragazzi degli Insuperabili - Onlus di cui l’azienda è sponsor da quest’anno - in barca! In collaborazione con Blumarine, società armatrice della splendida Goletta Spirit of Chemainus di Raoul Bianchetti, Slam farà vivere ai ragazzi l’esperienza unica di una veleggiata prestigiosa e nello stesso tempo “friendly” imbarcandoli con l’ambassador Marcello Lippi su una goletta storica.
Main Partner della manifestazione quest’anno si conferma Iren Luce Gas e Servizi, mentre Slam sarà Technical Partner per la fornitura delle ambitissime magliette. Tra le novità di quest’anno, l’ingresso di Banca Patrimoni Sella & C tra gli sponsor della veleggiata. Tre primarie aziende nei rispettivi settori, sempre pronte a dare il proprio supporto a eventi che coinvolgono non solo questo meraviglioso sport, ma soprattutto alle iniziative che promuovono la Città di Genova. Per l’edizione 2019 la Millevele gode del patrocinio e del marchio ufficiale della Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione - Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (DGLC-UIBM) del Ministero dello Sviluppo Economico, agenzia che opera in ambito nazionale e internazionale per rafforzare la lotta alla contraffazione.

Le iscrizioni, che lo scorso anno hanno superato le 200 unità, in Segreteria dello Yacht Club Italiano e online fino alle ore 18 del giorno venerdì 20 Settembre. Informazioni presso il Millevele Point che anche quest’anno è previsto all’interno del Sailing World del Salone Nautico.

Il costo della partecipazione rimane invariato a Euro 50 per imbarcazione.


10/09/2019 18:21:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vendée Globe: falla a bordo per Escoffier, Jean Le Cam tenta di raggiungerlo

Kevin Escoffier, che si trovava al terzo posto nel Vendée Globe posizionato a circa 550 miglia nautiche a sud di Città del Capo, ha attivato il suo segnale di soccorso

FLASH - Jean Le Cam ha avvistato Escoffier e procede al recupero

La Direzione di corsa del Vendée Globe ha dirottato sul punto del Distress di Kevin Escoffier anche Boris Herrmann, Yannick Bestaven e Sébastien Simon

Alghero: per 110 studenti il battesimo della vela

Il Covid non ferma la vela, ad Alghero 100 studenti hanno debuttato in barca

Vendée Globe: Pedote supera Sam Davies ed è 10°

Pedote:"Voglio solo continuare a cercare di fare le cose bene, preservare i materiali, cosa molto importante perché la barca è la mia sicurezza e la mia sorgente di velocità"

Vendée Globe: la calma è la virtù dei Pedote

Il nostro Giancarlo Pedote sta procedendo bene e senza scosse e guadagna posizioni. Ora è decimo a 646 miglia dal leader e viaggia spedito a più di 20 nodi

Vendée Globe: così parlò Jean Le Cam

"Per me il bello di essere vecchio è che più si è vecchi più si ha esperienza. Più cose stupide hai fatto quando sei più giovane e, quando ne hai fatte tante, allora impari cosa non fare"

Trofeo Jules Verne: Coville vola, Cammas si ritira

Thomas Coville su Sodebo Ultim 3 continua la sua discesa dell'Atlantico del Nord in questo sabato mattina, scivolando a oltre 30 nodi mentre Franck Cammas sta rientrando a Lorient dopo aver urtato un UFO

Italia: ecco i migliori ristoranti del Gambero Rosso

2650 locali recensiti in tutta Italia. Quattro big conquistano le Tre forchette. E’ calabrese il Cuoco emergente dell’anno. Il Premio ristoratore dell’anno a una famiglia orientale di Milano

Vendée Globe: per Pedote nel mirino c'è Buona Speranza

Dopo tre settimane di regate e quasi il 25% delle 21.638 miglia previste dal Vendée Globe sulla scia, Giancarlo Pedote vede la longitudine di Buona Speranza incombere all'orizzonte

Altre tre prove in Portogallo per l'Europeo del windsurf olimpico

Giornata opaca per Mattia Camboni (10-8-10) che comunque è 4° in generale. 13° Carlo Ciabatti (5-22-21) e 16° Daniele Benedetti (7-9-5). 6° Giorgia Speciale (8-12-6), 8° Marta Maggetti in ripresa (3-6-4)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci