martedí, 19 gennaio 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

press    nomine    fiv    young azzurra    america's cup    ambiente    turismo    circoli velici    vendée globe    giancarlo pedote    trofeo jules verne   

151 MIGLIA

151 Miglia: il vaccino è pensare all'edizione '21

151 miglia il vaccino 232 pensare all edizione
redazione

Pronti a riprendere la rotta: dopo l’annullamento della scorsa edizione, l’undicesima, andata poi di scena in una veste del tutto inusuale grazie al contributo “casalingo” di numerosi amici della regata - una “151 Miglia at home” sfociata in una clip che ha spopolato sul web - il Comitato Organizzatore della 151 Miglia-Trofeo Cetilar è già al lavoro in chiave 2021.

 

Domenica 30 maggio, infatti, è la data da segnare sul calendario, il ritorno di quella che in poco più di 10 anni è diventata la regata d’altura più importante, seguita e partecipata del Mediterraneo. Un evento da record - ben 220 le barche al via nel 2019, 250 quelle che prima dell’annullamento per cause di forza maggiore erano pronte a scendere in acqua lo scorso maggio - che anche per la prossima edizione promette grandi novità.

 

Su tutte, la decisione di riunire l’intera flotta in un solo porto di partenza, Livorno, un ritorno alle origini possibile grazie all’impegno del Comitato Organizzatore che è riuscito nell’impresa di garantire ormeggi all’intera flotta nell’area portuale labronica. Offrendo così a tutti i partecipanti una logistica semplificata, visto che la Segreteria, il briefing e tutti gli eventi in programma, a partire dal Crew Party, che precedono la regata vera e propria - una rotta di 151 miglia che dopo la partenza prevede passaggi a Marina di Pisa, all’isolotto della Giraglia e alle Formiche di Grosseto, prima dell’arrivo a Punta Ala - si svolgeranno sempre a Livorno.

 

“Per la prossima edizione della 151 Miglia i porti di riferimento saranno due, Livorno e Punta Ala. Poi, per far fronte ad eventuali necessità di ormeggio, visto che la 151 garantisce da sempre posti barca ai partecipanti, nei prossimi mesi valuteremo le disponibilità dei porti limitrofi, affinché tutto si svolga nel miglior modo possibile”, spiega Roberto Lacorte, Presidente dello Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa, sodalizio che organizza la regata assieme allo Yacht Club Punta Ala e allo Yacht Club Livorno, con la collaborazione del Marina di Punta Ala e del partner PharmaNutra S.p.A. con il suo brand Cetilar®.

 

“Per quanto riguarda gli eventi collaterali, da sempre punto di forza della nostra regata, ad oggi non possiamo ancora lanciare il programma definitivo, non potendo sapere ciò che vivremo fra 5, 6 mesi. Sicuramente la 151 Miglia sarà sempre aderente alle disposizioni sanitarie governative e alle regolamentazioni emanate dalla Federazione Italiana Vela relative alla gestione delle regate: tenendo conto di questo, qualora ci fosse consentito organizzare eventi in stile e in linea con la 151 Miglia, ci attiveremo sia a Livorno che a Punta Ala, e i partecipanti saranno informati in maniera tempestiva”, aggiunge Alessandro Masini, Presidente dello YC Punta Ala. 

 

“Questa è la nostra intenzione e faremo il possibile affinché la prossima sia una 151 Miglia come le abbiamo vissute finora, quindi con un bel programma di eventi, di cui il Crew Party, in una nuova location a Livorno che sarà presto ufficializzata, sarà il primo della serie”, conclude il Presidente dello YC Livorno Gian Luca Conti. “Ma deve essere chiaro che in qualsiasi scelta dovrà sempre prevalere il buonsenso e l’adesione alle norme, aspetti che sono alla base delle nostre azioni”.

 

L’apertura delle iscrizioni alla 151 Miglia 2021, attraverso il sito www.151miglia.it, è prevista per il 1º febbraio, ma ad oggi sono già ben 116 le barche che risultano già iscritte, ovvero gli armatori che non hanno chiesto il rimborso della quota di iscrizione dell’edizione 2020.

Tra le novità in programma, l’introduzione nel Bando di Regata della categoria IOR Legend, riservata alle imbarcazioni d’epoca che correranno quindi per la conquista di un apposito trofeo.

Ph. Fabio Taccola

 

@font-face {font-family:Verdana; panose-1:2 11 6 4 3 5 4 4 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:auto; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:-1593833729 1073750107 16 0 415 0;}@font-face {font-family:"Cambria Math"; panose-1:2 4 5 3 5 4 6 3 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:auto; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:-536870145 1107305727 0 0 415 0;}@font-face {font-family:Calibri; panose-1:2 15 5 2 2 2 4 3 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:auto; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:-520092929 1073786111 9 0 415 0;}@font-face {font-family:Futura; panose-1:2 11 6 2 2 2 4 2 3 3; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:auto; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:-2147483545 0 0 0 507 0;}p.MsoNormal, li.MsoNormal, div.MsoNormal {mso-style-unhide:no; mso-style-parent:""; margin:0cm; margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:20.0pt; font-family:Futura; mso-fareast-font-family:Futura; color:black; border:none; mso-style-textoutline-type:none; mso-style-textoutline-outlinestyle-dpiwidth:1.0pt; mso-style-textoutline-outlinestyle-linecap:flat; mso-style-textoutline-outlinestyle-join:miter; mso-style-textoutline-outlinestyle-pctmiterlimit:400.0%; mso-style-textoutline-outlinestyle-dash:solid; mso-style-textoutline-outlinestyle-align:center; mso-style-textoutline-outlinestyle-compound:simple; mso-ansi-language:EN-US; text-underline:black;}span.Nessuno {mso-style-name:Nessuno; mso-style-unhide:no; mso-style-parent:"";}.MsoChpDefault {mso-style-type:export-only; mso-default-props:yes; font-family:Cambria; mso-ascii-font-family:Cambria; mso-ascii-theme-font:minor-latin; mso-fareast-font-family:"MS 明朝"; mso-fareast-theme-font:minor-fareast; mso-hansi-font-family:Cambria; mso-hansi-theme-font:minor-latin; mso-bidi-font-family:"Times New Roman"; mso-bidi-theme-font:minor-bidi;}div.WordSection1 {page:WordSection1;}


21/12/2020 13:05:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

America's Cup: su e giù dai foil Luna Rossa batte Patriot

E’ stata una giornata complessa ma allo stesso tempo rivelatrice per i tre Challenger impegnati nei Round Robin della PRADA Cup per le difficili condizioni di vento leggero che hanno costretto spesso gli AC75 a scendere dai foil

Luna Rossa: salvi per il rotto della ...scuffia

Ma nonostante le apparenze la barca si è comportata bene. Contro Ineos annullata una prima regata che Luna Rossa stava conducendo e contro American Magic è stata una regata al buio per il mancato funzionamento del Racing Software

America's Cup: brilla la classe di Sir Ben Ainslie

Britannia batte sia American Magic sia Luna Rossa. Le interviste a Ben Ainslie, James Spithilll e Dean Barker

Vendée Globe, Pedote:"Come nel Pot au Noir"

Giancarlo ha superato Jean le Cam ed è in ottava posizione. Sta affrontando una meteo complessa al largo del Brasile con il vento che "aumenta a volte fino a 18-20 nodi, poi scende fino a 5, gira fino a direzione 110° poi ridiscende ai 40°"

Incredibile Vendée Globe, si ricomincia quasi da capo

Ci sono 5 barche in 25 miglia e 9 barche in 100 miglia e, considerando gli abbuoni per il salvataggio di Escoffier, la classifica è un rompicapo. Pedote se la gioca con i primi e niente è da escludere

America's Cup: Patriot rientrerà solo per le semifinali

Le riparazioni del carbonio saranno effettuare in parte utilizzando boat builders locali per ricostruire i pannelli rovinati, in parte con lo shore team che si occuperà delle finiture

Turismo&Covid: come è triste Lisbona soltanto un anno dopo

A un anno circa dall'inizio della pandemia Lisbona e più in generale il Portogallo tira le somme di questo anno orribilis

Fincantieri: varata ad Ancona la Silver Dawn di Silversea Cruises

La nuova unità Silver Dawn di Silversea Cruises ha toccato l’acqua per la prima volta oggi durante il varo, che ha avuto luogo presso il cantiere Fincantieri di Ancona.

I vincitori del concorso fotografico "Mediterraneo, un mare da scoprire"

la giuria ha decretato i vincitori, premiati con il “celebre” Pandino di cartapesta che il WWF consegna ai suoi partner e testimoni più attenti alle tematiche ambientali e la pubblicazione delle foto sulla rivista Panda digitale

Young Azzurra si prepara per gli impegni sportivi del 2021

Il team sarà impegnato nella Youth Foiling World Cup e nel circuito di regate della Persico 69F Cup

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci