giovedí, 14 novembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

mini transat    press    attualità    hobie cat16    circoli velici    cambusa    campionati invernali    transat jacques vabre    giancarlo pedote    arc    alinghi    gc32    record    luna rossa    aziende   

KITE

Cagliari: il Kite più forte dell'allerta meteo

cagliari il kite pi 249 forte dell allerta meteo
Roberto Imbastaro

Neanche l’allerta meteo di oggi su tutta la Città di Cagliari è riuscita a fermare lo spettacolo del Sardinia Grand Slam 2018. La terza ed ultima tappa della KiteFoil World Series, che domenica 21 ottobre assegnerà i titoli mondiali, ha preso regolarmente il via alle 14.00!
Il vento e il mare agitato hanno permesso la realizzazione di due regate. La prima subito dopo pranzo e la seconda alle 17.30, dopo uno stand by di qualche ora reso necessario per avere le migliori condizioni possibili per lo svolgimento della prova.
Nella prima regata si conferma subito leader il monegasco Maxime Nocher, attuale numero uno del ranking e favorito per la vittoria. Dietro di lui, in seconda posizione, il francese Nico Parlier che, dopo aver dominato l’edizione 2017 del Sardinia Grand Slam conferma il suo ottimo feeling con il vento del Poetto di Cagliari. Quinto l’italiano Mario Calbucci.
Tra le donne, ottima prestazione della giovanissima statunitense Daniela Moroz, seguita dalla vincitrice del Sardinia Grand Slam 2017 Steph Bridge.
Colpo di scena nella seconda regata con Nico Parlier che riesce ad imporsi sul britannico Guy Bridge. Solo terzo Maxime Nocher. Primo tra gli italiani ancora una volta Mario Calbucci, settimo.
Al termine della prima giornata abbiamo quindi Nico Parlier al comando della classifica con 3 punti seguito da Maxime Nocher a 4 punti. Terzo, distaccato a 7 punti, il britannico Connor Bainbridge.
Invariato l’ordine d’arrivo femminile della seconda regata e quindi della classifica provvisoria con Daniela Moroz prima, seguita da Steph Bridge e Julia Damasiewicz.

 


19/10/2018 10:57:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vennvind al Mets di Amsterdam e a Boot Düsseldorf

Vennvind, abbigliamento tecnico e fashion per velisti si presenta al mercato internazionale. La collezione uomo-donna sarà presente al Mets di Amsterdam e a Boot Düsseldorf

Jacques Vabre: per Pedote un altro tassello verso il Vendée Globe

Il foil di dritta rotto e il timone sullo stesso lato danneggiato da un urto con un oggetto sommerso hanno rallentato la corsa di Prysmian

Transat Jacques Vabre: nei Multi 50 vince Groupe GCA - Mille et un Sourires

Venerdì 8 novembre, alle 5h 49mn 41s (ora italiana), Gilles Lamiré e Antoine Carpentier hanno tagliato il traguardo della 14a edizione della Transat Jacques Vabre Normandie Le Havre al primo posto nella categoria Multi50

Fabrizio Lisco: dal CV Bari alla Coppa America con Rossa

Un sogno, quello di far parte del team italiano, che Fabrizio ha coltivato con entusiasmo sin da quando era piccolo e che ora sta vivendo ad occhi aperti con la consapevolezza che nulla dopo questo sarà più come prima

Transat Jacques Vabre: in IMOCA la vince Apivia

Charlie Dalin e Yann Eliès sul loro Imoca 60 piedi, Apivia (Groupe Macif), hanno vinto nella loro classe la 14a edizione della Transat Jacques Vabre Normandie Le Havre

Chioggia: al via nel weekend il 43° Campionato Invernale

Prende il via domani a Chioggia la quarantatreesima edizione del Campionato Invernale di vela d'altura organizzato da Il Portodimare con la collaborazione di Darsena Le Saline

XII Invernale Porto Santo Stefano: bene Iemanja di Piero De Pirro

Si è disputata ieri, 10 novembre, la seconda giornata di regate del XII Campionato Invernale di Porto Santo Stefano evento al quale partecipano 22 imbarcazioni

Domenica in acqua per l'Invernale di Fiumicino

Riprendono questo fine settimana le attività sportive del Circolo Velico Fiumicino nell'ambito del Campionato Invernale di Roma che, a fine settimana alterni, proseguirà fino a metà marzo

Per Francis Joyon è record sulla Mauritius Route

Da Port Louis, in Bretagna, a Port Louis, a Mautitius, in 19 giorni, 18 ore, 14 minuti e 45 s3condi

Patrick Phelipon all'ARC 2019

In attesa di poter rimettere in mare la sua imbarcazione “Elbereth” con cui intende intraprendere il giro del mondo in solitario sulla rotta di Moitessier, Patrick Phelipon – il più italiano dei navigatori francesi – prenderà parte alla regata ARC 2019

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci