mercoledí, 18 settembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

attualità    barche d'epoca    press    aziende    este 24    regate    windsurf    vele d'epoca    roma giraglia    circoli velici    gc32    j24    cico 2019    melges 20   

PALERMO-MONTECARLO

endlessgame del Red Devil Sailing Team vince Palermo-Montecarlo

endlessgame del red devil sailing team vince palermo montecarlo
redazione

endlessgame del Red Devil Sailing Team vince la XIV edizione della Palermo-Montecarlo. Il successo arriva al termine di una prestazione ad altissima intensità che ha visto il Cookson 50 (15 metri di lunghezza) portacolori del Reale Yacht Club Canottieri Savoia di Napoli, navigare per tutte le 500 miglia del percorso sempre a ridosso delle barche più grandi della flotta: il Super Maxi Rambler (27 metri di lunghezza), il Maxi 72 Lucky (22 metri) e il Maxi Atalanta II (21 metri). Cinquantaquattro il numero record di imbarcazioni partecipanti quest'anno alla regata organizzata dal Circolo della Vela Sicilia in collaborazione con lo Yacht Club de Monaco e lo Yacht Club Costa Smeralda.

L'eccezionale risultato ottenuto da endlessgame in tempo reale sull'acqua, non poteva che tradursi anche nella vittoria assoluta in tempo compensato (ORC). Un successo davvero importante per il Red Devil Sailing Team che ha così di fatto ipotecato anche il primato nella graduatoria del Campionato Italiano Offshore 2018 (per l'ufficializzazione del quale bisognerà tuttavia attendere la conclusione del calendario ufficiale di regate di Grande Altura della Federazione Italiana Vela).

La Palermo-Montecarlo è partita dal golfo di Mondello alle 12:00 di martedì 21 ed endlessgame ha tagliato la linea del traguardo alle 01:32 di venerdì 24, dopo due giorni, 13 ore e 32 minuti di navigazione. Visto il poco distacco subito in tempo reale dalle barche più grandi e, soprattutto, l'eccezionale tempo di regata e il vantaggio inflitto a tutto il resto della flotta, la vittoria della Palermo-Montecarlo per endlessgame in tempo compensato era subito evidente, ma per l'ufficialità del risultato da parte della Giuria era necessario aspettare l'arrivo di tutte le imbarcazioni.

Le dichiarazioni di Stefano Pelizza
"Questa Palermo-Montecarlo è stata molto impegnativa, anche perché l'abbiamo affrontata con un equipaggio di sole nove persone, dato che quando eravamo già fuori in mare e mancavano ormai pochi minuti alle procedure di partenza un nostro componente è dovuto improvvisamente sbarcare per ragioni familiari. Abbiamo faticato molto e dormito poco. Dopo la partenza da Palermo la regata è stata quasi uguale per tutti gli equipaggi, con una rotta diretta verso il cancello obbligatorio di Porto Cervo. Abbiamo affrontato una fase di grande difficoltà nella seconda sera di navigazione, quando siamo rimasti per quattro ore fermi nella bonaccia a Tavolara. Abbiamo visto le barche davanti allungare il vantaggio su di noi e quelle dietro arrivarci sempre più vicino. Siamo stati bravi a gestire la situazione perché poi, nel passaggio delle Bocche di Bonifacio abbiamo cominciato di nuovo a navigare bene e, successivamente, interpretando al meglio le brezze di terra lungo la costa (occidentale) della Corsica abbiamo rimesso i distacchi e i vantaggi a posto".
Stefano Pelizza è il navigatore di endlessgame, ma del Cookson 50 del Red Devil Sailing Team è anche il Direttore Tecnico: "La vittoria della Palermo-Montecarlo è un grande riconoscimento per l'incessante lavoro di ottimizzazione della barca. endlessgame è in continua messa a punto, curiamo ogni dettaglio per renderla sempre più veloce e affidabile. Basta pensare che in due stagioni, con la seconda che non è ancora conclusa, perché a ottobre parteciperemo alla Middle Sea Race, le voci di lavoro sono 600. Solo dopo questa Palermo-Montecarlo, abbiamo stabilito 20 nuove voci".

Le dichiarazioni di Lorenzo Bressani
"Tranne una breve esperienza a bordo di endlessgame durante una delle regate costiere a St Tropez dell'ultima edizione della Giraglia, questa è stata la mia prima regata con il Red Devil Sailing Team. Ho trovato un gruppo molto affiatato nel quale mi sono inserito subito bene. Sono contento di avere dato il mio contributo tecnico, dato che con un altro Cookson 50 (Mascalzone Latino) l'anno scorso ho vinto il campionato mondiale ORC. Anche tatticamente abbiamo avuto un'ottima intesa, nonostante gli obiettivi in questa regata per endlessgame fossero diversi: io ero molto concentrato a guardare le mosse delle barche grandi davanti, mentre loro erano anche interessati a controllare alcuni avversari che ci stavano in scia e con i quali durante tutto l'arco della stagione si stanno contendendo il Campionato Italiano Offshore. Visto il risultato finale direi che abbiamo trovato proprio il mix vincente!".

L'equipaggio di endlessgame alla XIV Palermo-Montecarlo: Pietro Moschini, Giuseppe Puttini, Gabriele Bruni, Lorenzo Bressani, Stefano Pelizza, Pierluigi Fornelli, Andrea Ballico, Stefano Selo, Giuseppe Leonardi.

 


25/08/2018 16:57:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La Voce del Mare, un film di Fabio Dipinto sul rapporto tra l’uomo e il mare

La Voce del Mare - da un’idea di Marco Simeoni, regia di Fabio Dipinto è un film documentario (Italia, 83’) che intende raccontare, da diverse angolazioni e punti di vista, le emozioni universali e il rapporto che l’uomo ha instaurato con il mare

Vele d’epoca: Pia, Nembo II, Flora e Shahrazad vincono l’lnternational Hannibal Classic 2019

Pia del 1936 nella categoria ‘Epoca’, Nembo II del 1964 tra le ‘Classiche’, Flora nei Classici FIV e Shahrazad nella categoria ‘Sciarrelli’

Campionato Italiano Este24: vince Ricca D’Este 27 di Federica Archibugi

Con grande consistenza tattica, Ricca d’Este 27 di Federica archibugi si laurea Campione Italiano della Classe Este24, davanti a Ricca D’Este 37 di Marco Flemma, medaglia d’argento e a La Poderosa 2.0 di Roberto Ugolini, medaglia di bronzo.

Melges 20: il titolo europeo va a Brontolo di Filippo Pacinotti

Un risultato conquistato con pieno merito e con una prova di anticipo dopo una battaglia durissima con il campione uscente (e numero 1 della ranking mondiale) Russian Bogatyrs di Igor Rytov a cui va la medaglia d’argento

Alinghi primo leader della GC32 Riva Cup

Nelle cinque prove odierne, corse con un'Ora dagli 8 ai 13 nodi, il team svizzero non si è mai piazzato peggio di terzo e, ha concluso in testa con quattro punti di vantaggio sugli austriaci di Red Bull Sailing Team

Europeo Melges 20: il leader è Nika di Vladimir Prosikhin

In vetta alla graduatoria generale c'è il veterano russo Nika di Vladimir Prosikhin con lo statunitense Morgan Reeser alla tattica. Al secondo posto il connazionale e detentore del titolo europeo Russian Bogatyrs di Igor Rytov

Figaro: il Tour de Bretagne va a Alexis Loison e Frédéric Duthil

Per Giancarlo Pedote e Anthony Marchand un buon nono posto che consente alla coppia di affiatarsi in vista dei successivi impegni sull'Imoca 60

La Fiv premia le "sue" medaglie olimpiche

Alessandra Sensini:"Le medaglie sono tanta fatica e sacrificio, allenamento intenso per tutto il quadriennio"

Desenzano: concluso con la vittoria di Leno2 il XII Campionato Provinciale per velisti diversamente abili

Con la vittoria della Squadra Leno 2 della Cooperativa C.D.D. Collaboriamo di Leno formata da Lucrezia Bertoletti, Ravinder Singh e dall’educatrice Emanuela Mombelli, si è conclusa XII edizione del Campionato Provinciale per velisti diversamente abil

Malcesine: Brontolo di Filippo Pacinotti al comando nell'Europeo Melges 20

Il day 2 del Campionato Europeo Melges 20 di Malcesine è una giornata da incorniciare per l'equipaggio di Brontolo Racing guidato dall'armatore anconetano Filippo Pacinotti

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci