venerdí, 24 maggio 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

1000 vele per garibaldi    tp52    gc32    attualità    cnsm    circoli velici    melges 20    star    regate    optimist    marevivo    alinghi    cambusa    vela olimpica   

VELA OCEANICA

Cammas e Caudrelier: intervista alla fantastica coppia che timonerà Edmond de Rothschild

cammas caudrelier intervista alla fantastica coppia che timoner 224 edmond de rothschild
Roberto Imbastaro

All'interno della scuderia Gitana, il refit invernale è arrivato alla sua fase finale. Infatti, tra poco meno di un mese, il Maxi Edmond de Rothschild lascerà il suo capannone di Lorient e si dirigerà verso i pontili che compongono la Base. Una volta lì, sarà equipaggiato con una nuovissima prua di dritta e, cosa ancora più importante, avremo la possibilità di scoprire il suo nuovo skipper. Dopo la fine della collaborazione con Sébastien Josse, iniziata circa otto anni fa, il 2019 vedrà il team a cinque frecce aprire un nuovo capitolo di una saga che abbraccia più di cento anni. Al suo timone, infatti, vi saranno due tra i migliori skipper della vela mondiale, Charles Caudrelier e Franck Cammas.

 

Perché avete accettato questo accordo unico che vi vedete accomunati al timone del Maxi Edmond de Rothschild?

Charles Caudrelier: "Il motivo principale è l'abbinamento che mi è stato offerto! Conosco Franck molto bene e mi è sempre piaciuto lavorare con lui. Abbiamo navigato le nostre prime regate insieme, condividiamo una forte complicità e siamo estremamente complementari. Ha sempre portato molta energia al “tavolo da gioco” ed è emozionante essere al suo fianco. Il secondo motivo è che con gli Ultimes stiamo entrando in una nuova era. Stiamo iniziando a volare e stiamo scoprendo cose nuove. Si tratta di grandi progetti da portare con sé, quindi far parte di un binomio è un sogno, perché quando si tratta di prendere decisioni, è sempre interessante condividere il proprio punto di vista con qualcun altro. Nel tentativo di fare bene, è un vero lusso che non esisteva, ma qui siamo nella configurazione perfetta per ottenere il meglio dalla barca".

 

Franck Cammas: "Ho accettato di condividere questo progetto con Charles per due motivi fondamentali: il primo è che si tratta di un progetto entusiasmante con una barca ben progettata, con la quale saremo in grado di evolvere in una classe interessante con un team ad alte prestazioni. Il secondo, ovviamente, è che Charles ed io ci conosciamo a menadito. Abbiamo navigato molto insieme e abbiamo costruito insieme delle belle vittorie. Mi fido davvero della sua onestà intellettuale e del brainstorming che possiamo fare insieme. Sappiamo che non ci nasconderemo mai le cose gli uni dagli altri e che cercheremo sempre di aiutarci a vicenda. Ognuno di noi è abbastanza umile rispetto a ciò che dobbiamo fare e al nostro ambiente. Siamo abbastanza curiosi e mi piace molto la sua mentalità e il suo modo di lavorare, quindi questo accordo mi si addice ancea terra".

 

Cosa prevedete per questa collaborazione con il Team Gitana?

CC: "Conosco molto bene il team Gitana che ha navigato tra il 2013 e il 2016 con Sébastien Josse. Conosco i suoi punti di forza e di debolezza e so come funziona la squadra. Franck porterà un nuovo modo di fare le cose. Rinvigorirà la squadra perché sappiamo che spinge sempre al massimo. E' un movimentatore e uno scuotitore, nel senso migliore del termine, perché è sempre desideroso di innovare e di portare avanti un progetto. Franck ha un'enorme quantità di esperienza e know-how tecnico, mentre io so come creare un modo di pensare e guidare gli uomini".

 

FC: "Sono davvero fortunato di poter collaborare con il Gitana Team. E' una delle migliori squadre competitive in Francia, anche a livello internazionale, con una vera esperienza, una storia solida e persone che lavorano ad altissimo livello. So che saremo in grado di progredire e portare a termine insieme alcune ambiziose imprese. D'ora in poi, siamo i garanti di una storia che Ariane e Benjamin de Rothschild hanno forgiato con la loro famiglia per più di cento anni attraverso le loro barche. E' con grande orgoglio e anche con grande senso di responsabilità che ci assumiamo questo fardello nel miglior modo possibile. Siamo tutti fin troppo consapevoli del peso della storia e questo aggiunge uno strato di stress piuttosto positivo alla nostra missione e ci spinge a eccellere".


26/04/2019 08:40:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giancarlo Pedote: che bel debutto tra gli Imoca 60!

Giancarlo Pedote ha fatto un colpo clamoroso aggiudicandosi il terzo posto al traguardo dell'evento, rendendosi così autore di un debutto straordinario sul circuito dei 60 piedi IMOCA

Palermo: a giugno "Una Vela Senza Esclusi" e il Campionato Nazionale Hansa 303

La manifestazione inizierà il 12 giugno con il raduno della Classe Hansa e lo stage federale. Ci si aspetta la partecipazione di circa 25 imbarcazioni in rappresentanza di 10 regioni italiane

Caorle: parte domenica la 45^ edizione de La Cinquecento Trofeo Pellegrini

La regata, valida per il Campionato Italiano Offshore FIV con coefficiente 3.0, vedrà al via 32 imbarcazioni provenienti da Italia, Austria, Germania, Slovenia e Croazia, con ben 22 iscritti nella storica categoria 500x2

GC32 Racing Tour: arrivano i cinesi... e Sir Ben Ainslie

Sir Ben Ainslie e i velisti britannici di Coppa America hanno confermato la loro presenza nel GC32 Racing Tour in 2019 dove ci sarà anche la new entry cinese CHINAone NINGBO

Weymouth, Nacra 17: Tita/Banti rallentano ma sono ancora terzi

Quarto giorno e prime Fleet Series ai 2019 Volvo Europeans di Weymouth (UK) delle classi Nacra 17, 49er e 49erFX

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini in California per la prima edizione della CA 500

La CA 500 copre un percorso di circa 500 miglia da San Francisco a San Diego: dopo la partenza, al largo del San Francis YC, la flotta dovrà passare a Nord della Farallon Light Island, prima di dirigersi verso San Diego

TP52, Minorca: Azzurra va subito al comando

Con un secondo e un primo posto rispettivamente nelle due prove disputate oggi, il TP52 Azzurra si porta subito al comando della classifica provvisoria del massimo campionato di vela professionistica

Vela e solidarietà al Circolo Vela Bari

Ancora una volta si rinnova e si consolida il sodalizio tra il Circolo della Vela Bari e la Race for the cure, la corsa di sensibilizzazione organizzata dalla Susan G. Komen per la prevenzione e la cura del tumore al seno in

Europeo Weymouth: la gioia la regalano Maria Giubilei e Alexandra Stalder

Nei Nacra 17 Tita/Banti quarti, Bissaro/Frascari sesti, Ugolini/Giubilei primi nei Nacra 17 Under23, Stalder/Speri seconde nei 49erFX Under 23

Day 2 ad Arco della regata nazionale FIV 29er-Nacra 15

Tedeschi passati in testa alla regata nazionale 29er di Arco; Spagnolli-Cialti stanno dominando nei Nacra 15 Domenica la conclusione

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci