venerdí, 10 luglio 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

porti    scuola vela    turismo    guardia costiera    melges 32    vela    vele d'epoca    vendée artique    optimist    cnsm    crociere    regate    finn    smeralda 888    melges 20    circoli velici    altura   

PLATU 25

Five For Fighting 3, De Bellis: "Con Euz II Villa Schinosa una sfida avvincente"

five for fighting de bellis quot con euz ii villa schinosa una sfida avvincente quot
redazione


Unica imbarcazione italiana sul podio, Five For Fighting 3 ha chiuso il mondiale Platu 25 di Brunnen con un ottimo terzo posto, ottenuto al termine di cinque giorni di regate molto impegnative: “Sono molto soddisfatto, visto anche l'alto livello di questo mondiale – le parole dell'armatore, Tommaso De Bellis -, addirittura più alto rispetto all'ultima edizione, ad Antibes. La squalifica che abbiamo subito nella seconda giornata ci ha dato la spinta per fare meglio. Abbiamo tirato fuori la grinta, la voglia di non mollare mai e abbiamo raggiunto il podio”.
De Bellis fa poi i complimenti a Falkone, il team svizzero neo campione mondiale: “Sono molto forti, fanno match race e poi sono abituati a quel campo di regata, lo conoscono a memoria. Noi ed Euz II Villa Schinosa abbiamo impiegato qualche giorno per capire i bordi migliori mentre loro avevano già accumulato un bel vantaggio”.

Sul duello con Euz II Villa Schinosa: “Come al solito è stata una bella sfida, fino all'ultima boa anche perché il podio si è veramente deciso all'ultima regata. È stata avvincente. È da parecchi anni che cerchiamo di superarli e ci eravamo riusciti a Taranto, lo scorso anno. Ora l'abbiamo battuti al Mondiale, nella competizione più importante ma mi preme sottolineare come tutta la classe italiana si sia ben comportata in questo mondiale. Infine vorrei ringraziare tutti i membri del mio equipaggio, nessun escluso, per lo sforzo fatto a Brunnen”.

Ai ringraziamenti si unisce un altro elemento di spicco di Five For Fighting 3. Si tratta del timoniere, Andrea Airò: “È un equipaggio di amici, sempre disposto a combattere nella buona e nella cattiva sorte. Il nostro obiettivo era il podio, siamo soddisfatti. La squalifica ci ha dato carica, determinazione, spingendoci a rischiare molto, anche nelle partenze. Abbiamo dato qualcosa in più, tutti quanti”.

Anche Airò si unisce ai complimenti a Falkone: “Erano molto veloci, sono stati perfetti fin dall'inizio con due primi posti. Conoscendo il luogo sapevano bene come sfruttare i salti di vento, hanno vinto con merito”.

Sull'eterna sfida con Euz II Villa Schinosa: “Loro sono i primi della classe, è sempre un motivo di crescita regatare con loro. Ci spinge a migliorarci e questa volta ci siamo sfidati fino all'ultima boa. L'ultima regata l'abbiamo vissuta con una certa tensione, una tensione positiva ma sapevamo bene che chi fosse arrivato prima dell'altro avrebbe conquistato il podio. Loro sono partiti un pochino meglio, noi poi siamo stati più veloci mettendo il naso davanti alla prima bolina e poi è stato match race fino alla fine. All'ultimo li abbiamo distanziati, è stato un grande match”.

La chiusura è sul livello della Classe Platu 25 italiana: “Ci siamo fatti valere valere ma non solo da quest'anno. Basti pensare alle vittorie di Euz II Villa Schinosa negli ultimi anni, oppure noi che siamo al terzo podio negli ultimi quattro anni: bisogna fare i complimenti anche a Livia Federici, armatore di Jerry Speed, che ha presentato un bell'equipaggio”.


31/08/2016 14:20:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Partita la Vendée-Artique: in testa è già bagarre

I commenti di Giancarlo Pedote prima della partenza

L'estate di Lignano tra buon vino, cibo e navigazione

Navigazione verso Marano e Aquileia con degustazioni dei prodotti della Strada del Vino e dei Sapori FVG

Guardia Costiera: 30 anni di "Mare Sicuro"

Con l'arrivo delle vacanze estive torna anche "Mare Sicuro", l'operazione della Guardia costiera che fino al 13 settembre impegnerà circa 3.000 uomini e donne, 300 mezzi navali e 15 mezzi aerei a tutela di bagnanti e diportisti

Ancona: domani la “Conerissimo”, prima manifestazione velica della fase 3

Soddisfatti gli organizzatori: grazie alla collaborazione con Guardia Costiera, Capitaneria di Porto e FIV Marche, grande rigore nell’applicazione dei protocolli di sicurezza per tornare a veleggiare senza rischi

Caorle: venerdì 10 luglio parte "La Duecento"

La prima regata offshore italiana in periodo Covid sarà La Duecento, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita lungo la rotta Caorle-Grado-Sansego e ritorno dal 10 al 12 luglio 2020

Le flotte Melges tengono a battesimo la ripartenza della vela agonistica italiana

I primi due eventi delle Melges World League vedranno impegnati dapprima i Melges 20 (3-5 luglio), quindi i Melges 32 (9-11 luglio)

Confermato per il 20/8 il Trofeo Formenton

Confermata la data del 20 agosto per la XXXI edizione del Trofeo Formenton l’evento velico dedicato alle famiglie e a chi di generazione in generazione trasmette la passione per il mare e per la vela e non rinuncia a questa “classica” dell’estate sarda

Vendée Arctique: nella piatta lotta tra Beyou e Dalin

Qualche problema per Giancarlo Pedote che si difende e festeggio in solitario i suoi 9 anni di matrimonio con Stefania

"100 Vele Rendez Vous", oltre 200 barche al primo evento post lockdown

In acqua anche medici e infermieri che sono stati in prima linea negli ospedali romani per combattere il virus COVID-19

Melges 20 King Of The Lake Cup, Siderval è il vincitore della prima regata italiana

La vela agonistica italiana è ufficialmente ripartita e lo ha fatto grazie alla flotta Melges 20 che, riunitasi nel weekend appena concluso a Malcesine, ha completato le prima serie di regate del 2020

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci