giovedí, 6 ottobre 2022


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    barcolana    meteor    alinghi    america's cup    campionati invernali    j24    rs21    optimist    platu25    vele d'epoca    kite    sport    techno293    iqfoil   

PIRATERIA

Eunavfor Somalia op. Atalanta: nave Fasan impegnata in un’esercitazione di contrasto alla pirateria nel golfo di Aden

Il 4 settembre, nelle acque del Golfo di Aden, si è svolta un'esercitazione complessa di contrasto alla pirateria e Maritime Security che ha coinvolto la Motonave GRANDE NAPOLI di GRIMALDI LINES, la Confederazione Italiana Armatori (CONFITARMA), il Maritime Operation Center (MOC) presso il Comando in Capo della Squadra Navale (CINCNAV) e la FREMM F591Virginio FASAN della Marina Militare.
L’esercitazione si è svolta in un contesto operativo estremamente realistico, simulando un tentativo di abbordaggio nei confronti della Motonave GRANDE NAPOLI la quale, durante la navigazione verso Singapore, dopo aver avvistato un gruppo di sospetti pirati a bordo di un’imbarcazione detta “skiff”, ha attivato la catena di allarme. Nave FASAN, in seguito all’ordine d’intervento ricevuto da parte di CINCNAV, ha prontamente raggiunto il mercantile vittima del simulato attacco ed ha assunto la responsabilità di On Scene Commander (OSC) al fine di mettere in sicurezza l’equipaggio della Motonave tramite l’intervento degli operatori del Boarding Team, calati dall’elicottero organico SH101-A con la tecnica fast rope.
Durante questo tipo di operazioni, la capacità di proiezione sul mare e dal mare è garantita da personale altamente specializzato e qualificato della Brigata Marina San Marco (BMSM), del Gruppo Operativo Subacquei (GOS) e della Sezione elicottero imbarcato (SEZELICOT), i quali in sinergia con le Unità della Squadra Navale operano con effettiva capacità di intervento in situazioni critiche a salvaguardia degli equipaggi della Marina Mercantile, grazie anche alla preziosa collaborazione e al coordinamento con i CSO (Company Security Officer) delle compagnie armatrici italiane.
Nave FASAN, impegnata dal mese di giugno in EUNAVFOR SOMALIA Operazione ATALANTA per contrastare e prevenire gli atti di pirateria nell’area del Golfo di Aden, Corno d’Africa e Bacino Somalo al fine di assicurare la libertà di navigazione del traffico mercantile, ha colto la preziosa occasione offerta dall’esercitazione di Maritime Security per svolgere una concreta azione di vigilanza e rassicurazione nei confronti delle navi battenti bandiera italiana, attraverso un’attività di addestramento congiunto nell’ambito dell’Operazione lanciata dall’Unione Europea nel 2008 per contrastare e prevenire gli atti di pirateria che, nonostante la significativa riduzione degli attacchi registrata nell’area negli ultimi anni che ha portato le organizzazioni internazionali dello shipping a notificare all’IMO la soppressione dell’area a rischio (HRA) nell’Oceano Indiano dal 1° gennaio 2023, continuano a rappresentare una minaccia latente per la libertà di navigazione del traffico mercantile.
Prosegue, pertanto, l’impegno di Nave FASAN per assicurare presenza e sorveglianza in aree di interesse strategico per il Paese, al fine di garantire la Vigilanza Marittima, la Maritime Security e la Maritime Situational Awareness (MSA).
Da sottolineare, infine, la professionalità di tutto il personale militare e civile coinvolto, in particolare la competenza del CSO (Company Security Officer) nonché del Comandante e dell’equipaggio della M/V GRANDE NAPOLI a testimonianza dell’impegno del Gruppo Grimaldi nella formazione e nell’addestramento a terra e a bordo per consentire ad equipaggi che operano in aree particolarmente difficili di affrontare situazioni stressanti e talvolta estremamente pericolose, tipiche degli attacchi di pirateria, che spesso vedono proprio nei marittimi le principali “vittime”.


08/09/2022 21:55:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Al via la Barcolana di Trieste: 10 giorni di eventi a terra e in mare

La grande festa del mare di Trieste è stata presentata stamani, poco prima dell’alzabandiera che segna l’avvio ufficiale dell'evento

Iniziato sotto la pioggia il Memorial Ballanti-Saiani, ultima tappa di Coppa Italia Techno 293 e iQFoil

La sede dell'Adriatico Wind Club Ravenna, a Porto Corsini, è tornata a ricoprirsi di vele per l’edizione 2022 del Memorial Ballanti Saiani, evento valido come ultima tappa di Coppa Italia per i giovanissimi delle classi Techno 293 e iQFoil Youth e Junior

Barcolana inclusiva per tutti con i team Sea4All-Tiliaventum

All’edizione 2022, Tiliaventum sarà presente con Càpita, un daysailer performante e accessibile, su cui è possibile essere a bordo in autonomia con le proprie carrozzine ed avere un ruolo veramente attivo, da protagonisti anche durante la regata

RS21: a Puntalda assegnati i titoli tricolore e la RS21 Cup Yamamay

Si è regatato, con la regia della Lega Navale di San Teodoro, in condizioni di vento in crescendo: dopo le due prove del venerdì con vento medio è arrivato il maestrale toccando punte di 25/30 nodi

Fiart P54 incanta e stupisce

L’anteprima mondiale del nuovo 54 piedi al Salone Nautico di Genova

Anywave Safilens: ottimo debutto per il Frers 63 che vince il Trofeo Due Castelli e il Trofeo Bernetti

Un inizio di stagione frizzante per Anywave Safilens del Sistiana Sailing Team che è tornato a competere e vincere dopo un importante refitting

Arca SGR inizia sabato dal Warm Up al Trofeo Bernetti

Al termine della la presentazione al Salone di Genova del primo progetto al mondo di certificazione ESG del Maxi 100 Arca SGR, il Fast and Furio Sailing Team si appresta a dare il via alle proprie sfide adriatiche

America's Cup: i primi (veri) passi di Alinghi

Alinghi Red Bull Racing: il bilancio dopo i primi giorni di navigazione a Barcellona

1st RS Feva Autumn Meeting sul Garda Trentino: in testa i toscani Morandini-Scarpellini

Alla Fraglia Vela Riva iniziata venerdì una nuova manifestazione riservata ad una deriva giovanile FIV in doppio, la prima di una probabile lunga serie: l'Autumn Meeting della classe RS Feva

La bonaccia ferma la prima prova della Barcolana Maxi Trofeo Portopiccolo

Se gli equipaggi di Barcolana per il Sociale hanno portato a compimento il proprio programma gli equipaggi impegnati nella prima prova della Barcolana Maxi Trofeo Portopiccolo sono invece rientrati a terra dopo l'annullamento della prova

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci