sabato, 23 gennaio 2021

SCUOLA VELA

Garda: dal 26 al 28 giugno il Vela Day di Federvela

garda dal 26 al 28 giugno il vela day di federvela
redazione

Il "popolo" dei giovani navigatori prova a ripartire e la vela vuole fare la sua parte. "Ritrova la bussola" è il messaggio che contiene la proposta più giusta per le vacanze, le Scuole Vela FIV riaprono da metà giugno e resteranno attive fino a tutto agosto, con una offerta di corsi per tutte le esigenze. Tutto questo per la XIV Zona della Macro “Regione del Garda” assume un significato speciale visto che tra Malcesine (Verona), Torbole e Arco (Trento), sono presenti tutti gli skipper che sperano di poter partecipare alla Olimpiadi del 2021 in Giappone. Al Circolo Vela Torbole c'è anche il testimonial voluto dalla Zona, il 5 volte medaglia olimpica, il brasiliano Robert Scheidt, da 10 anni residente nel lembo trentino del Benàco. La prossima settimana è attesa anche la visita del presidente federale Francesco Ettore, il tutto nelle stesse giornate dei primi test per le scuole di vela che per il 26-28 giugno hanno programmato il Vela Day, la giornata della vela. Tra i Club bresciani già pronti ci sono l'Ans del lago d'Iseo, il lago d'Idro (Anfo, Ponte Caffaro) sul Garda: Desenzano con i suoi vari sodalizi (Fraglia, Lega Navale, Vela Club, Diavoli Rossi, Dielleffe), Nauticlub Moniga, Associazione Vela Crema, Canottieri Garda Salò, Toscolano-Maderno, Gargnano, Univela Campione, con anche le scuole di surf e di kite. Lo stesso avviene lungo la riva veneta, da Malcesine a Peschiera, da Brenzone a Bardolino. E via così. 

In Federazione confermano che la Vela è la scelta più giusta dell'estate, per la sicurezza e il rispetto di precisi protocolli sanitari. Andare in barca a vela è l'attività ideale, sostenibile, nella natura e priva di rischi.

MESSAGGI CHIAVE - Federvela punta a mantenere e aumentare i numeri delle stagioni passate, con oltre 40.000 allievi ai corsi di vela federali. Sono in partenza per i Circoli Velici e le Scuole Vela FIV i Kit del Progetto "Ritrova la Bussola", tra cui un flyer che sotto la guida del personaggio "Ale Surfini" (il fumetto della campionessa olimpica Alessandra Sensini) contiene i cinque messaggi rivolti al pubblico e che identificano i valori della Vela. Si va da una barca familiare se vuoi condividere la navigazione. Il windsurf se vuoi si vuol sentire il vento tra le mani. Il Kite se vuoi volare sull'acqua.

FAMIGLIA - Divertimento e sicurezza per tutta la famiglia. La disciplina più educativa e di crescita, che stimola il fisico e la mente. Lo sport del rispetto del mare e delle regole. Avventura, cultura marinaresca, spirito di squadra e solidarietà. Sotto la guida dei qualificati Istruttori FIV. Corsi speciali pensati per la famiglia: genitori e figli sulla stessa barca!

SICUREZZA - Questa estate sarà diversa, massima attenzione alla sicurezza e ai protocolli sanitari. Il Circolo Velico è uno dei luoghi più sicuri e organizzati: sanificazioni, distanziamento, dispositivi, aree dedicate alle Scuole Vela FIV. A terra e in acqua con il Protocollo FIV secondo le linee guida dei Ministeri della Salute e dello Sport, del CONI e dei Medici Sportivi. In una Scuola Vela l'unico rischio è... divertirsi troppo!

NATURA - Lo sport più naturale, a contatto con gli elementi: il vento, le onde, l’acqua, il cielo. Per imparare che la natura deve essere amica e alleata. Tutti i Circoli Velici hanno speciali attenzioni alla sostenibilità e alla salvaguardia dell’ambiente marino, anche nei nostri corsi. “Una giornata di vela vi farà toccare da un sentimento nuovo: la gioia”. In ambito zonale questa importante promozione è coordinata dal Consigliere Nazionale per l'attività giorvali e Match-Race Domenico Foschini, e il presidente Zonale Rodolfo Bergamaschi. I Club affiliati sono 50 e vedono coinvolte le province di Brescia, Bergamo, Cremona, Verona, Parma, Modena, Trento e Bolzano.

 


13/06/2020 18:48:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

America's Cup: su e giù dai foil Luna Rossa batte Patriot

E’ stata una giornata complessa ma allo stesso tempo rivelatrice per i tre Challenger impegnati nei Round Robin della PRADA Cup per le difficili condizioni di vento leggero che hanno costretto spesso gli AC75 a scendere dai foil

Luna Rossa: salvi per il rotto della ...scuffia

Ma nonostante le apparenze la barca si è comportata bene. Contro Ineos annullata una prima regata che Luna Rossa stava conducendo e contro American Magic è stata una regata al buio per il mancato funzionamento del Racing Software

America's Cup: Patriot rientrerà solo per le semifinali

Le riparazioni del carbonio saranno effettuare in parte utilizzando boat builders locali per ricostruire i pannelli rovinati, in parte con lo shore team che si occuperà delle finiture

I vincitori del concorso fotografico "Mediterraneo, un mare da scoprire"

la giuria ha decretato i vincitori, premiati con il “celebre” Pandino di cartapesta che il WWF consegna ai suoi partner e testimoni più attenti alle tematiche ambientali e la pubblicazione delle foto sulla rivista Panda digitale

America's Cup: nuovo programma per le eliminatorie della Prada Cup

Qualora INEOS TEAM UK dovesse vincere la regata di sabato, la prova di domenica sarà ridondante in quanto sarà già il primo classificato dei gironi eliminatori e accederà direttamente alla finale della PRADA Cup

America's Cup: in acqua con il terrore di una nuova scuffia

Nel caso una barca si ribalti durante una regata gli Umpires potranno fermare la prova subito dopo e il punto verrà assegnato all’avversario, senza aspettare che la barca riceva aiuti esterni

Vendée Globe: la roulette russa dell'Aliseo

Con l'evoluzione dell'anticiclone, sembra sempre più evidente che non sarà così facile e veloce per i leader collegarsi al treno a bassa pressione proveniente da ovest, con l'obiettivo di raggiungere alle Azzorre il SW favorevole

Young Azzurra si prepara per gli impegni sportivi del 2021

Il team sarà impegnato nella Youth Foiling World Cup e nel circuito di regate della Persico 69F Cup

Itama, grandi emozioni

Contatto diretto con il mare, look mediterraneo e nuove motorizzazioni rafforzano il rinnovamento della gamma Itama

Antonini Navi: UP40 Crossover prende forma!

Procede spedita la costruzione della prima unità UP40 di Antonini Navi, i cui lavori sono iniziati on spec i primi di dicembre scorso. La sua versione Crossover si migliora con una soluzione open dell’area poppiera, assecondando le richieste del mercato.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci