mercoledí, 20 agosto 2014


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

circoli velici    palermo-montecarlo    vela paralimpica    vela olimpica    tp52    guardia costiera    mod70    regate    giancarlo pedote    vela    rc44    paralimpiadi    volvo ocean race   

REGATE

Europeo Junior: l'Italia in zona medaglia

europeo junior italia in zona medaglia
redazione

Le previsioni del tempo avevano preannunicato che oggi primo pomeriggio sarebbe arrivato il temporale; e così è stato. Il vento (da sud sui 12-14 nodi) comunque è durato il tempo sufficiente per riuscire a disputare almeno una prova delle flotte "gold" di tutte le classi e categorie e il numero di regate fatte finora sono arrivate a dieci in questi combattutissimi Campionati Europei Juniores classe 420 e 470 organizzati alla Fraglia Vela Riva. Azzeccatissima dunque la scelta di ieri del Comitato Organizzatore e di Regata, che aveva fatto fare 3 prove, proprio in previsione di una successiva giornata poco produttiva in termini di regate in acqua. L'Italia allunga nel 470 e si porta nettamente in testa con Sivitz Kosuta-Farneti, mentre nel 420 gli azzurri Ferrari-Calabrò sono secondi a 5 punti dai francesi Pirouelle-Sipan, con gran margine sui terzi. In probabile Medal race 470 anche le azzurre Caputo-Paolillo, sempre settime in generale.
Domani partenza alle ore 12 per le ultime regate di flotta (possibilmente 3 nei 420 e una per i 470 con successiva medal Race). Medal Race 470 maschile prevista per le ore 13:30; quella femminile alle 14:30.

420
Dopo la parità di ieri, con la decima regata si sono portati in testa i francesi Pirouelle-Sipan, con 5 punti di vantaggio sui romani Giacomo Ferrari con a prua Giulio Calabrò (CC Aniene). Gli azzurri oggi hanno concluso al nono posto e comunque hanno ampio margine sui terzi, i greci Mpakatsias-Christopoulos (14 punti di vantaggio). Ottima regata per gli altri italiani Tito e Agostino Rodda (diciottesimi in generale), che hanno vinto nella davanti agli olandesi Goedhart-Van Stekelenborg  e agli altri italiani Guido D'Errico in coppia con la prodiera Benedetta Barbiero (ventitreesimi). 
"Ferrari-Calabrò hanno pagato oggi una partenza mediocre, che ha condizionato la bolina; hanno recuperato qualche posizione, ma alla fine sono arrivati noni. Bene comunque per l'equipaggio romano che è in piena zona medaglie"-  ha commentato il tecnico federale Stefano Marchetti appena conclusa l'unica regata disputata oggi.
Nove le nazioni nei primi 10, con la Grecia unica nazione che schiera due equipaggi nella top ten.
Classifica gold fleet 420:
http://www.fragliavelariva.it/sites/default/files/regatta/r809-result-f1777.htm

470 M
Nei 470, dopo la parità di punteggio avuta ieri, c'è stato l'allungo a favore degli azzurri Sivitz Kosuta-Farneti, che sono andati a vincere la regata disputata oggi, mentre i diretti avversari - i francesi Peponnet-Berthier si sono ritirati dopo la prima boa per un problema tecnico avuto con lo spi. Sono ben 11 i punti di vantaggio degli italiani, che come campioni del mondo juniores in carica, hanno mantenuto la concentrazione e sono pronti per il rush finale, che per i 470 consiste nella disputa di un'ulteriore regata di flotta seguita dalla Medal Race, ossia la finalissima tra i primi dieci, che vale punteggio doppio. Secondo posto di giornata per i fratelli greci Kavvas, terzi in classifica generale. Questo il commento del tecnico FIV Matthia Anzonaz:"Molto bene per Simon e Jas, che allungano sui francesi. Ci presentiamo alla medal race tranquilli. Sono dispiaciuto per l'altro equipaggio azzurro Falcetelli-Franciolini, che con i problemi tecnici avuti ieri hanno pagato parecchi posti in classifica e sono attualmente sedicesimi Bene anche le ragazze con Caputo-Paolillo in medal race".
Classifica 470 M:
http://www.fragliavelariva.it/sites/default/files/regatta/r809-result-f1774.htm

470 W
Passate in testa le tedesche Bochmann-Panuschka grazie alla vittoria nella prova di oggi; secondo posto a tre punti per le francesi lemaitre-Retornaz, mentre le polacche che erano in testa nella prima fase del Campionato sono terze a quattro punti dalle seconde. Podio ancora molto aperto tra le prime quattro.  
Classifiche 470 W:
http://www.fragliavelariva.it/sites/default/files/regatta/r809-result-f1776.htm


16/08/2012 19.09.00 © riproduzione riservata







I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Zambelli medaglia di bronzo a Les Sables-Les Açores-Les Sables

Les Sables-Les Acores-Les Sables: medaglia di bronzo per Michele Zambelli. Lo skipper forlivese conquista il 3° posto della regata più impegnativa del circuito internazione Classe Mini 650

Star Eastern Hemisphere 2014: la Stella d’Argento per Negri e Lambertenghi

Grazie al completamento di quattro prove valida è stata assegnata a Negri la quarta stella d’argento in carriera, la seconda per Lambertenghi - ph. Marc Rouiller

Club Med: accettata dall'Amf l'offerta italiana

L'Amf, ovvero la Consob francese, ha dato il via libera oggi all'OPA (offerta pubblica di acquisto) lanciata da Global Resorts su Club Med

ItaliaVela: il nuovo numero 97/98 su App Store

Interviste a Giancarlo Pedote, Andrea Mura, Iker Martinez, Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri, Diego Negri, Sergio Quirino Valente, Simone Ferrarese, Giuseppe Angilella, Guido Miani

RC44 World Championship: benvenuti sul Baltico

Raffiche di vento oltre i 24 nodi, e onde prossime ai due metri di altezza, hanno reso fisicamente estenuante la prima giornata di regate di flotta valide per l'RC44 Marstrand World Championship

Il fragliotto Gallinaro a Nanchino nella disciplina Byte CII

La Fraglia Vela Riva rappresentata a Nanchino da Vittorio Gallinaro nella classe velica Byte CII

Giancarlo Pedote: il "Test di raddrizzamento" nella 6^ puntata di SeaYou

E’ on line da oggi, lunedì 18 agosto, sul sito di ItaliaVela (www.italiavela.it), la sesta puntata di SeaYou, il programma televisivo ideato da Giancarlo Pedote

Extreme 40: aria nuova a Cardiff

I volti nuovi nella flotta di Extreme 40 che si sfiderà a Cardiff, potrebbero cambiare le carte in tavola

Vento di Sardegna lascia Cagliari per tentare il bis alla Route di Rhum

Andrea Mura partirà il 2 novembre da Saint Malò, in Bretagna, e arriverà a Point à Pitre, in Guadalupa, dopo 3.543 miglia, nelle insidiose acque del Nord Atlantico

Stromboli: la colata lavica ha raggiunto la costa

Nelle prime ore del mattino la colata lavica ha raggiunto la costa