sabato, 6 febbraio 2016


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

primo cup    vele d'epoca    libri    mini 6.50    circoli velici    regate    circolo vela gargnano    attualità    j24    manifestazioni    campionati invernali    roma per 1/2/tutti    italiavela    turismo    canottaggio    optimist    pesca   

AMERICA'S CUP

America's Cup: Spithill continua a impressionare

america cup spithill continua impressionare
redazione

VELA - Anche nel terzo giorno dell’ultimo atto dell’AC World Series 2011-2012, lo skipper di ORACLE TEAM USA, James Spithill, ha continuato ad impressionare il pubblico grazie a una serie di performance solide. A Spithill è stata però negata la soddisfazione della quarta vittoria consecutiva nella serie di flotta da Emirates Team New Zealand, cui è andata la prova numero quattro.
 
“Oggi è stata una giornata positiva – ha affermato lo skipper dei kiwi, Dean Barker – Fa sempre piacere vincere una regata: oltre a servire per la classifica, ti dà la spinta giusta per affrontare il giorno seguente. I ragazzi di ORACLE TEAM USA stanno navigando molto bene ma noi ci stiamo difendendo con determinazione”.
 
Anche ieri Newport ha offerto condizioni perfette, con 15 nodi di termica e cielo sereno. La temperatura estiva ha chiamato sul lungomare migliaia di spettatori. Altrettanto affollati sono risultati i margini del campo di regata, posizionato come sempre nella Narragansett Bay.
 
La prima delle due regate di flotta portate a termine nel corso del pomeriggio è stata vinta a mani basse dal team di Spithill, rimasto al comando della prova sin dalle battute iniziali. A chiudere in seconda posizione sono stati gli uomini di Team Korea, abili nel tenere testa a Emirates Team New Zealand e Artemis Racing, finiti rispettivamente terzo e quarto.
 
Nella regata seguente ORACLE TEAM USA Spithill è partito ancora una volta fortissimo. Nel corso della prima bolina, però, i kiwi hanno trovato un salto favorevole verso terra e, favoriti anche dalla corrente, hanno preso il comando della flotta. Superato anche da Energy Team e Team Korea, Spithill ha lottato da par suo per tornare sotto Emirates Team New Zealand, ma si è dovuto accontentare della terza posizione.
 
Grazie a un secondo e a un quarto di giornata, Nathan Outteridge, skipper di Team Korea, ha scalato diverse posizioni in classifica e si è portato in quarta posizione, a due soli punti dal podio.
 
“Oggi è andato tutto molto meglio – ha commentato Outteridge – Siamo partiti meglio e in tutte e due le regate abbiamo lottato alla pari con gli altri. Credo che a renderci più competitivi siano state le condizioni di vento più teso rispetto agli altri giorni: con vento fresco i ragazzi sanno cavarsela davvero bene”.
 
Nel frattempo, ORACLE TEAM USA Coutts si era dovuto ritirare dalla prima prova per problemi tecnici, conseguenti alla collisione con una delle barche utilizzate come boe di percorso. Dopo aver riparato i danni, Coutts ha tentato di prendere parte alla prova quattro, ma è giunto sul campo di regata in ritardo e ha chiuso in ultima posizione, scivolando in fondo alla classifica provvisoria.
 
Prima dell’inizio delle regate, i team erano stati impegnati negli AC500 Speed Trial. Anche in questo caso ORACLE TEAM USA Spithill ha messo in riga la flotta grazie a una seconda manche particolarmente veloce.

Oggi , giornata decisiva, le regate inizieranno ancora una volta alle 20.30 (ora italiana) con la disputa della finale di match race che contrapporrà i due equipaggi statunitensi.
 
A seguire, sarà la volta della quinta prova di flotta che, assegnando punteggio triplo, potrebbe portare sostanziali cambiamenti in classifica.



01/07/2012 13:56:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Traiano: onda su onda la spunta Ars Una

Giornata molto dura con onde di oltre due metri e 17 nodi di vento. Il Mylius di Rocchi e Biscarini porta a casa un successo fondamentale per la classifica. A giorni il bando per la Coppa dei Campioni d'Inverno che coinvolgerà i circoli del Tirreno

Roma per 1/2/Tutti, Andrea Mura: "Ricomincio da 1"

Al classico appuntamento di inizio stagione Andrea Mura parteciperà in solitario con il 50' Vento di Sardegna. In palio il Trofeo Challenge conquistato lo scorso anno da Gaetano Mura

Un giramondo "Low Tech" (2a parte) - Intervista con Corentin de Chatelperron

La sua passione é il mare. La sua ossessione è il Low-Tech. La sua motivazione tende all’autosufficienza. Il suo nuovo progetto è fare il giro del mondo in tre anni a bordo di una barca speciale chiamata “Nomade des Mers”

I sogni sanno attendere? Online l'ultimo numero di ItaliaVela con le interviste del Trofeo Jules Verne

E' su App Store e Google Play, disponibile per tablet e smartphone, l'ultimo numero di ItaliaVela con le interviste del Trofeo Jules Verne e della Sydney Hobart

Conclusa a Miami la tappa della Coppa del Mondo

Si è conclusa a Miami la tappa americana della Coppa del Mondo, il circuito organizzato da World Sailing, la federvela mondiale, che riunisce l’élite delle classi olimpiche.

I Mini 650 invitati alla Giraglia Rolex Cup

Per i Mini 650 l'iscrizione sarà riservata agli equipaggi in doppio e la prova sarà valida per il Campionato Italiano della classe - ph. Carlo Borlenghi

Miami: sei italiani in Medal Race

La tappa di Miami della Coppa del Mondo delle classi olimpiche si avvia verso l’epilogo, con sei equipaggi italiani che conquistano la Medal Race, in programma oggi e in diretta sul canale YouTube di World Sailing

Bob & Steve: la storia marinara di due vecchietti terribili

Nel luglio del 2015 hanno lasciato le coste della Norvegia tentando di attraversare l’Oceano Atlantico per tornare nel Maine ma sono ancora in Inghilterra dopo una serie infinita di SOS

Spagna: a Torrevieja "fiesta" per la vela napoletana

Il Trofeo Internazionale Torrevieja, organizzato dal Real Club Nautico Torrevieja e tra i più importanti appuntamenti al mondo di vela giovanile per la classe Optimist, si è concluso con il trionfo della vela napoletana

Pescare Show: appuntamento a Vicenza il 20 e 21 febbraio

Pescare Show, il Salone internazionale della pesca sportiva, torna in Fiera di Vicenza il 20 e 21 febbraio 2016 rinnovando l’appuntamento con tutti gli appassionati di pesca e delle sue numerose declinazioni tecniche e sportive

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci