mercoledí, 3 giugno 2020

J70

Ancona pronta per la J70 Cup

ancona pronta per la j70 cup
redazione

La grande vela internazionale torna a fare tappa ad Ancona: dopo il Campionato del Mondo ORC del 2013, di cui ancora si parla nei campi di regata di tutto il mondo, il Campionato Europeo Farr 40 del 2016, il Trofeo Kinder Optimist del 2017 e l’Europa Cup Laser del 2018, Marina Dorica, in collaborazione con la SEF Stamura, apre quest’anno le sue porte ad una delle flotte più numerose e in voga nel panorama della monotipia velica internazionale, quella dei J/70.
 
Il circuito internazionale J/70 Cup farà infatti tappa proprio ad Ancona, nel weekend del 10-12 maggio, per una tre giorni di regate dall’importanza strategica fondamentale per tutti gli equipaggi partecipanti, in quanto una delle ultime occasioni per misurarsi con la flotta in vista del Campionato Europeo che si terrà a Malcesine a fine giugno. 
 
Al momento, l’elenco iscritti conta su quarantasei equipaggi in rappresentanza di dieci Paesi (Cipro, Finlandia, Gran Bretagna, Germania, Italia, Malta, Monaco, Polonia, Russia, Slovenia, Svizzera), ma si stima questo numero possa aumentare di qualche unità nelle ore immediatamente precedenti l’inizio delle regate. 
 
Sulla linea di partenza ci saranno tanti equipaggi che, nel corso degli anni, hanno segnato la storia della Classe J/70: scenderà in acqua Luca Domenici con il suo Notaro Team, Campione Europeo nel 2015 e bronzo al Mondiale 2017, Carlo Alberini su Calvi Network, vincitore del circuito italiano nel 2014 e nel 2017, Mauro Brescacin con La Femme Terrible, Campione Europeo Corinthian (categoria riservata ai non professionisti) nel 2018 e Gianfranco Noè con White Hawk, Campione del Mondo Corinthian nel 2017.
 
Saranno diversi anche i portacolori dorici, tra cui i già campioni europei Claudia e Alberto Rossi. Claudia, vincitrice della manifestazione continentale nel 2016 e 2017, scenderà in acqua a bordo della sua Petite Terrible-Adria Ferries, mentre Alberto Rossi, vincitore del titolo Europeo a Vigo 2018, sarà al timone di Enfant Terrible-Adria Ferries, con Branko Brcin ad assisterlo nelle scelte tattiche. 
 
Tra gli Anconetani al via, ci sarà anche l’Avvocato Mauro Mocchegiani su Rush Diletta e Filippo Pacinotti, già protagonista nei circuiti di regate firmati Melges con Brontolo Racing, che per la tappa anconetana dei J/70 sarà al timone di G-Spottino, assistito nelle scelte tattiche dal Portoghese Hugo Rocha. A bordo con Pacinotti, anche il giovanissimo figlio Andrea, windsurfer portacolori della SEF Stamura.

Andrea Guidotti, Assessore allo Sport del Comune di Ancona: "Marina Dorica torna ad ospitare una grande manifestazione velica e questo è motivo di grande orgoglio perché rappresenta anche una bella occasione per far conoscere la nostra città ad oltre trecento sportivi provenienti da tutto il mondo. Da parte mia, non posso che rinnovare l'invito a tutta la cittadinanza a visitare Marina Dorica nel corso del weekend per immergersi nello spirito sportivo della J/70 Cup".
 
Leonardo Zuccaro, direttore di Marina Dorica, commenta: “Siamo felici di ospitare una platea così rappresentativa della vela internazionale come quella dei J/70, con 12 Nazioni sulla linea di partenza. I migliori campioni si contenderanno questo bel trofeo nelle acque di Ancona e questo non può che essere motivo d’orgoglio per Marina Dorica, per la società organizzatrice SEF Stamura e per tutta la città di Ancona”.
 
La prima partenza dell’atto anconetano della J/70 Cup è quindi fissata per le 13.00 di venerdì 10 maggio: il Comitato di Regata presieduto dallo Sloveno David Bartol potrà scegliere se far regatare la flotta nel suggestivo campo di regata del Passetto o in quello antistante Marina Dorica e Torrette, valutando di volta in volta le condizioni meteomarine. Gli equipaggi potranno disputare un massimo di otto regate nel weekend e, al termine della quinta prova della serie, scarteranno il peggior risultato ottenuto fino a quel momento. 

 


07/05/2019 23:50:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Marco Gradoni è il Velista dell'Anno FIV 2019

Roberto Lacorte si aggiudica il premio Armatore Timoniere dell'Anno – Trofeo Mercedes Benz Vans. Il TP52 Xio vince il premio Barca dell'Anno - Trofeo Confindustria Nautica. Assegnato a Luna Rossa il premio speciale per l’Innovazione Tecnologica

Sui charter si abbatte il "tafazzismo" del Governo italiano

Un provvedimento dell'Agenzia Entrate danneggia gravemente il noleggio nautico, modificando il calcolo dell'aliquota IVA sulla navigazione in acque extra UE, mentre la Francia rimanda l’applicazione delle misure a causa dell’emergenza Covid-19

Francia, la vela riparte: in acqua i due Figaro della Macif

Uscita per i due Figaro della MACIF, quelli di Erwan Le Draoulec (Skipper Macif 2020) e Pierre Quiroga (Skipper Macif 2019) che hanno preso il largo sotto un sole splendente nella baia di Port-la-Forêt

Vendée Globe: varato l'Imoca di Giancarlo Pedote

L’IMOCA Prysmian Group ha varato ieri, alle 7:30 di mattina, al porto la Base di Lorient. L’imbarcazione, rientrata in Francia via cargo dopo la Transat Jacques Vabre, era subito entrata in cantiere, dove è rimasta molto tempo per la crisi COVID-19

Thomas Coville "vola"in acqua per preparare il Jules Verne

Le modifiche apportate all'Ultim Sodebò fanno volare lo scafo con cui Thomas Coville tenterà di battere il record del Trofeo Jules Verne in equipaggio detenuto da Francis Joyon

YC Italiano: partono i corsi di vela dedicati ai bambini

Lo Yacht Club Italiano lancia i suoi corsi di vela e li allunga fino a settembre. Tutti a bordo di optimist, windsurf e derive collettive per trasformare i ragazzi in veri lupi di mare!

Ferretti Group consolida la propria presenza negli USA

Ferretti Group annuncia l’investimento di 15 milioni di dollari per l’acquisto di un cantiere a Fort Lauderdale, Florida, per aumentare la presenza strategica di Ferretti Group America

Cambusa - La ricetta di Giuseppe Iannotti: tonnato sbagliato

Per lo Chef Giuseppe Iannotti, una stella Michelin, del ristorante gourmet Kresios di Telese Terme, la cucina deve essere provocazione, sorpresa, gioco, per poi concentrarsi sul grande valore che il territorio e la natura possono offrire

Caorle, che l'Estate cominci!

Combinazione di storia, natura e tradizione, per una vacanza poliedrica che dal mare all’entroterra permette di esplorare ambienti e luoghi, provare sapori tipici, praticare sport all’aria aperta e scoprire un importante patrimonio storico e artistico

The Ocean Race: è il momento giusto per pensare alla salute degli oceani

Gli esperti intervenuti al The Ocean Race Summit #2 online affermano che le soluzioni per un cambiamento significativo ci sono, questo è il momento giusto per metterle in pratica

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci