lunedí, 17 giugno 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

meteor    j24    argentario sailing week    tf35    wingfoil    solidarietà    ambiente    circoli velici    windsurf    giraglia    hansa    confindustria nautica    la lunga bolina   

PRESS

Un Pershing 140 tutto in alluminio

un pershing 140 tutto in alluminio
redazione

Potente e spettacolare, l’esperienza di navigazione Pershing è un’emozione elettrizzante e senza eguali che conquista sempre più appassionati, grazie a un fantastico mix di progettualità, design e tecnologia. 

Lo scorso 29 aprile è stata varata la terza unità del Pershing 140, la prima ammiraglia del brand costruita interamente in alluminio che ha segnato l’inizio di una nuova era costruttiva.

Frutto della collaborazione fra l’architetto Fulvio De Simoni, il Comitato Strategico di Prodotto Ferretti Group, presieduto dall’ingegner Piero Ferrari, e il Dipartimento Engineering del Gruppo, Pershing 140 è il primo modello del brand realizzato nella Super Yacht Yard di Ancona, stabilimento Ferretti Group specializzato nella costruzione di super e mega yacht in acciaio e alluminio oltre i 40 metri.

Lo scafo si sviluppa su due ponti principali e un ampio ponte sole ed esteticamente conferma le caratteristiche linee filanti, emblema del tipico carattere sportivo del brand le quali, unite a una combinazione di elementi di design inediti e a dettagli iconici del brand - come le due ali laterali integrate nella sovrastruttura all’inizio dei camminamenti – rendono il Pershing 140 un modello davvero unico e richiesto dal mercato.

Sul ponte principale si trova la plancia di comando rialzata collegata direttamente al ponte sole all’interno del quale è possibile trovare un bar, una zona prendisole e una seconda stazione comando.   Il beach club è una delle zone che maggiormente attrae gli armatori e che permette loro di vivere a contatto con il mare. L’area si sviluppa a poppa della sala macchine ed è completamente apribile su tre lati così da garantire un’esperienza unica e personalizzata per accogliere anche i water toys. Nel ponte principale si sviluppa l’ampio salone, passaggio perfetto per muoversi dall’interno all’esterno con comodità. L’armatore della terza unità ha scelto di personalizzare quanto più possibile questa zona: a prua è presente una winery professionale, illuminata, bianca e dotata di specchi che permettono di rendere l’arredo ancora più luminoso grazie a preziose illusioni ottiche. Sempre nel salone, nella parete a dritta della zona di poppa, si trova un mobile bar completamente attrezzato dotato di illuminazione indipendente e nascosto dal mobilio strutturale attraverso delle ante impreziosite da una laccatura speciale tramata, in linea con il decoro del salone, e che lo rende visibile solo al momento della fruizione.

Anche questo scafo prevede una suite armatoriale full beam sul main deck alla quale è possibile accedere da uno studio privato con salottino. A completare l’allestimento, anche un’ampia cabina armadio e un grande bagno, dotato di steam shower, decorato con mosaici – come tutti i servizi dello yacht – e interamente rivestito da una laccatura speciale madreperlata.

Il decoro di bordo è completamente personalizzabile dall’armatore che, per questa terza unità, ha scelto tutti arredi in stile Pershing ma con toni più chiari rispetto a quelli prediletti per le due unità precedenti: per molte parti degli arredi è rilevante l’utilizzo del laccato bianco, perfetto per rendere l'ambiente più luminoso e maggiormente rilassante, nonché la scelta del legno color piombo con una tonalità di grigio chiaro, ideale per amplificare l’armonia rilassante. Lo yacht, inoltre, è impreziosito dall’utilizzo di materiali pregiati e dagli arredi delle migliori firme del design del lusso - Poltrona Frau, partner di lunga data di Pershing, Minotti, Artemide, Roche Bobois, Molteni, Fontana Arte – confermando l’estetica ricercata del brand.

La terza unità di Pershing 140 installa quattro MTU 16 V 2000 M96L dalla potenza di 2600 hp cadauno. Le prestazioni confermano il carattere estremamente sportivo di questo modello che tocca i 38 nodi di velocità massima e i 35 nodi alla velocità di crociera.

 


09/05/2023 17:30:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Rs21: a Riva del Garda vince "Fremito d'Arja"

Dario Levi, con il suo “Fremito d’Arja” (per i colori del Circolo Velico Torbole), si è aggiudicato a Riva del Garda un combattutissimo Act 3 della RS21 Cup Yamamay di vela Fiv con numeri da record

Giraglia: Jethou a Jolt danno spettacolo tra i Maxi

Terza Giornata di Regate: condizioni spettacolari in mare e grande successo per il nuovo Crew Village. La Loro Piana Giraglia si conferma un appuntamento imperdibile!

Saint Tropez: un bel vento per le regate della Giraglia 2024

La seconda giornata di regate della Loro Piana Giraglia 2024 ha offerto un altro grande spettacolo sportivo nelle acque cristalline di Saint-Tropez

J24, parte a Porto Cervo il Campionato Europeo

Tutto pronto allo Yacht Club Costa Smeralda per accogliere armatori ed equipaggi del monotipo J/24, il cui Campionato Europeo si svolgerà nelle acque antistanti Porto Cervo a partire dal 12 giugno, con la practice race

Optimist: il Team Happy dagli Usa vince di nuovo il Trofeo Rizzotti

È Il Team Happy dagli Usa ad aggiudicarsi per il secondo anno consecutivo il Trofeo Marco Rizzotti - International Optimist Class Team Race Venezia, evento giunto alla 36esima edizione, organizzato dalla Compagnia della Vela e dal Diporto Velico Veneziano

Al via da domani le regate 23ma edizione dell’Argentario Sailing Week

Un evento strategico, capace di generare un importante impatto economico sul territorio con 50 imbarcazioni d’epoca e classiche iscritte, provenienti da 9 nazioni

Giraglia: partenza con vento leggero da Saint Tropez

Partiti! Alle 12:12 del 12 giugno il primo start per i maxi, seguiti a pochi minuti dal resto della flotta dei 129 scafi partiti da Saint-Tropez per le 241 miglia della Loro Piana Giraglia 2024

Vele d'epoca: i vincitori del 4° Capraia Sail Rally

Grande successo per la 4a edizione del Capraia Sail Rally, con una ventina di barche d’epoca, classiche e storiche partecipanti, che hanno dato vita a un vero e proprio Museo Galleggiante ormeggiato lungo le banchine del porto

Il Circolo Vela Cesenatico fa volare i Flying Dutchman al Trofeo Alto Adriatico

Il gradino più alto del podio è del team ITA 76 – Matteo Pincherle e Carlo Carincola (Circolo Nautico Sambenedettese) che si aggiudica il Trofeo Alto Adriatico – Challenge Bene Wiedemann Euro Cup, con tre primi su sette prove

Europeo J24: il meteo di Porto Cervo dà il meglio di se

Meteo spettacolare per la prima giornata dell'Europeo J24 Range Rover

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci